Partecipa ai nuovi forum

CREA UNA DISCUSSIONE
Noleggio a Lungo Termine o Acquisto Audi A5?
03 novembre 2015 - 16:07
Ritratto di RanierusMax
alVolante di una
Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo 105 CV
Salve a tutti, mi chiamo Massimo, e volevo qualche consiglio per il noleggio a lungo termine. Sono un privato e sto pensando di cambiare la mia Giulietta con un Audi A5, acquistandola nuova o col leasing. Alcuni colleghi mi hanno consigliato il Noleggio a Lungo Termine, che mi farebbe risparmiare e mi darebbe la comodità di avere un canone unico che copre tutte le spese dell'auto (RC Auto, Pneumatici etc.) Percorro circa 40000 km annui e stavo valutando l'offerta per l'Audi A5 presente sul sito di Finrent, di cui ho ricevuto alcuni feedback positivi. L'offerta è questa: http://www.finrent.it/audi-a5-spb-644/ Il vantaggio da una parte è che delego tutte le grane dell'auto alla società noleggiatrice, vorrei sapere chi ha provato il noleggio che idea se ne è fatta. Lo consigliate? QUanto c'è di risparmio effettivo? Io ci ho riflettuto un po' e ho fatto le seguenti considerazioni: 1) Col Noleggio a Lungo Termine non possiedi l'auto, però hai tutto incluso in un canone e puoi delegare tutte le responsabilità dell'auto alla società noleggiatrice 2) Col Leasing pagando la maxi-rata finale, anche se alla fine paghi di più, hai la proprietà del mezzo 3) Devo far capire a mia moglie i vantaggi del noleggio rispetto all'acquisto di un'auto nuova e mi serve qualche testimonial :D Che soluzione è meglio a vostro parere? Chiedo soprattutto a privati che hanno noleggiato audi!
Aggiungi un commento
Ritratto di PongoII
3 novembre 2015 - 22:48
7
Ciao Massimo. Per dovere di cuore esordisco chiedendoti perché non sostituire la Giulietta con una Giulia?. Ma tornando alle tue domande, credo che il concetto tra acquisto e NLT ti sia ben chiaro. Pertanto, dato che la decisione sta a te, aggiungerei, per deformazione professionale, che qualora tu ne abbia facoltà, potresti anche beneficiare della possibilità di abbattere dal reddito i costi del canone. Diversamente, sarebbe una sorta di finanziamento anticipato. Ovviamente non sei proprietario di quell'auto, con i pro ed i contro che ne derivano, ma viste le cifre di cui si parla devi ponderare se sia il caso di sottrarti l'equivalente di una rata mutuo o se finanziare l'acquisto. Qualora avessi la disponibilità totale, la scelta si parifica, tranne che il NLT mi sembra più "spensierato". Più o meno questo dovresti dire a tua moglie, considerando che il NLT, a livello privato, deve ancora sfondare da noi, pertanto non farne una colpa se storcesse il naso a prescindere. Gabriele
Ritratto di Flavio Pancione
3 novembre 2015 - 23:46
7
Risparmio non saprei perchè, l'auto non la possiede ed è difficile quantizzarlo. Ma al netto l'auto col riscatto e le rate viene di più, andrebbero quantizzate le spese extra ed è più complicato. Ma i vantaggi sono sotto gli occhi di tutti, ovvero agevolmente si può cambiare auto alla scadenza, nessuna noia per qualunque tipo di assistenza e pensieri per tasse e assicurazioni inesistenti. Se si ha un bel gruzzolo e non si vuole avere pensieri ben venga. Io ci sono dentro con Arval.. per altre domande puoi chiedermi. A mio parere sono ottime cose se si usa tantissimo l'auto o pochissimo ma si vuole una bella auto (la rata scende di prezzo)
Ritratto di freaklondon
4 novembre 2015 - 13:32
Mah, non mi sembra così conveniente... ma sono ignorante in materia e un pò vecchio stile, mi comprerei un'auto che posso permettermi e risparmierei interessi e spese varie. L'esempio (prendendo per buoni i loro dati) riporta Costi Finanziari (5.500) e Kasko (3.500) a cui (gusti miei) rinuncerei, a quel punto i 4,204.60 di risparmio diventerebbero 4.795 in più! Poi una domanda: ma dopo vari anni non si perde la classe RCA? In tal caso per chi è piazzato bene (sotto la quinta classe) sarebbe intanto un ulteriore aggravio con l'ulteriore svantaggio se si decidesse di tornare alla proprietà. Scusate se ho fatto male i conti di corsa e superficialmente.