NEWS

Formula 1 2019, risultato gara Gp d’Australia: vince Bottas. Classifica e calendario

17 marzo 2019

Formula 1, ordine d’arrivo del Gran Premio d’Australia: Hamilton secondo, davanti a Verstappen e Vettel.

Formula 1 2019, risultato gara Gp d’Australia: vince Bottas. Classifica e calendario

DOMENICA PERFETTA - Si apre all’insegna di Valtteri Bottas il campionato Formula 1 2019. Il pilota della Mercedes ha vinto infatti il Gp di Formula 1 d’Australia, dopo una gara impeccabile in cui ha avuto la meglio di Lewis Hamilton (secondo al traguardo) e della Red Bull di Max Verstappen. Per le Ferrari invece è stato un Gp da dimenticare: Sebastien Vettel e Charles Leclerc si sono dovuti accontentare della quarta e quinta posizione, al termine di una gara anonima in cui non sono riusciti ad insediare le Mercedes. Kimi Raikkonen, ottavo, regala i primi 3 punti all’Alfa Romeo Racing.

STRATEGIA RISCHIOSA - Hamilton parte male al via e si lascia scavalcare da Bottas, che inizia ad imporre il suo ritmo e distanzia giro dopo giro il compagno di squadra: al sesto ci sono già 2 secondi di margine fra i due. Vettel mantiene la terza posizione, davanti a Verstappen e Leclerc. All’undicesimo giro si ritira Carlos Sainz Jr della McLaren, mentre al quindicesimo si ferma ai box Vettel e opta per una strategia d’attacco, perché sceglie di andare in fondo con le gomme medie, più performanti ma all’apparenza non in grado di resistere per i rimanenti 43 giri. Lo stesso fa Hamilton, che un po’ a sorpresa viene richiamato ai box il giro dopo Vettel e copia la sua rischiosa strategia. 

A BOTTAS IL PUNTO EXTRA - Il tedesco della Ferrari fa registrare il miglior giro al diciottesimo passaggio, ma non riesce poi a girare sugli stessi tempi e viene incalzato da Verstappen, che lo sorpassa al giro 31. Il pilota della Red Bull ricuce il distacco da Hamilton e lo insidia negli ultimi giri del Gp d’Australia, ma non riesce a scavalcarlo. Anche Leclerc tallona Vettel, ma sceglie di non farsi sotto pur girando su tempi inferiori. Bottas invece prende il largo e si toglie anche la soddisfazione di far registrare il miglior giro in gara, che dà quest’anno viene premiato con un punto addizionale in classifica: il finlandese quindi ne ha 26, contro i 18 di Hamilton ed i 15 di Verstappen. La prossima gara è prevista in Bahrain domenica 31 marzo.

L'ORDINE D'ARRIVO

POS NO DRIVER CAR LAPS TIME/RETIRED PTS
1 77 Valtteri Bottas MERCEDES 58 1:25:27.325 26
2 44 Lewis Hamilton MERCEDES 58 +20.886s 18
3 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 58 +22.520s 15
4 5 Sebastian Vettel FERRARI 58 +57.109s 12
5 16 Charles Leclerc FERRARI 58 +58.230s 10
6 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 58 +87.156s 8
7 27 Nico Hulkenberg RENAULT 57 +1 lap 6
8 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 57 +1 lap 4
9 18 Lance Stroll RACING POINT BWT MERCEDES 57 +1 lap 2
10 26 Daniil Kvyat SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 57 +1 lap 1
11 10 Pierre Gasly RED BULL RACING HONDA 57 +1 lap 0
12 4 Lando Norris MCLAREN RENAULT 57 +1 lap 0
13 11 Sergio Perez RACING POINT BWT MERCEDES 57 +1 lap 0
14 23 Alexander Albon SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 57 +1 lap 0
15 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 57 +1 lap 0
16 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 56 +2 laps 0
17 88 Robert Kubica WILLIAMS MERCEDES 55 +3 laps 0
NC 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 29 DNF 0
NC 3 Daniel Ricciardo RENAULT 28 DNF 0
NC 55 Carlos Sainz MCLAREN RENAULT 9 DNF 0


Aggiungi un commento
Ritratto di Elix69
17 marzo 2019 - 11:08
Ci risiamo.... :(
Ritratto di Pavogear
17 marzo 2019 - 11:31
Gara pessima per la Ferrari. Speriamo che si cambi rotta dalla prossima uscita in Bahrein, altrimenti prevedendo un altro mondiale a senso unico. Pessima la scelta di non lasciar passare Leclerc su Vettel, perché è vero che non poteva puntare al terzo posto, ma almeno sarebbe stato un segnale: Vettel o corre da subito, oppure spazio a Leclerc che, a parte i primi 10 giri non proprio degni di un pilota come lui, ha dimostrato di potersela giocare con il suo compagno. Per quanto riguarda la Mercedes, gara eccellente di Bottas che non ha veramente sbagliato nulla, ma credo che già dalla prossima gara rivedremo Hamilton davanti di qualche decimo. Ottimo Verstappen che con la Red Bull, anche approfittando di una Ferrari e di un Hamilton non al meglio, è riuscito a giocarsi il secondo posto fino alla fine. Per quanto riguarda il resto del gruppo, la situazione mi è sembrata abbastanza immutata rispetto all' anno scorso
Ritratto di Tatra70
17 marzo 2019 - 12:03
Dietro la Honda....
Ritratto di Gwent
17 marzo 2019 - 14:16
2
Verstappen è un grandissimo e la Honda sarà the next big thing tornando progressivamente ai fasti di fine 80/primi 90. È solo questione di tempo, forse meno di quanto si creda. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Gwent.
Ritratto di Gordo88
17 marzo 2019 - 17:31
Non correrei troppo, se quest anno honda fosse arrivata al livello della power unit renault sarebbe già molto.. ferrari e mercedes sono un gradino sopra, vettel oggi aveva più problemi di trazione che di potenza
Ritratto di Rikolas
18 marzo 2019 - 08:29
Vettel è un BROCCO, altro che problemi. Verstappen è 3 spanne sopra! Ma buttatelo fuori, ne ha sempre una...
Ritratto di PongoII
17 marzo 2019 - 12:52
7
Almeno, quest'anno, si capisce fin dall'inizio come andrà a finire :(
Ritratto di Fr4ncesco
17 marzo 2019 - 14:31
2
Pongo carissimo, se gli altri anni si parte bene e si finisce male, per rigore di logica dovrebbe iniziare male e finire bene ;) Poi c'è un'interessante Alfa da simpatizzare.
Ritratto di tramsi
17 marzo 2019 - 22:47
Ma... il buon giorno non si vedeva dal mattino???
Ritratto di Fr4ncesco
18 marzo 2019 - 00:05
2
E una rondine non fa primavera!
Pagine

PROSSIMO GP

Autodromo Hermanos Rodriguez F1 2019
Autodromo Hermanos Rodriguez
ORARI
Venerdì 25 Ottobre
Prove 117:00 - 18:30
Prove 221:00 - 22:30
Sabato 26 Ottobre
Prove 317:00 - 18:00
Qualifiche20:00 - 21:00
Domenica 27 Ottobre
Gara20:00

NEWS FORMULA 1