Rimac 2: si avvicina alla produzione

06 marzo 2019

La Rimac, al Salone di Ginevra ha portato una versione aggiornata della C_Two, l’incredibile hypercar con 1914 CV.

Rimac 2: si avvicina alla produzione

NEL 2020 IN PRODUZIONE - La Rimac, azienda croata specializzata in hypercar elettriche, al Salone di Ginevra 2019 ha mostrato una versione aggiornata della Rimac C_Two, una vettura ad altissime prestazioni che segue la Concept One, presentata nel 2013. Il costruttore ha realizzato diversi prototipi della C_Two, sottoponendo la vettura ad una serie di test; l’uscita definitiva sul mercato è prevista nel 2020 con la realizzazione di 150 unità.

QUASI 2000 CV - Stando a quanto dichiarato dall’azienda, la Rimac C_Two è l'hypercar elettrica più potente al mondo. Alimentata da un sistema di propulsione composto da quattro motori elettrici con una potenza complessiva di 1.914 CV e 2.300 Nm di coppia immediatamente disponibili, la C_Two è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 1,85 secondi e di raggiungere i 300 km/h in 11,8 secondi. La capacità della batteria da 120 kWh consente di percorrere 550 km di autonomia, secondo il ciclo WLTP (650 km NEDC).

TUTTA IN CARBONIO - La Rimac C_Two ha un telaio monoscocca in fibra di carbonio, progettato da zero da un team interno, e dal gruppo propulsore integrato dove la batteria svolge una funzione strutturale. Stando a quanto dichiarato dalla Rimac, la monoscocca in fibra di carbonio della C_Two, che compreso il tetto dell’auto pesa meno di 200 kg, è il più grande pezzo unico in carbonio del settore, con la batteria e il gruppo propulsore completamente integrati in essa. L'architettura della monoscocca è caratterizzata da un tetto in carbonio incollato, rinforzi strutturali e zone di deformazione per l'impatto anteriore, posteriore e laterale, nonché strutture d'urto in alluminio anteriori e posteriori. La batteria da 120 kWh è un elemento strutturale integrato che contribuisce a conferire rigidità. Le sospensioni della C_Two sono a doppio quadrilatero con ammortizzatori a controllo elettronico.

ANCHE PER CONTO TERZI - La Rimac C_Two esposta al Salone dell'auto di Ginevra 2019, ha una carrozzeria in bianco galattico con elementi in fibra di carbonio di colore blu intenso. Gli interni sono fatti a mano e presentano inserti in fibra di carbonio opaco che contrastano con la pelle blu petrolio con cuciture. La Rimac è cresciuta molto come azienda e, oltre a produrre hypercar con il proprio marchio, progetta sistemi di elettrificazione, batterie, hardware e software a molti partner dell'industria automobilistica che hanno come obiettivo quello di introdurre sul mercato auto elettriche prestazionali.





Aggiungi un commento