NEWS

Dakar 2018: primo successo per Sainz nella 6a tappa

12 gennaio 2018

La Peugeot 3008 DKR continua a dominare la corsa e ottiene un’altra vittoria, la quarta in sei tappe.

Dakar 2018: primo successo per Sainz nella 6a tappa

PERCORSO DA RALLYSTI - Carlos Sainz fa valere la sua grande esperienza di rallysta e coglie la prima affermazione alla Dakar 2018, nella sesta tappa di 313 km cronometrati che ha fatto arrivare i piloti da Arequipa (in Perù) a La Paz, la capitale della Bolivia, dopo un itinerario corso in prevalenza su terreni ricchi di pietre. La tappa di ieri è stata infatti la prima lontano dalle dune, costate il ritiro a Sebastien Loeb: i piloti hanno corso su una superficie più compatta e veloce e anche meno insidiosa, come dimostrano i distacchi inferiori rispetto alle tappe scorse. Dietro a Sainz sono arrivati il compagno di team Stephane Peterhansel e la Toyota di Nasser Al-Attiyah, staccati rispettivamente di 4 minuti e 6 secondi e 5 minuti e 5 secondi.

VENERDÌ PAUSA - Il successo di tappa consente a Sainz di rosicchiare qualche minuto in classifica generale a Peterhansel, ma il pilota francese mantiene un vantaggio rassicurante: dopo 6 delle 14 tappe ha oltre 27 minuti sul compagno di team alla Peugeot e oltre 1 ora e 20 minuti sulla Toyota di Ten Brinke. L’italiano Eugenio Amos ha perso due posizioni in classifica ed è nono. Finire nei primi dieci sarebbe comunque un gran risultato, visto che partecipa alla Dakar come pilota privato e non ha certo il budget multimilionario dei team più competitivi. Venerdì 12 è previsto un giorno di sosta, necessario per fare abituare i piloti all’altitudine della Bolivia, ma la carovana ripartirà sabato da La Paz in direzione di Uyuni: i chilometri cronometrati sono 425 e il percorso farà arrivare i piloti ad oltre 3.900 metri sul livello del mare.

Aggiungi un commento