NEWS

Crash test EuroNCAP: ecco le migliori del 2015

14 gennaio 2016

L’ente che rileva la sicurezza delle automobili in caso d'incidente ha pubblicato il bilancio della sua attività dell’anno appena concluso.

Crash test EuroNCAP: ecco le migliori del 2015
PANORAMICA ARTICOLATA - Nel 2015 l’EuroNCAP ha sottoposto a crash test 44 modelli diversi. Facendo il bilancio di quanto fatto nel corso dell’anno, l’ente ha analizzato i risultati ottenuti catalogandoli in base alle otto diverse categorie di appartenenza: grande, piccola, monovolume grande, monovolume piccola, fuoristrada grande, fuoristrada piccola, roadster sportive e supermini. La definizione di grande e piccola è da intendere in base al mercato internazionale, dato che la realtà italiana è caratterizzata da vetture mediamente più piccole. Precisazioni dimensionali a parte, il lavoro di sintesi dell’EuroNCAP ha portato a individuare i migliori modelli per ogni categoria, consentendo così di poter attribuire il titolo di “Best in class 2015”, cioè le migliori delle categorie. Questo senza poi arrivare alla designazione della migliore in assoluto, dato che l’EuroNCAP riconosce che non è possibile una comparazione tra modelli di categorie diverse. 
 
IL PESO DEI DISPOSITIVI ELETTRONICI - A rendere impraticabile un confronto tra auto di fasce di mercato differenti è il fatto che nel giudizio dell’EuroNCAP contano molto i dispositivi elettronici che contribuiscono a migliorare la sicurezza del veicolo. È il caso del limitatore di velocità, dell’avvisatore di cambio di corsia e del sistema di frenata automatica di emergenza. Si tratta di soluzioni molto efficaci per limitare il rischio incidente o per quanto meno per ridurre le conseguenze dell’eventuale impatto.
 
QUESTIONE DI COSTI - Dato che questi dispositivi hanno un costo che percentualmente va a incidere parecchio sul prezzo delle vetture di piccole dimensioni, è inevitabili che queste ultime risultino penalizzate in un eventuale confronto tra le differenti categorie. Da lì l’avvertenza di evitare paragoni forzati che risulterebbero fuorvianti (anche se poi la stesso EuroNCAP non resiste alla tentazione e nel suo comunicato della Volvo XC90 non si limita a dire che è stata il modello migliore della categoria delle fuoristrada grandi ma aggiunge anche che è stata “la migliore tra tutti i modelli sottoposti a test nel 2015”, che appunto è sostanzialmente un paragone tra modelli di categorie differenti. In realtà però quel che conta sono le valutazioni all’interno della stessa categoria. Di seguito le vetture che hanno ottenuto il miglior risultato in ognuno degli otto gruppi di modelli.
 
GRANDI - La Jaguar XE è risultata la migliore grazie alla sua dotazione di serie di dispositivi di sicurezza. Il punteggio attribuito in base ai crash test è infatti uguale a quello conseguito dalla Toyota Avensis, ma quest’ultima offre alcuni dispositivi soltanto in optional. Da ciò la “vittoria” attribuita alla Jaguar XE.
 
PICCOLE - La Infiniti Q30 è risultata la migliore in tutte le quattro sezioni in cui si articola l’esame dell’EuroNCAP (sicurezza passiva per gli adulti occupanti la vettura, sicurezza passiva per i bambini occupanti la vettura, protezione dei pedoni, sicurezza attiva).
 
MONOVOLUME GRANDI - Il giudizio più positivo tra le monovolume di grandi dimensioni è stato attribuito alla Ford Galaxy e alla sua omologa Ford S-Max. A essere superata di poco è stata la Renault Espace
 
MONOVOLUME PICCOLE - La migliore valutazione è andata alla Volkswagen Touran.
 
FUORISTRADA GRANDI - Nella categoria delle off road grandi la migliore è risultata la Volvo XC90 che ha ottenuto il 97% dei punteggi disponibili nella valutazione della sicurezza passiva in relazione agli occupanti adulti, mentre addirittura del 100% è stata la valutazione per la dotazione di sicurezza. 
 
FUORISTRADA PICCOLE - La palma della più protettiva tra le fuoristrada-suv compatte è andata alla Mercedes GLC.
 
