NEWS

Fiat Punto: l'erede nel 2015 insieme alla Mazda?

27 agosto 2012

Il lancio della nuova utilitaria torinese potrebbe slittare ancora. Un ritardo che, stando alcune indiscrezioni, permetterebbe di sviluppare l'auto insieme ai giapponesi, salvando così uno degli stabilimenti italiani a rischio chiusura.

ERA NELL'ARIA - L'erede della Fiat Punto, inizialmente prevista per l'anno prossimo e successivamente rimandata al 2014 potrebbe farsi attendere ancora di più. Stando all'agenzia di stampa Radiocor,  il gruppo torinese starebbe valutando l'ipotesi di lanciare il nuovo modello solo nel 2015. Un'indiscrezione non confermata dalla Fiat, sulla quale potremmo avere qualche maggiore informazione a fine ottobre, in occasione della presentazione del conto economico trimestrale. Già in occasione della presentazione della nuova Fiat 500L di inizio luglio, Sergio Marchionne aveva dichiarato che “lanciare adesso la nuova Punto sarebbe un grandissimo fallimento, non riusciremmo mai a ripagare l’investimento”.

ASPETTARE CONVIENE
- Quello paventato dalle indiscrezioni sarebbe un ritardo sulla tabella di marcia che, da una parte permetterebbe di lanciare l'erede della Punto in periodo economicamente (si spera) favorevole e, dall'altro, di trovare un partner per il suo sviluppo: l'amministratore delegato della Fiat ha ribadito più volte che per generare profitti nella fascia di mercato delle utilitarie, dove i margini di guadagno sulle vendite sono ridottissimi, la strada giusta è quella di trovare un partner con il quale sviluppare un modello. Una strategia ben nota alla casa torinese: le attuali Punto e Opel Corsa sono basate sulla stessa ossatura, la Fiat Sedici è il clone della Suzuki SX4, la Ford Ka è in pratica una Fiat 500 con diverso vestito.

CON I GIAPPONESI - Dopo l'accordo siglato con la Mazda per produrre, nel 2015, una spider Alfa Romeo a trazione posteriore sulla stessa ossatura della prossima generazione della Mazda MX-5 (leggi qui per saperne), si fanno sempre più insistenti le voci di un accordo per sviluppo di una nuova utiliaria. D'altra parte, con l'attuale Mazda 2 in commercio dal 2007 e prossima al pensionamento entro un paio d'anni, la Mazda potrebbe trovare nella Fiat il giusto alleato per produrre la sua nuova utilitaria in Europa, principale mercato per questo genere di vetture.

UN AFFARE PER ENTRAMBI - Ricordiamo che oggi la Mazda 2 nasce in Giappone e il costruttore del Sol Levante si trova a fare i conti con un cambio euro-yen molto sfavorevole che ne riduce drasticamente i margini di guadagnano. Costruire il nuovo modello in Europa, in uno stabilimento italiano, permetterebbe alla Mazda di ridurre sensibilmente i costi e alla Fiat di far fronte al problema della sovracapacità produttiva (ossia avere stabilimenti che producono molto meno di quanto potrebbero ), allontanando l'ipotesi della chiusura di un impianto avanzata da Sergio Marchionne: insomma un cosiddetto affare "win-win", dove vincono tutti.

Aggiungi un commento
Ritratto di Giuseppe R.
27 agosto 2012 - 12:06
L'idea di condividere lo sviluppo non è male, ma sicuramente la Punto non potrà reggere la concorrenza fino al 2015, già adesso arranca nelle vendite figuriamoci fra 3 anni...
Ritratto di Mario85
27 agosto 2012 - 13:46
stessa idea, purtroppo la punto non riscuote amore da parte degli italiani ora figuriamoci tra 2 anni. Io la reputo una buona auto in tutto. In questi due anni io farei uno smacco a tutti se fossi in Maglioncino la metterei a 11 mila euro full optional, uno deve scegliere solo il motore.
Ritratto di fabri99
27 agosto 2012 - 14:28
4
Fatto sta che sente troppo il peso degli anni: la Corsa non è estremamente più giovane, ma è molto più fresca... Per il fatto degli 11 mila: non so se ci guadagnerebbero, non so quanto gli costi farla... Ciao ;)
Ritratto di Mario85
27 agosto 2012 - 14:32
la politica delle vendite che fa la ford... la gente in tempo di crisi segue un buon prodotto a buon prezzo..
Ritratto di Giuseppe R.
27 agosto 2012 - 17:49
Se fosse venduta ad 11 mila euro full optional sarebbe un affare, a me la punto è sempre piaciuta, ci sono stato parecchie volte dentro, dietro è spaziosa, infatti non sembra una segmento B. Io la prenderei con un bel 1.3 MJT sarebbe l'ideale, vedremo che cosa succederà più in la :)
Ritratto di Claus90
27 agosto 2012 - 21:17
io comprerei auto solo nelle concessionarie outlet mirafiori km/zeri ed usati con massimo tre anni, sono garantiti e perfettamente rintracciabili i tagliandi e i km reali e poi sono selezionate esclusivamente dal quartier generale mirafiori ed inviate alle concessionarie di tutta italia, si possono fare ottimi affari, già con 9000 euro ti porti una punto superaccessoriata. Io farei così, non conviene comprare auto nuove, anche nelle concessionarie audi prima scelta plus si fanno begli acquisti.
Ritratto di Gino2010
28 agosto 2012 - 11:51
crollerebbero le vendite della Panda.Chi la comprerebbe più se la Punto costa perfino di meno?Oppure dovresti far scendere il prezzo della Panda.Il che significa spostare la produzione da Pomigliano in Serbia o in Polonia.Con tutte le conseguenze che può immaginare
Ritratto di Mario85
28 agosto 2012 - 11:59
tu abbassi anche di poco la panda... una cosa graduale. Magari la panda fai la stessa cosa magari seguire questa politica di vendita per 1 anno... Cosi vendi, fai soldi ci guadagnano loro e sopratutto la povera gente come noi
Ritratto di Rey
28 agosto 2012 - 12:34
2
Ragazzi la punto non và molto per lo stesso motivo per il quale la 208 non và molto... (stessa fascia). Per il semplice fatto che dal 2005 ne hanno vendute una valanga e quindi il ricambio naturale delle vetture per la loro vecchiaia non è abbastanza per poter far si che le vendite si alzino. Stessa cosa per le mini e le smart che son state elogiate per anni ora non se ne vende una, Le opel corsa in confronto alla punto non sono nulla ma hanno catturato l'ultima scia di vendite con il prezzo stracciato.La punto già costa pochissimo. a 11 mila euro puoi prendere una schifosa c1 che non ha nulla a che vedere con la punto. Sono questi i fatti non centra altro
Ritratto di gattila
28 agosto 2012 - 19:03
Evidentemente non ti è mai capitato di vedere la pubblicità Fiat in TV, dove la Punto viene offerta a 9.700 euro con tutti i principali optional. Saluti.
Pagine