NEWS

Formula E 2018: a Roma si prepara il Gp

11 aprile 2018

Percorso, orari ed eventi collaterali della gara riservata alle monoposto elettriche che si svolgerà sabato 14 aprile.

Formula E 2018: a Roma si prepara il Gp

ROMA ABBRACCIA L’INNOVAZIONE - Tradizione e innovazione si fondono. Roma, la Città Eterna, ospita per la prima volta nella storia una tappa del mondiale di Formula E, il campionato dedicato alle innovative monoposto elettriche. Sabato 14 aprile, l’e-prix partirà dall’Eur e prenderà il largo tra le vie della Capitale, sfiorando i luoghi culla della cultura classica. Quella stessa “cultura classica” che, se vista in ottica del motorsport, viene rivista dalla Formula E e ripensata per essere in linea con i tempi che viviamo, laddove le prestazioni dinamiche delle vetture non devono essere per forza sinonimo di inquinamento e di emissioni nocive. Ecco che la rivoluzione scandita dalle monoposto elettriche, capaci di abbracciare questi presupposti, si fa avanti e viene abbracciata da un numero sempre crescente di costruttori. Tutti i maggiori brand del mondo o sono già impegnati direttamente nella competizione o quantomeno sono alla finestra per capire l’evoluzione del campionato ideato da Alejandro Agag.

IL PERCORSO - Lo start del circuito cittadino, lungo 2,85 km (nel disegno qui sopra), è posizionato in via Cristoforo Colombo, nel quartiere Eur. Poco dopo, le monoposto imboccano piazza Guglielmo Marconi per poi affrontare una prima curva secca verso sinistra. Arriva quindi un’altra svolta piuttosto “tranchant”, a 90 gradi, che porta le vetture fra il palazzo della Scienza Universale e la Nuvola di Fuksas. Un tratto misto unisce questa zona (nella Nuvola saranno collocate anche molte attività di contorno all'evento) con l'area del palazzo dei Congressi, dove si trovano la pit-lane e la linea del traguardo che è quindi differente da quella di partenza. Successivamente, le monoposto affronteranno la parte più veloce del tracciato che passa per viale dell'Arte e per viale dell'Artigianato, gira a 90 gradi verso sinistra e prosegue, dopo un breve rettilineo su via delle Tre Fontane, con un curvone in salita a destra su viale dell'Agricoltura e via Ciro il Grande. Con una svolta secca verso sinistra, lasciando alle spalle il palazzo della Civiltà del Lavoro lungo l'omonimo viale, il tracciato imbocca nuovamente la Cristoforo Colombo che viene conduce a destra. Ultimi metri con una variante che scorre a fianco dell'obelisco di piazza Guglielmo Marconi e si torna al via. Ventuno curve in totale in grado di unire guida tecnica e parti più veloci per il secondo tracciato più lungo del calendario di Formula E 2017-2018.

IL PROGRAMMA - Come da copione, la gara di Formula E si svolte in un’unica giornata. Alle 8 di sabato 14 aprile sono previste le prime prove libere; il secondo turno è in programma alle 10.30. Le qualifiche avverranno alle 12 e la super pole alle 12.45. Dopo la parata dei piloti delle 15, alle 16 in punto scatterà il semaforo verde per dare il via al primo e-prix della storia. La festa del podio, anch’esso tra il pubblico e con i piloti a portata di mano, sarà celebrata dalle 17.05. Tutta la giornata sarà trasmessa in chiaro da Mediaset (su Italia 1 e su Italia 2). A ridosso della pista d’eccezione, l’organizzatore ha previsto l’allestimento di un E-Village per intrattenere appassionati, curiosi, famiglie e bambini con una serie di eventi pensati per tutti i gusti: autografi dei piloti, mostra di veicoli elettrici e ibridi, una zona di corsa virtuale in cui sfidare i piloti veri, musica dal vivo ed enogastronomia. Per accedere agli spalti montati in diversi punti lungo il tracciato e alla zona dell’E-Village servono i biglietti che hanno, in tutti i casi, cifre piuttosto abbordabili.

Aggiungi un commento
Ritratto di Rikolas
11 aprile 2018 - 16:41
Invece di salvare Imola (patrimonio dell'automobilismo sportivo), facciamo un inutile investimento in una città piena di buche e gestita alla peggio non posso, complimenti! Tutto per cosa? Per 4 macchinine col motore del rasoio elettrico e le pile Duracell... che grande innovazione tencologica...
Ritratto di Giulk
11 aprile 2018 - 16:50
Mah, io lavorando in zona, venerdi prendo ferie, che già di base per entrare a Roma passando per la colombo la mattina c'e il caos, figuriamoci venerdi che la chiudono, ci sarà un inferno di traffico. Per il resto a questo punto mi aspettavo almeno che il circuito girasse intorno al palazzetto. bah
Ritratto di IloveDR
11 aprile 2018 - 16:56
4
dopo la straordinaria "Romantada" di ieri sera, si prospetta un fine settimana strepitoso per la Capitale del Mondo...quando si ha il coraggio di guardare al futuro le opportunità per l'Italia sono tante...
Ritratto di stefbule
11 aprile 2018 - 18:28
11
Con le strade che ci sono a Roma io avrei puntato di più ad un rally. Spettacolo assicurato.
Ritratto di giorgionash
12 aprile 2018 - 10:31
a zig zag per scansare buche e voragini... Roma con la giunta grillina, buche e voargini a go go...