NEWS

Formula E, risultato gara Gp di Ad Diriyah: vince Da Costa

15 dicembre 2018

Formula E, ordine d’arrivo del Gran Premio di Ad Diriyah 2018: prima vittoria anche per la BMW all’esordio.

Formula E, risultato gara Gp di Ad Diriyah: vince Da Costa

BMW E DA COSTA DAVANTI A TUTTI - La BMW i Team Andretti di Antonio Felix Da Costa vince la prima gara della stagione 2018-2019 del campionato di Formula E, ad Ad Riyad in Arabia Saudita (qui sotto il video della gara in replica). Il portoghese porta la vittoria alla BMW alla prima gara che la vede schierata ufficialmente nel campionato dedicato alle monoposto elettriche. Prima gara anche delle vetture di seconda generazione: ora sono più potenti e con maggior autonomia, tanto che riescono a percorrere l’intera gara senza più necessità del cambio auto. Bella la lotta per le prime posizione con il campione in carica, Jean Eric Vergne, che chiude secondo nonostante una penalità inflitta dalla direzione di gara.

TECHEETAH SCATENATE - Antonio Felix Da Costa in pole position con la BMW i team Andretti va subito a chiudere all’interno della prima curva e mantiene la posizione. Alle sue spalle Buemi, Lopez e Vergne. Poco più indietro, si vedere Lotterer che nei primi giri di gara è il più veloce di tutti: in due giri, guadagna due posizioni e sale dalla settima alla quinta posizione. Davanti a tutti, lotta serrata tra Da Costa e Buemi, distanziati di neanche un secondo. Vergne e Lotterer sorpassano Lopez e sono in bagarre tra loro. I due compagni di squadra della Techeetah riprendono i giochi da dove si sono fermati l’anno passato, battagliando duro. Buemi allenta leggermente la presa e ne approfittano subito il campione del mondo in carica, Vergne, insieme a Lotterer, rispettivamente ora secondo e terzo. Intorno al ventesimo minuto di gara, Vergne riesce a sorpassare anche da Costa, guadagnando la testa della corsa.

VERGNE PENALIZZATO - Quando mancano 17 dei 43 minuti complessivi di gara, Lopez scavalca Buemi. E’ in questo momento che arriva la doccia fredda per Vergne: la direzione di gara gli chiede di fare un drive trought, un passaggio obbligato ai box, per un’infrazione che non viene resa nota subito. Lotterer, però, scavalca Da Costa e riporta la Techeetah in vetta. Nel sorpasso, Lotterer sfrutta l’’attack mode: passando in un’area della pista definita, vicino al traguardo, la vettura guadagna potenza extra per un un minuto. Quello che Lotterer non sa è che anche lui, pochi attimi dopo, dovrà effettuare un passaggio obbligato ai box per una penalità. Così Da Costa riprende la vetta quando mancano 13 minuti al termine. Seguono D’Ambrosio e Lopez. Quest’ultimo, due minuti dopo, va a sbattere contro il muretto ed entra la Safety Car. Ora, si prospetta una gara sprint da 3 minuti con tutte le posizioni che possono essere riscritte.

RIPARTENZA - Nuova battaglia vera con Da Costa, D’Ambrosio e Vergne sul podio virtuale. Il francese e campione del mondo in carica supera di forza D’Ambrosio grazie all’attack mode e sale in seconda posizione recuperando gran parte del terreno perso per il drive trought. Tra Vergne e Da Costa ci sono poco più di due secondi quando manca un minuto più un giro alla bandiera a scacchi. Quello che sembra, in questa fase, è una certa superiorità dinamica della Techeetah. Vergne è ora incollato a Da Costa, con 6 decimi di gap. Ma Da Costa resiste e porta la vittoria alla BMW.



Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
15 dicembre 2018 - 16:55
4
Bella gara,si prevede un campionato di FE avvincente...
Ritratto di Mbutu
15 dicembre 2018 - 18:49
Sono riuscito a vedere solo la parte finale. Circuiti ed auto sicuramente favoriscono lo spettacolo rispetto alla F1. Ed anche il format è pensato per coinvolgere maggiormente il pubblico.

PROSSIMO GP

Hong Kong Harbourfront FE 2019
ORARI
Domenica 10 Marzo
Prove 100:30 - 01:15
Prove 203:00 - 03:30
Qualifiche05:15 - 05:30
Gara09:00