NEWS

Dakar 2019: nella 4a tappa Al-Attiyah consolida il primato

11 gennaio 2019

Il pilota della Toyota vince la seconda tappa su quattro e fa il vuoto in classifica generale: ha un vantaggio di quasi 9’.

Dakar 2019: nella 4a tappa Al-Attiyah consolida il primato

LOTTA A DUE - Dopo la quarta tappa sembra evidente che saranno Nasser Al-Attiyah e Stéphane Peterhansel a contendersi la vittoria finale alla Dakar 2019. I due infatti sono primo e secondo nella classifica generale e si sono dati battaglia anche nella quarta tappa, una “maratona” di 259 km cronometrati (su 405 totali) in cui i piloti non potevano ricevere assistenza tecnica dai team. L’ha spuntata Al-Attiyah, al volante della Toyota, primo all’arrivo con 1’52” di vantaggio su Peterhansel e 8’32” sul sorprendente polacco Przygonski, che pur al volante di una Mini teoricamente inferiore alle altre (non fa parte dello squadrone ufficiale) sta davanti a piloti molto più titolati.

TOYOTA IN CHIAROSCURO - In classifica generale Al-Attiyah ha un vantaggio di quasi 9’ su Peterhansel e di quasi 21’ su Nani Roma, “tallonato” però da Przygonski. Gli altri piloti di “grido” sono molto staccati: Sebastien Loeb è al sesto posto, con un ritardo però di 50’22” da Al-Attiyah, mentre Bernhard Ten Brinke insegue al diciannovesimo posto ad oltre 3 ore dal compagno di squadra alla Toyota. Per la casa giapponese va profilandosi una Dakar 2019 in chiaroscuro, perché da un lato Al-Attiyah ha vinto due tappe su quattro ma gli altri due equipaggi ufficiali sono “sprofondati” nelle retrovie, con poche possibilità di arrivare al podio.

SENZA ASSISTENZA - Venerdì 11 gennaio è prevista la quinta tappa della Dakar 2019, al via per le auto alle 13.56 ora italiana. I chilometri da percorrere sono 517, dei quali 197 cronometrati, e come la tappa di ieri non è prevista assistenza tecnica in caso di guasti: sono i piloti quindi a dover riparare il proprio mezzo in situazioni d’emergenza.

> LA CLASSIFICA AGGIORNATA



Aggiungi un commento