NEWS

Dakar Series China Rally 2017: la 6ª tappa 

29 settembre 2017

La penultima tappa vede i favoriti fuori dai giochi: Giniel de Villiers rompe le sospensioni e dice addio ai sogni di vittoria.

Dakar Series China Rally 2017: la 6ª tappa 

LA TAPPA - Nelle corse tutto può succedere e questo è particolarmente vero nei rally raid, dove un errore può costare caro. La sesta e penultima tappa del Dakar Series China Rally 2017 ha rimescolato le carte con i favoriti alla vittoria fuori dai giochi per problemi meccanici o rotture. I concorrenti hanno lasciato questa mattina il bivacco di Alxa Right per una delle tappe più lunghe del rally (un percorso modificato di 264 km di prova speciale per un totale di 666km). La speciale era dura al punto tale che solo metà dei partenti hanno raggiunto il bivacco FB-Festival in Alxa Left nel tempo massimo consentito, ma sono stati soprattutto i primi 4 della generale ad aver sofferto più del previsto.   

SORPRESE - Il primo a subire uno stop per problemi meccanici è stato proprio il cinese Han Wei, che apriva la speciale. Poco dopo è stata la volta del leader della generale, il sudafricano Giniel de Villiers, fermo al km 123, dopo aver colpito una grande roccia nascosta sotto la sabbia. “Era dal 2002 che non rompevo le sospensioni in gara” ha dichiarato il pilota ufficiale Toyota Gazoo Racing, “è un peccato perché stavamo guidando bene e puntavo alla vittoria”. Fuori dai giochi anche il mongolo Aorigele, uno dei grandi protagonisti del rally con tre vittorie di tappe, così come Zi Yungang, che partiva secondo della generale, che ha terminato la tappa fuori dal tempo massimo consentito. La vittoria di tappa è andata così al concorrente 115, il cinese  Zhang Ming (SMG Hanwei Team), il primo a raggiungere il bivacco di FB Festival  in 4h03min11s. Secondo il nr #130 Ma Hailong, distaccato di  9min18sec con Zhang Xuegang  (Toyota Tacoma 1GR), terzo.  “Dopo la penalità di 40 minuti del primo giorno, potevo sperare di chiudere nella top10, ma nelle corse non si deve mollare mai”, ha dichiarato  il cinese Ma.  

SPRINT FINALE - Con il risultato odierno, il cinese Ma è balzato in testa della generale, con 1min 44sec di vantaggio sul pilota #115 Zhang. Il duello per la vittoria domani sarà una questione tra loro due perché il terzo è distaccato di oltre 2 ore.  I due daranno il meglio nell’anello di 28 km che si snoderà nelle dune davanti al bivacco FB-Festival.  La posta in gioco è alta: Il vincitore della prima edizione del Dakar Series China Rally si aggiudicherà anche un’iscrizione gratuita alla Dakar 2018.

Aggiungi un commento