NEWS

Dakar 2018: Peterhansel vince anche la 10a tappa

17 gennaio 2018

Il francese rosicchia 13 minuti a Sainz, penalizzato lunedì dopo un incidente a inizio gara.

Dakar 2018: Peterhansel vince anche la 10a tappa

ANCORA LUI - Stephane Peterhansel sulla Peugeot 3008 DKR (nella foto qui sopra) vince la seconda tappa consecutiva e si afferma in quella di 373 km cronometrati fra Salta e Belen, che ha fatto arrivare i partecipanti alla Dakar 2018 per la prima volta in Argentina, il terzo e ultimo stato attraversato in questa edizione della corsa: mancano infatti quattro tappe all'arrivo di Cordoba. Il pilota francese della Peugeot si è imposto davanti alla Toyota di Giniel de Villiers (+8 minuti e 46 secondi) e al compagno di squadra Carlos Sainz (+13 minuti e 7 secondi), regalando così il settimo successo di tappa allo squadrone della Peugeot.

SAINZ PENALIZZATO - Nemmeno la decima tappa è stata priva di sorprese, visto che la Toyota di Nasser Al-Attiyah è arrivata al traguardo molto attardata per colpa di un problema tecnico quanto era seconda. Peterhansel ha sfruttato l'occasione per scavalcare Al-Attiyah nella classifica generale e risalire in seconda posizione alle spalle di Sainz, che mantiene un vantaggio di quasi 50 minuti nonostante la penalità subita lunedì per un episodio avvenuto nella prima tappa: secondo i giudici il pilota spagnolo ha urtato un quad in gara senza soccorrere il suo pilota (il fondatore del noto sito internet di prenotazioni Booking.com). La Peugeot ha presentato ricorso.

SI TORNA SULLA SABBIA - Belen sarà il punto di partenza dell'undicesima tappa, una delle ultime dove potrebbero verificarsi ribaltoni: i 280 km cronometrati che passano da Fiambala e Chilechito si disputano in quota (con punte di oltre 2.600 metri) su un terreno in prevalenza sabbioso, che potrebbe mettere in difficoltà i piloti.

> LA CLASSIFICA



Aggiungi un commento