NEWS

Formula E: ecco le nuove monoposto elettriche

31 gennaio 2018

Il futuro della categoria sarà svelato il 6 marzo. Si preannunciano una durata delle batterie raddoppiata e maggiori velocità di punta.

Formula E: ecco le nuove monoposto elettriche

NUOVA GENERAZIONE - Il 6 marzo 2018 segnerà un giro di boa importante nella Formula E. Al Salone di di Ginevra, il patron del campionato Alejandro Agag alzerà il velo sulla prossima generazione delle monoposto elettriche, delle quali sono state anticipate le prime immagini. La Gen2, come è stata ribattezzata nell’ambiente, debutterà nella prossima stagione dell’iridato elettrico targato Fia, quella del 2018-2019. E segnerà un cambio di passo importante: i piloti potranno correre l’intera gara senza doversi fermare ai box per il cambio auto. Ricordiamo che attualmente le Formula E hanno telaio e batterie uguali per tutte, mentre le squadre possono scegliere motore, inverter, cambio e sistema di raffreddamento che preferiscono.

BATTERIA SUPER, AUTO PIÙ VELOCI - Le monoposto elettriche attuali della Formula E, infatti, riescono a percorrere circa la metà dei giri previsti fino alla bandiera a scacchi; le batterie, al momento, non consentono di andare oltre. La novità promessa, che di fatto raddoppia la carica, fa riflettere non solo in ambito sportivo: se pensiamo alle vetture elettriche stradali, viene facile pensare che la tecnologia potrebbe consentire presto di realizzare auto con un’autonomia molto più ampia di quella disponibile oggi sui modelli elettrici già in commercio. La Gen2 rappresenta uno step evolutivo anche in termini di prestazioni: secondo quanto dichiarato da Agag, la velocità massima crescerà in misura significativa.

Aggiungi un commento
Ritratto di hulk74
31 gennaio 2018 - 11:22
Ohhh, davvero belle, ma belle belle... Sarebbe bello vedere le F1 così
Ritratto di hulk74
31 gennaio 2018 - 11:48
Ho detto belle?
Ritratto di Prrrrr
31 gennaio 2018 - 11:53
Hai scritto anche bello!
Ritratto di neuro
31 gennaio 2018 - 14:57
BALLE! hai scritto "belle belle"
Ritratto di AMG
1 febbraio 2018 - 09:51
Vedere delle F1 tutte UGUALI sarebbe tristissimo!
Ritratto di Gordo88
31 gennaio 2018 - 13:09
Aggressiva la linea, ma tutte quelle appendici avranno solo uno scopo aerodinamico o anche estetico( considerando la velocità di quwsti mezzi)? Comunque bene che abbiano raddoppiato l autonomia
Ritratto di neuro
31 gennaio 2018 - 14:51
dici sul serio o stavi scherzando in merito alle appendici aerodinamiche?
Ritratto di Gordo88
2 febbraio 2018 - 10:15
Perchè tu che ne sai degli effetti reali delle appendici, alettoni deviatori di flusso della formula e??? Su quelli della f1 li capisco dato le velocità e le forze g che sviluppano in curva ma su queste monoposto per me è tanta fuffa e poco arrosto
Ritratto di andrea999
31 gennaio 2018 - 13:19
Dubito che le velocità cresceranno notevolmente, anche se le potenze erogabili saranno, come dichiarato, circa 50KW in più in qualifica e 40KW in gara , l'attuale batteria 28KWh del peso di 200Kg verrà sostituita con una da 54KWh più pesante di una 30ina di chili. Se faranno tutta la gara senza fermarsi a metà a sostituire l'auto come fanno ora, la velocità media non può aumentare dato che l'energia totale è meno del doppio ed il percorso è il doppio. Con tutti i circuiti cittadini poi, aumentare la velocità non sarà conveniente se si vuole arrivare al traguardo.
Ritratto di Fr4ncesco
31 gennaio 2018 - 13:43
Esteticamente sono più belle delle F1, sarebbe bello se anche loro avessero più libertà nelle modifiche estetiche e quant'altro. Riguardo l'autonomia preferivo il cambio auto, era più caratteristico e divertente, come quando i piloti una volta a Le Mans partivano correndo verso le auto. E poi andrebbero tolto il fanboost, finché c'è sembra una menata tipo il wrestling assieme a tutta la grafica stupida. Dovrebbe essere più professionale imho.
Pagine