NEWS

Formula E: risultato dell’ePrix di Londra 2021 (gara 13)

Pubblicato 25 luglio 2021

Vince una pazza gara Alex Lynn (Mahindra). Secondo posto per De Vries (Mercedes), terzo Evans (Jaguar).

Formula E: risultato dell’ePrix di Londra 2021 (gara 13)

Il secondo ePrix di Londra, tredicesimo appuntamento della stagione 2021 di Formula e, complice una pista molto stretta e altrettanto insidiosa, è stata una gara assolutamente pazza dove è successo di tutto: tamponamenti, sorpassi e addirittura una bandiera nera con tanto di vincitore squalificato. Chiaramente cambia ancora una volta il leader della classifica mondiale.

Alla fine a spuntarla è stato Alex Lynn che, con la sua Mahindra, ha acciuffato una vittoria isperata (la prima in questa competizione), davanti all'olandese Nick De Vries su Mercedes e Mitch Evans su Jaguar. Male, anzi malissimo, Vandoorne (Mercedes), che ha buttato alle ortiche la pole conquistata, chiudendo dodicesimo a causa del coinvolgimento in un’incidente con la Venturi di Norman Nato.

La gara è stata assolutamente imprevedibile, con continui scontri ed eliminazioni. Dopo una partenza relativamente tranquilla, a causa dell’impatto tra Buemi (Nissan eDams) e René Rast (Audi), che ha costretto quest’ultimo al ritiro a causa del violento tamponamento da parte del pilota svizzero, poi punito con uno stop&go. Stessa storia per Da Costa (DS Techeetah) e Lotterer (Porsche); il pilota portoghese è stato spinto verso le barriere dal tedesco (penalizzato con uno stop&go), chiudendo anzitempo la sua gara e forse dicendo addio ai suoi sogni iridati.

In tutto questo parapiglia ne ha approfittato Lucas Di Grassi (Audi) che, rientrato ai box e dopo essersi fermato per meno di un secondo sulla piazzola, è ripartito e si è trovato in prima posizione. Peccato però che era in vigore il regime di safety car, quindi i commissari hanno commissionato uno stop&go, che non essendo stato scontato, si è tramutato a fine gara in una bandiera nera. Quindi, Di Grassi, pur avendo vinto la gara è stato squalificato, cedendo la vittoria a Lynn, bravo a usare il fanboost e superare l’ottimo De Vries. Il pilota olandese della Mercedes, grazie a questo secondo posto, conquista la momentanea leadership del campionato.

Appuntamento finale con la doppia gara di Berlino, il 14 e il 15 di agosto.





Aggiungi un commento