NEWS

WRC Messico 2018: Ogier vince, Loeb (al ritorno) quinto

12 marzo 2018

Il francese della Ford torna al comando della classifica generale. Grande ritorno per Loeb, fermato dalla sfortuna quando era primo.

WRC Messico 2018: Ogier vince, Loeb (al ritorno) quinto

COLPI DI SCENA - Sébastien Ogier (foto qui sopra) bissa la vittoria nella gara iniziale del campionato mondiale rally 2018 e si aggiudica il Rally del Messico, terzo appuntamento della stagione, ottenendo così i 25 punti che lo riportano in cima alla classifica del campionato: il pilota della Ford Fiesta WRC ora ha 56 lunghezze, 4 in più rispetto a Thierry Neuville, pilota della Hyundai i20. Ogier non ha disputato una gara esaltante e sembrava doversi accontentare di un piazzamento sul podio, fino a quando la fortuna non lo ha “baciato” rallentando i piloti che erano davanti a lui in classifica generale, entrambi costretti a fermarsi per colpa di una foratura. Il 34enne asso francese (vincitore degli ultimi 5 campionati) non si è tirato indietro ed è salito sul podio davanti a Dani Sordo (sulla Hyundai) e Kris Meeke (sulla Citroën).


Nelle foto: dall'alto Ogier sulla Ford Fiesta, Sordo sulla Hyundai e Meeke sulla Citroën C3 rispettivamente primo, secondo e terzo nella classifica finale.

RITORNO DA CAMPIONE - Lo spartiacque del Rally è la tappa 14. Al comando della gara c’è Sébastien Loeb, che fora il pneumatico anteriore sinistro della sua Citroën C3 WRC e dice addio alle speranze di ottenere un risultato clamoroso: Loeb ha corso l’ultimo rally nel 2015 e da allora si è dedicato a gare di turismo, alla Dakar e al Rallycross (disciplina dove il terreno è misto), ma non sembra aver perso lo smalto e il costruttore francese gli fornirà una C3 WRC del team ufficiale per tre gare nel 2018. Loeb e il copilota Daniel Elena hanno impiegato solo 2 minuti per cambiare la ruota e ripartire, ma questo sforzo non gli ha impedito di finire il rally in 5° posizione. Sempre nella 14° tappa danneggia un pneumatico Sordo, secondo dietro a Loeb, ma lo spagnolo riesce a conservare la seconda posizione.

NEUVILE SFORTUNATO - Sordo guadagna la seconda posizione finale grazie all’errore di Meeke, che ribalta la sua C3 WRC e riparte (senza conseguenze) solo dopo l’aiuto di alcuni spettatori. Fra le Citroën di Meeke e Loeb c’è la Hyundai di Andreas Mikkelsen, quarto, davanti al più titolato compagno di team Neuville (sesto), che ha dovuto cedere la vetta del campionato dopo una gara assai sfortunata: Neuville partiva davanti a tutti dopo aver vinto lo scorso rally e quindi non è stato avvantaggiato dalle condizioni del terreno, ma in più ha accusato noie al motore e ha anche rotto il servosterzo. Il terzo posto nella Power Stage (la tappa finale dove sono in palio tre punti extra) gli avrà in parte fatto digerire la delusione. La prossima gara del campionato è in Corsica, dal 5 all’8 aprile.

> RALLY DEL MESSICO: LA CLASSIFICA 

WRC 2018: LA CLASSIFICA DEL MONDIALE

Aggiungi un commento