ROADSTER SPORTIVE - Il dato saliente della categoria delle roadster è che nessun modello ha conseguito le cinque stelle, segno che “nonostante i prezzi discretamente alti - dice l’EuroNCAP - i costruttori pongono ancora scarsa attenzione alla sicurezza in questa categoria”. Così la miglior roadster in termini di sicurezza risulta essere la Mazda MX5 che pure ha ottenuto solo le 4 stelle.
 
SUPERMINI - Best of class è risultata la Honda Jazz, con la Suzuki Vitara che ha ottenuto lo stesso punteggio nei crash test. Anche in questo caso la differenza l’ha fatta la politica della casa per quanto riguarda la dotazione di sicurezza. 
 
LE MIGLIORI IN SINTESI
 

MODELLO

CATEGORIA

GIUDIZIO FINALE

ADULTI

BAMBINI

PEDONI

ATTIVA

JAGUAR XE

Large Family Car

5 stelle

92%

82%

81%

82%

INFINITI Q30

Small Family Car

5 stelle

84%

86%

91%

81%

FORD GALAXY

Large MPV

5 stelle

87%

87%

79%

71%

VW TOURAN

Small MPV

5 stelle

88%

89%

71%

76%

VOLVO XC90

Large Off-Road

5 stelle

97%

87%

72%

100%

MERCEDES-BENZ GLC

Small Off-Road

5 stelle

95%

89%

82%

71%

MAZDA MX-5

Roadster Sport

4 stelle

84%

80%

93%

64%

HONDA JAZZ

Supermini

5 stelle

93%

85%

73%

71%

 

Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
14 gennaio 2016 - 12:08
Incredibile che la scocca seppure aggiornata ma pur sempre risalente al 2009, dell'Avensis possa ottenere lo stesso punteggio di una Premium nata oggi.
Ritratto di vecchio osservatore
14 gennaio 2016 - 12:58
Tra una Premium e una generalista cambiano i materiali interni, gli assemblaggi e la scelta dei motori. Saranno almeno 20 anni che le generaliste hanno raggiunto i marchi premium sugli altri aspetti (o che le Premium si sono abbassate di livello)
Ritratto di alex_rm
14 gennaio 2016 - 23:12
Oramai non c'e piu nessuna differenza tra le cosiddette premium e generaliste forse giusto qualche materiale e finiture migliori pagate a carissimo prezzo,La classificazione auto premium esiste solo in Italia dove si fa riferimento ad auto Tedesche dal basso rapporto Qualita-prezzo che rappresentano uno status symbol perche costano molto di piu della concorrenza. Negli Stati Uniti dove si bada al value for money e pieno di auto Giapponesi ed anche in Germania e pieno di Skoda e Mazda.
Ritratto di Porsche
14 gennaio 2016 - 13:05
si saranno fatti dare consulenza dalla FCA ? ahahahahahah Manco una !!!
Ritratto di littlesea
14 gennaio 2016 - 13:17
2
...vogliamo parlare delle consulenze VW sulle normative anti inquinamento? le valutazioni attuali, caso mai tu non lo abbia ancora capito, tengono conto della dotazione di dispositivi di sicurezza e non solo della capacità di assorbimento agli urti delle scocche (che, bene o male, oramai sono di alto livello su quasi tutte...). Se, come Ypsilon o Panda, il progetto è nato già "quasi" vecchio, oppure, per futili scelte commerciali o errati posizionamento di mercato, queste vetture non ne sono dotate, non credo si possa ritenere che siano del TUTTO insicure, o no?
Ritratto di SINISTRO
14 gennaio 2016 - 16:34
3
Vw solo in una categoria, strano...
Ritratto di dfchigo82
15 gennaio 2016 - 08:41
Porchhettino... la 500x ha vinto il premio Top Safety Pick+ award... è al top nei crash test più severi di quelli dell' euroncap.... ridi ridi porchhettino...
Ritratto di dfchigo82
15 gennaio 2016 - 08:43
eccolo qui vaggarellino http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/09/crash-test-fiat-500x-in-europa-4-stelle-su-5-in-america-promossa-a-pieni-voti/2109971/
Ritratto di Sepp0
14 gennaio 2016 - 12:13
Complimenti a Volvo, ma "bullarsi" dell'efficacia delle dotazioni di sicurezza su un modello il cui prezzo base è di quasi 53 mila euro fa un po' sorridere. In questo senso mi sento di dire che la migliore è la Jazz, fare auto sicure ma molto care è un po' più semplice che fare auto sicure a prezzo popolare.
Ritratto di sanmon
14 gennaio 2016 - 15:25
Ma non vedi che la classifica è divisa a secondo delle classi di auto...
Pagine