NEWS

Una McLaren Senna tutta di Lego

26 marzo 2019

È lunga 474 cm, come l’auto reale, ma pesa 1700 kg (500 in più) ed è stata realizzata con 467.000 mattoncini.

Una McLaren Senna tutta di Lego

QUASI 500.000 MATTONCINI - Hanno avuto bisogno di 2.725 ore i 10 specialisti che hanno assemblato con i mattoncini Lego una McLaren Senna a grandezza naturale, lunga 474 cm e alta 120 cm come la supercar prodotta in 500 esemplari (tutti prenotati) e venduta a 945.000 euro. Il risultato è una vettura pesante 1.700 kg, ben 500 kg in più rispetto alla vera McLaren, talmente curata e ben rifinita da essere stata realizzata con 467.854 mattoncini, quasi 200.000 in più rispetto alla McLaren 720S a grandezza naturale costruita nel 2017.

I CERCHI E I SEDILI SONO REALI - Al tempo per assemblare l’auto va sommato quello per progettarla, che ha richiesto ulteriori 2.200 ore e la collaborazione di 32 esperti dei celebri mattoncini danesi. Questo perché la riproduzione è fedele all’originale anche nei dettagli, dal momento che le portiere si aprono verso l’alto come sulla McLaren Senna reale e ai mattoncini sono integrati parti reali dell’auto, come le ruote, i sedili, i pedali, i loghi e anche il volante, mentre sul tetto è presente un tasto per attivare un generatore di suoni che riproduce il rombo del motore V8 biturbo 4.0 da 800 CV. Sono funzionanti anche le luci e lo schermo del sistema d’intrattenimento.

VA IN TOUR - La riproduzione della McLaren Senna verrà mostrata nel corso dei prossimi mesi in diversi appuntamenti (compreso il seguitissimo Festival of Speed di Goodwood) e celebra il kit della Lego per assemblare la riproduzione in scala della Senna, venduta a partire da inizio 2019 e composta da 219 mattoncini. La Senna è il modello più estremo e “corsaiolo” della McLaren, perché ha una carrozzeria disegnata in funzione dell’aerodinamica, un interno molto essenziale e prestazioni entusiasmanti, complice il peso a secco di 1.198 kg: lo ‘0-100’ è in 2,8 secondi e la velocità massima si attesta a 325 km/h.





Aggiungi un commento