NEWS

Formula 1 2018, risultato gara Gp del Brasile: vince Hamilton. Classifica e calendario

11 novembre 2018

Formula 1, ordine d’arrivo del Gran Premio del Brasile 2018: Verstappen, autore di una grande gara, termina secondo. Classifica e prossima gara.

Formula 1 2018, risultato gara Gp del Brasile: vince Hamilton. Classifica e calendario

MERCEDES CAMPIONE - Lewis Hamilton mette il punto esclamativo sulla stagione e vince anche il Gp del Brasile, penultima gara del campionato Formula 1 2018, regalando così alla Mercedes i punti di cui aveva bisogno per assicurarsi il quinto titolo costruttori di fila. Il pilota inglese ha vinto una gara emozionante e ricca di colpi di scena, prevalendo su Max Verstappen (Red Bull) e Kimi Raikkonen (Ferrari), che grazie al terzo posto mette un’ipoteca sull’ultimo importante verdetto ancora da decidere: il pilota finlandese ha ora quattordici punti di vantaggio su Valtteri Bottas, quinto al traguardo, che gli contende il terzo posto nella classifica piloti.

SUPER RED BULL - Al via Hamilton mantiene la prima posizione, mentre Bottas scavalca la Ferrari di Sebastian Vettel e sale al secondo posto. Dopo tre giri anche Verstappen supera il ferrarista, che scivola al quinto posto dopo un errore (ne approfitta Raikkonen). Il pilota della Red Bull guadagna un’altra posizione al decimo giro, quando si infila all’interno di Bottas, che in questa fase della gara non riesce a guidare sui tempi di Hamilton e Verstappen e fa da “tappo” ai piloti dietro di lui. Hamilton si ferma ai box al giro ventuno, ma una volta in testa Verstappen non riesce a costruirsi il margine per conservare la prima posizione dopo il pit stop.

OCON “SPERONA” VERSTAPPEN - Al giro trentasei Raikkonen supera Vettel e dal giro quaranta si accende la sfida per il primo posto fra Hamilton e Verstappen. Il pilota della Red Bull ha bisogno soltanto di un giro per scavalcare il rivale, mentre alle loro spalle Bottas supera Vettel e va all’inseguimento di Ricciardo. Il momento clou della gara è al giro quarantaquattro: Esteban Ocon, doppiato, non dà strada a Verstappen e lo “sperona” in curva, mandandolo in testacoda e facendogli perdere la prima posizione. Hamilton ne approfitta, anche se Verstappen mette poco ad assottigliare lo svantaggio, ma non riesce però a trovare lo spunto per riportarsi in testa.

L'ORDINE D'ARRIVO

POS NO DRIVER CAR LAPS TIME/RETIRED PTS
1 44 Lewis Hamilton MERCEDES 71 1:27:09.066 25
2 33 Max Verstappen RED BULL RACING TAG HEUER 71 +1.469s 18
3 7 Kimi Räikkönen FERRARI 71 +4.764s 15
4 3 Daniel Ricciardo RED BULL RACING TAG HEUER 71 +5.193s 12
5 77 Valtteri Bottas MERCEDES 71 +22.943s 10
6 5 Sebastian Vettel FERRARI 71 +26.997s 8
7 16 Charles Leclerc SAUBER FERRARI 71 +44.199s 6
8 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 71 +51.230s 4
9 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 71 +52.857s 2
10 11 Sergio Perez FORCE INDIA MERCEDES 70 +1 lap 1
11 28 Brendon Hartley SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 70 +1 lap 0
12 55 Carlos Sainz RENAULT 70 +1 lap 0
13 10 Pierre Gasly SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 70 +1 lap 0
14 2 Stoffel Vandoorne MCLAREN RENAULT 70 +1 lap 0
15 31 Esteban Ocon FORCE INDIA MERCEDES 70 +1 lap 0
16 35 Sergey Sirotkin WILLIAMS MERCEDES 69 +2 laps 0
17 14 Fernando Alonso MCLAREN RENAULT 69 +2 laps 0
18 18 Lance Stroll WILLIAMS MERCEDES 69 +2 laps 0
NC 27 Nico Hulkenberg RENAULT 32 DNF 0
NC 9 Marcus Ericsson SAUBER FERRARI 20 DNF 0


Aggiungi un commento
Ritratto di impala
12 novembre 2018 - 17:52
.... e debole vettel, la perdita dell campionato e in gran parte colpa sua. Ma alla fine la Ferrari deve finire con lui perche non si puo fare piu niente di buono con questo
Ritratto di Pellich
13 novembre 2018 - 14:35
Hamilton è un grande campione, ma bisogna dire che spesso è aiutato da episodi, per lui, fortunati.

NEWS FORMULA 1