NEWS

Formula E: Massa correrà con la Venturi

15 maggio 2018

Il brasiliano, ex della Ferrari e della Williams, correrà con la monoposto elettrica della Venturi dalla stagione 2018-2019.

Formula E: Massa correrà con la Venturi

IL CIRCUS CRESCE - Un altro “big” si aggiunge alla Formula E: Felipe Massa (nella foto). Dalla prossima stagione, il pilota brasiliano sarà il punto di riferimento del team Venturi. L’arrivo del trentasettenne, forte di 270 GP di Formula 1 in carriera con 11 vittorie all’attivo, fa parte del cammino di sviluppo intrapreso dal team monegasco di Gildo Pastor che vuole diventare uno dei maggiori player della Formula E. 

ESPERIENZA E PASSIONE GIOVANILE - Pastor ha sempre detto di voler unire, nel suo team, due anime: una che fa dell’esperienza un punto di forza e l’altra più giovane con tanta “fame” di vittorie. Così, se da un lato c’è Massa e il suo grandissimo bagaglio maturato in team come la Ferrari, la Williams e la Sauber, dall’altro ci sono progetti come la Venturi Academy dedicata ai talenti di oggi che possono diventare campioni domani nella Formula E. Massa ha firmato un accordo di tre anni con la Venturi; la collaborazione operativa inizierà alla fine di maggio 2018 con alcuni test privati.

SVILUPPO ESPONENZIALE - Per Felipe Massa, inizia una nuova era. Chiuso il lungo capitolo con la Formula 1, durato 15 anni, il brasiliano ha affermato che la Formula E è un campionato diventato avvincente e competitivo in pochi anni. Per diversi anni, secondo Massa, lo sviluppo delle tecnologie sulle monoposto elettriche sarà esponenziale e porterà a risultati impensabili quando Alejandro Agag ha creato questo nuovo cuore pulsante del motorsport. Per di più correre in circuiti cittadini, vicino ai fan, è un valore aggiunto che mette in luce la Formula E.

Aggiungi un commento
Ritratto di Rikolas
15 maggio 2018 - 19:33
Ormai la formula E lo hanno capito anche i sassi che è solo buffonata, la moda del momento. Partecipano piloti falliti, pensionati e quelli che han buttato fuori in altre discipline, praticamente un ricovero di scarti. Già di per se la formula elettrica è un insulto agli appassionati (e al buon senso), se poi ci mettiamo anche i piloti "bolliti", rasentiamo la demenzialità. Ma chi può mai seguire una roba del genere??
Ritratto di Leonal1980
15 maggio 2018 - 20:25
3
Ne riparliamo tra 10 anni.... cmq serve per lo sviluppo tecnologico delle batterie e motori elettrici. Ma capisco che un tamarro come te che compra una panda truccata solo per fare rumore sia fatica da capire.
Ritratto di Rikolas
16 maggio 2018 - 10:17
"Tamarro" lo dici a qualcun altro visto che ho pure una certa età e ho una laurea, secondo non comprendo questo continuo attacco discriminatorio nei confronti di chi ha una 500, quando Clio 208 Fiesta e compagnia bella non di capisce quale telaio sopraffino dovrebbefo avere (finiamola con sta storia perché avete stufato un po' tutti, la realtà è che siete invidiosi e probabilmente possessori di qualche tristissimo Suv), terzo guarsatela te questa buffonata della Formula elettrica, io mi diverto di più ascoltando la musica dei motori, non dei frullini. E adesso scusa ma ho altro da fare ...
Ritratto di impala
15 maggio 2018 - 20:01
... povero Massa, ormai è obbligato di guidare una formula E, che trista fine, spero almeno che potrà prendere una barca di soldi
Ritratto di Giuliopedrali
15 maggio 2018 - 21:16
In realtà una Formula E è difficile da pilotare quanto una Formula Uno pur essendo meno potente, basta informarsi.
Ritratto di Rikolas
16 maggio 2018 - 10:19
Si ma è bruttissima, niente sound, niente motori, tutte uguali e con piloti "bolliti". È solo uno sponsor per cercare di avvicinare il pubblico all'elettrico, ma un vero appassionato di motori neanche la considera, e inguardabile. Piuttosto il ciclismo
Ritratto di impala
16 maggio 2018 - 17:20
......... siiiiiiiiii !!! evviva il giro d'Italia
Ritratto di miktoposlim
17 maggio 2018 - 17:10
Fermate una 50ina di 18enni a Milano e chiedete loro se preferiscono come regalo della maggiore eta' un iphone-x o la patente B..... fate una media e capirete che fra 20anni le gare saranno sull'elettrico. Ripeto, fra 20anni non adesso!