Partecipa ai nuovi forum

CREA UNA DISCUSSIONE
Guy Ligier
24 agosto 2015 - 20:45
Ritratto di PongoII
alVolante di una
Ford Galaxy 2.0 TDCi 140 CV Business
Dopo il recente ricordo dei 27 anni senza il Drake mi sembra doveroso rendere omaggio anche ad un altro personaggio, seppur minore del mondo motoristico, Guy Ligier, scomparso due giorni fa all'onorevole età di 85 anni. Fu uno sportivo eclettico, nazionale francese di canottaggio e di rugby, motociclista e pilota di F1, fu quest'ultima disciplina a renderlo maggiormente famoso. Infatti diede il suo cognome ad una Scuderia che nella massima competizione automobilistica dal 76 al 96 mise in pista delle monoposto che furono, tra gli altri, guidate da piloti di cui ci si ricorda ancora come Lafitte (il più affezionato alla Compagine francese, 9 stagioni), Ickx, Pironi, Tambay, Cheever, De Cesaris, Arnoux, Larini, Boutsen, Brundle & Blundell nella stessa annata 93 (con comprensibile intreccio lessicale dei cronisti), Suzuki e Panis. I risultati non furono eclatanti, 9 vittorie in tutto, 7 delle quali tre il 79 e l'81 ove la Ligier chiuse rispettivamente 3ª, 2ª e 4ª nel Mondiale Costruttori. Ultima vittoria nel 96 (Panis) nella cornice del Principato allagato dalla pioggia ove si disputò una corsa ad eliminazione con, se non ricordo male, 4 sole vetture al traguardo. Ma non bastò quell'insperato successo e la Scuderia chiuse i battenti diventando la Prost Grand Prix del noto Alain, ma anch'essa ebbe vita breve (97-01) e minori successi. Adesso la Casa francese è conosciuta principalmente per le microcar. Buone corse celesti, Guy!
Aggiungi un commento
Ritratto di PongoII
24 agosto 2015 - 20:47
7
Ho postato sul forum Ferrari per via di quella predisposizione mentale quasi universalmente riconosciuta di associare al Cavallino la Formula 1...
Ritratto di PongoII
25 agosto 2015 - 08:34
7
Senza aprire un ennesimo post che farebbe sembrare il sito una raccolta di necrologi, inserisco qui il commento per il ricordo di uno dei tanti sfortunati piloti, Justin Wilson, deceduto ieri a 37 anni dopo un incidente in Indicar. Corse anche in F1 con MInardi e Jaguar, raccogliendo un solo punto iridato. Buone corse celesti anche a te, Justin!
Ritratto di Mattia Bertero
25 agosto 2015 - 12:49
3
Ciao Gabriele, mi hai anticipato!! Stavo giusto preparando il forum proprio in ricordo di Guy Ligier ed anche per Justin Wilson!!! Aggiungo che Ligier ha ceduto recentemente i diritti del suo marchio a Jacques Nicolet che, con la scuderia nominata OAK, ha gareggiato nella 24 Ore di Le Mans del 2104 con una vettura della categoria Lmp2 con il nominativo Ligier. Ligier fu il portabandiera della Francia nelle competizioni prima dell'avvento della Renault, infatti la sua scuderia tramite gli sponsor nazionali veniva finanziata dal governo francese stesso. Molto corretto ed espansivo con i piloti a lui sinceri, spietato tagliateste con quelli che avevano avuto discussioni infondate con lui. Ultima curiosità su di lui: la sigla JS comparsa su tutte le monoposto Ligier di Formula 1 e non, è stata inserita in onore di un suo grande amico e pilota Jean Schlesser che perse la vita durante il G.P. di Francia del 1968 con la Honda. Riguardo a Wilson: un pilota sfortunato in Formula 1 che aveva trovato una nuova vita in Indycar. Il suo incidente è molto simile come dinamica a quello di Massa del G.P. d'Ungheria del 2009, solo che al povero Justin gli è arrivato in testa, a più di 270 Km/h, un intero pezzo di carrozzeria della vettura di Karam, precedentemente andata contro il muretto di protezione. Wilson ha perso subito conoscenza e le sue condizioni sono risultate subito gravissime, il suo casco era molto deformato sulla parte sinistra, segno premonitore della gravità dell'accaduto. Grazie per questo post, è giusto ricordare i grandi della Formula 1 deceduti, quelli che hanno costruito l'ambente che conosciamo oggi e che donavano un certo romanticismo alle gare, ed i piloti morti in corsa, ci fanno ricordare che lo sport motoristico è ancora un territorio pericoloso nonostante le ingenti misure di sicurezza. Un saluto da Mattia.
Ritratto di Mattia Bertero
25 agosto 2015 - 12:50
3
Naturalmente la 24 Ore di Le Mans che accenno è del 2014...