NEWS

Monza e le “storiche”: di nuovo in scena la Coppa Intereuropa

15 giugno 2015

Dal 19 al 21 giugno, l’Autodromo di Monza ospiterà la Coppa Intereuropa, la più importante gara di velocità italiana riservata alle auto storiche.

Monza e le “storiche”: di nuovo in scena la Coppa Intereuropa
ACCENDETE I MOTORI… - Dopo la sospensione dell’anno scorso, torna alla ribalta la Coppa Intereuropa: non una semplice passerella, ma una vera e propria manifestazione agonistica, articolata su una nutrita serie di gare che porteranno in pista, suddivise per categorie e periodi storici, vetture che hanno scritto la storia dell’automobilismo sportivo. “L’Autodromo di Monza – ha detto Ivan Capelli, già pilota di Formula 1 con Leyton House e Ferrari, e oggi presidente dell’Automobile Club di Milano - si appresta a regalare al proprio pubblico un’altra grande giornata di sport, realizzata grazie al lavoro dell’Ac di Milano”. 
 
DAL 19 AL 21 GIUGNO - Più di 200 auto e piloti provenienti da tutto il mondo sono già attesi a Monza per sfidarsi, dal 19 al 21 giugno 2015, sul tracciato lombardo. Tra le prove in programma, ben tre fanno capo ad altrettanti campionati FIA: il Masters Historic Formula One, con Lotus, Williams, Tyrrell, McLaren, March e altre monoposto di Formula Uno degli anni 70 e 80 schierate in una doppia gara la domenica pomeriggio; il Masters Historic Sports Car, che vedrà sfidarsi le Sport-Prototipo degli anni 70 (Ferrari, Porsche, Alfa Romeo, Matra, Lola, Chevron); infine, il Lurani Formula Junior Trophy, con le monoposto di Formula Junior degli anni 50 e 60. A completare il menù, il Trofeo Historic Formula 2, con due gare dedicate alle Formula 2 degli anni 70, e le spettacolari Gruppo C, con due gare destinate a far rivivere fasti ed emozioni della celebre 1000 Km di Monza. Senza dimenticare i due appuntamenti “tutto Alfa” riservati alle vetture del Biscione e la corsa di 90 minuti valida per la categoria Gentlemen Drivers & Masters Pre-66 Touring Cars, che vedrà impegnate, in una mini-endurance con cambio di pilota ai box intorno alla metà della gara, vetture GT e Turismo del periodo precedente il 1966, già protagoniste delle storiche edizioni della Coppa Intereuropa. 
 
NON SOLO COMPETIZIONE - Il fine settimana sarà, poi, arricchito dall’inaugurazione del nuovo Museo della Velocità dell’Autodromo, dalla presenza di numerosi club storici di auto e moto, dal raduno del Vespa Club Milano, da parate in pista con passaggi sulle curve sopraelevate e dalla Monza Gallery, una mostra-scambio con ricambi, accessori per auto d’epoca ed editoria specializzata. Il biglietto di ingresso al circuito darà inoltre diritto ad accedere gratuitamente alla mostra “Eleganza Dinamica, Talento Italiano”, che vedrà al centro dell’attenzione le auto della collezione Lopresto, protagoniste (e plurivincitrici) dei più importanti concorsi d’eleganza di questi ultimi anni.




Aggiungi un commento