Renault Talisman: “per le flotte, ma non solo”

18 settembre 2015

In occasione della presentazione della Renault Talisman, abbiamo parlato con Sébastien Erphelin (nella foto), direttore del progetto Talisman.

Renault Talisman: “per le flotte, ma non solo”
Dopo l’Espace, anche questa macchina mostra un design tutto nuovo, che a grandi linee ritroviamo pure nella nuova Mégane.
Sì: con la Renault Talisman, sia berlina sia famigliare, la Renault ha puntato a creare un’auto che si imponesse al primo sguardo per la sua originalità, con una personalità molto evidente, capace di non farla passare inosservata. Ecco quindi il frontale importante, con il cofano lungo e le luci diurne a led a forma di “C” che danno una forte identità di marca ai nostri nuovi prodotti. E poi ci sono l’ampia mascherina con i listelli cromati, le fiancate semplici, ma che danno un grande equilibrio ai volumi. Infine la coda, che nella wagon non è pesante, anzi segue i tratti affusolati della carrozzeria con il lunotto e il portellone molto inclinati. E nella vista posteriore si ripropone una sorta di firma luminosa, con i fanali orizzontali che abbracciano la carrozzeria sottolineandone le abbondanti dimensioni in larghezza (ben 187 cm), e le conferiscono un notevole impatto visivo.
 
Rispetto alla Laguna, che sostituisce, quali sono gli aspetti più innovativi della Talisman?
Questa è una vettura completamente diversa. Oltre all’aspetto, sportivo ed elegante, ma con maggiore carisma, sono i volumi a essere cambiati: l’auto è un po’ più lunga, ma dentro lo spazio è aumentato in maniera considerevole e il bagagliaio, con i suoi 1700 litri di capacità massima, è tutto un’altra cosa. Una maggiore caratterizzazione la troviamo anche nel design dell’abitacolo, con la strumentazione digitale configurabile a piacere e il grande schermo verticale tipo tablet del sistema multimediale (presente anche sulla Mégane). Ma differenze ci sono anche sul piano dinamico: la Talisman è stata progettata per avere un comportamento sicuro e divertente, capace di soddisfare anche chi in una wagon cerca il piacere di guida. 
 
 
I motori sono noti, con potenze da 110 a 200 cavalli. In futuro vedremo anche una versione ibrida, o magari elettrica?
Il 1.5 turbodiesel garantisce già consumi molto bassi, con soli 95 g/km di CO2. Non è esclusa, però, una ibrida: la tecnologia del gruppo Renault-Nissan c’è, potrebbe essere adottata anche sulla Talisman. Per adesso, invece, l’elettrica non è ancora nei piani a breve termine.
 
Sul piano delle vendite, credete che la Talisman avrà buone prospettive nel mercato delle flotte?
Effettivamente in Europa contiamo di immatricolare parecchie Talisman come auto aziendali: è un mercato molto evoluto e pensiamo che anche in Italia la quota di esemplari destinati alle flotte (nella maggior parte Sporter) potrebbe attestarsi attorno al 60% del totale delle vendite.
Renault Talisman
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
53
53
26
32
30
VOTO MEDIO
3,3
3.34536
194
Aggiungi un commento