NEWS

Formula E: risultato ePrix Berlino 2020 (gara 7)

Pubblicato 06 agosto 2020

Da Costa vince anche gara 7 del campionato 2020 di Formula E, secondo di 6 ePrix che si disputeranno sul circuito ricavato nell’aeroporto di Berlino Tempelhof.

Formula E: risultato ePrix Berlino 2020 (gara 7)

Oggi, alle ore 19, si è disputata a Berlino, presso il circuito ricavato nell’aeroporto di Tempelhof, la gara 7 del campionato 2020 di Formula E (guarda la sintesi della gara qui sotto). Si tratta del secondo dei sei ePrix previsti in sei giorni (5 e 6, 8 e 9, 12 e 13 agosto) e ad aggiudicarselo è stato ancora una volta Antonio Felix Da Costa su DS Techeetah (nella foto qui sopra), che bissa il successo ottenuto ieri in gara 6, consolidando il primato e staccando il secondo in classifica di ben 57 punti. Sul podio sono saliti anche Buemi (Nissan) e un ottimo Di Grassi (Audi), partito settimo e autore di un’ottima rimonta.

Lo stato di forma di Da Costa è strepitoso, tanto da apparire di un’altra categoria rispetto ai suoi avversari. Anche nella gara 7 il pilota portoghese, dopo aver conquistato la superpole, ha mantenuto la testa dell’inizio alla fine dell’ePrix, conquistando così 28 punti. Con il successo di oggi ammontano a tre le vittorie consecutive dello scudiero della DS Techeetah. Alle sue spalle da segnalare l’ottima prestazione del pilota elvetico Buemi, che a un certo punto era riuscito ad avvicinarsi pericolosamente a Da Costa, e di Di Grassi che con un certo mestiere è riuscito a tenere dietro l'Audi clienti di Robin Frijns.

Per il resto è stata la “solita” gara di Formula E con tante sportellate e interruzioni che sono culminate con diverse bandiere gialle; la prima sventolata dopo che Gunther (BMW) aveva perso l'ala anteriore in seguito a un contatto, un’altra per rimuovere i detriti lasciati dalla Virgin di Sam Bird. Curioso l’episodio che ha visto coinvolto Nick De Vries (Mercedes), il quale costretto a fermarsi a causa di un problema tecnico, è sceso per spingere la propria monoposto fuori dalla pista per liberare il tracciato per gli altri piloti.

Grazie al successo ottenuto, Da Costa, con quattro ePrix ancora da disputare, mette una seria ipoteca sul titolo piloti, visto che il distacco con i suoi diretti inseguitori, che sono Lucas Di Grassi (Audi) e Stoffel Vandoorne (Mercedes), è di ben 57 punti. 

Domani i piloti avranno modo di riposarsi perché poi nel weekend si correrà nuovamente nella pista di Berlino; la gara 8, di sabato 8 agosto, e la 9, di domenica 9, si disputeranno su una configurazione del circuito tradizionale.



Aggiungi un commento