NEWS

GT Radial: attacco alle medie

24 aprile 2015

La marca di pneumatici di Singapore ha ampliato la gamma del nuovo Champiro FE1, destinato a vetture compatte e medie.

GT Radial: attacco alle medie
OBBIETTIVO COMFORT - Ogni automobilista ha le proprie esigenze: per questo è meglio farsi consigliare da un gommista al momento del cambio dei pneumatici. Se, per esempio, si cerca un prodotto per viaggiare in relax con la famiglia, senza rinunciare alla sicurezza e a buone prestazioni, una delle possibilità può essere il nuovo GT Radial Champiro FE1 (nelle foto). Questo prodotto, presentato lo scorso autunno, viene ora proposto in una gamma di misure più ampia: grazie alle nove nuove taglie che si aggiungono alle 18 già in commercio, arriva a coprire il 95% dei modelli di auto (berline, wagon, monovolume, alcune crossover compatte e medie) per cui è stato progettato. Solo per citare i più venduti, si va dalle Volkswagen Golf e Passat alla Peugeot 308, passando per la Kia Cee’d, la Citroën C3 e le Fiat 500L e 500X. Il range di misure varia da 175/65 R 15 (prezzo di listino 105 euro, Iva inclusa) a 225/50 R 17 (270 euro): il dettaglio di tutte le taglie lo trovate nella tabella in fondo all’articolo. I codici di velocità sono H (210 km/h), V (240) e W (270), mentre i valori riportati dall’etichetta (obbligatoria in Europa) sono B o C per la resistenza al rotolamento (che influisce sui consumi di carburante), B (per tutte le taglie) per la frenata sul bagnato e tra 70 e 72 decibel per la rumorosità. 
 
TARATO PER L’EUROPA - Il nuovo Champiro FE1 è prodotto in Cina, dove il gruppo Giti Tire (il decimo costruttore a livello mondiale, con sede a Singapore, è proprietario dei marchi GT Radial, Primewell e Runway) ha buona parte dei suoi otto stabilimenti: gli altri sono in Indonesia, e uno è in costruzione negli Usa. Ma, nello sviluppo di questo prodotto, anche l’Europa ha un avuto ruolo determinante: il centro di ricerca e sviluppo europeo, realizzato nel 2013 in Germania, ha curato la messa a punto del Champiro FE1 per adattarlo alle esigenze degli automobilisti del Vecchio Continente, mentre a condurre i test nelle condizioni di guida più impegnative è stato il centro prove inglese della Giti Tire. 
 
IL NOSTRO TEST - Abbiamo provato il nuovo GT Radial Champiro FE1, nella diffusissima misura 205/55 R 16, su alcune berline medie (Peugeot 308 e Kia Cee’d) e monovolume (Fiat 500L): sui saliscendi tortuosi delle colline senesi, ne abbiamo apprezzato la buona risposta; ma, soprattutto, l’elevato comfort sia in termini di rumorosità di rotolamento (l’etichetta riporta 70 decibel per questa taglia), sia nell’assorbimento delle irregolarità dell’asfalto. Forzando un po’ l’andatura la tenuta di strada resta sicura: la reazione, progressiva, non mette in difficoltà nelle manovre brusche.
 
TUTTE LE MISURE
Ecco le 27 taglie disponibili per il nuovo GT Radial Champiro FE1:
 
175/65 R 15 84H; 185/65 R 15 88H195/65 R 15 91H
195/65 R 15 91V; 205/65 R 15 94V; 185/60 R 15 84H
195/60 R 15 88V; 195/60 R 15 88H; 205/60 R 15 91V
185/55 R 15 82V; 195/55 R 15 85V; 195/50 R 15 82V
205/60 R 16 96V; 205/60 R 16 96H; 215/60 R 16 99V
195/55 R 16 91V; 205/55 R 16 91V; 205/55 R 16 94V
205/55 R 16 94W; 215/55 R 16 97W; 225/55 R 16 99W
195/50 R 16 88V; 215/55 R 17 94W; 225/55 R 17 101W
205/50 R 17 93W; 215/50 R 17 95W; 225/50 R 17 98W

 





Aggiungi un commento