NEWS

1000 Miglia al via

29 aprile 2010

Dal 5 al 9 maggio si svolge la rievocazione storica della famosa gara sul percorso Brescia-Bologna-Roma e ritorno. Sono ben 376 le auto d’epoca iscritte, guidate da facoltosi collezionisti, celebrità e piloti di Formula 1.

UN PO' DI STORIA - La 1000 Miglia è stata definita la gara più bella del mondo; di certo era una delle più celebri e si svolgeva (come ancora oggi) sulle nomali strade aperte al traffico, da Brescia a Roma e ritorno, passando per Bologna. La prima edizione del 1927 vide 77 vetture al via, e la prima a tagliare il traguardo fu una OM (marchio italiano oggi scomparso) che completò il percorso di 1600 km in 21 ore, alla media di 77 km/h. L’ultima 1000 Miglia si corse nel 1957, se l’aggiudicò Piero Taruffi alla guida della Ferrari 315 S che divorò i 1597 km di gara in 10 ore e 27 minuti, alla media di 153 km/h. In quell’anno la corsa venne abolita a causa di un gravissimo incidente che causò nove vittime tra gli spettatori.
 

1000 miglia 2009
In questa foto e in quella più in alto un momento della 1000 Miglia del 2009.

LA RIEVOCAZIONE - Per assistere alla rievocazione storica della 1000 Miglia occorre attendere il 1977, quando sullo storico tracciato tornarono molte delle auto protagoniste di un tempo. Un’altra edizione si tenne nel 1982 e poi altre, fino ad arrivare ai giorni nostri, che vedono la 1000 Miglia storica celebrarsi ogni anno e con la partecipazione di affascinanti e prestigiose auto d’epoca provenienti da tutto il mondo. Per gli appassionati è un’occasione unica per ammirare dal vivo “nonnette” (dalle Alfa Romeo, alle Bugatti, fino alle Ferrari) restaurate a regolata d’arte e guidate da facoltosi collezionisti.

DA HAKKINEN ALLA PRESTIGIACOMO - Quella che si apre il 5 maggio non è solo una kermesse riservata alle vetture d’epoca, ma anche un appuntamento mondano, con celebrità che indossano il casco e i guanti dei loro nonni. Fra i molti nomi, spiccano quello di Alberto Tomba (alla guida della Mercedes 300 SL del 1955) e del batterista di Pink Floyd Nick Mason (su Frazer Nash Le Mans Replica del 1949), oppure di ministri come Franco Frattini e Stefania Prestigiacomo (su Alfa Romeo Giulietta del 1957), fino a ex piloti di Formula 1 come Mika Hakkinen (su Mercedes 300 SL del 1952) e Jacky Ickx (su Porsche 550-1500 RS del 1955).
 

1000 miglia mercedes moss
Stirling Moss alla guida della sua Mercedes 300 SLR nell'edizione del 1955. Detiene ancora il record: 1600 km in 10 ore e 8 minuti.

TUTTE LE AUTO DA SOGNO - E veniamo alle auto, se siete sensibili al fascino d’antan c’è da emozionarsi di fronte a capolavori come la Bugatti Type 35 del 1925, e le più belle Ferrari di tutti i tempi (al via ce ne sono ben 22). Fra le case con il maggior numero di vetture iscritte c’è l’Alfa Romeo con 48 auto: dalla RL SS del 1925, alla 1900 Sprint del 1953. E poi, sempre parlando di marche italiane, molte Cisitalia, Fiat, Lancia, Maserati, OM, Osca e Siata. Ma nella 1000 Miglia del passato, un ruolo importante lo hanno avuto anche i costruttori esteri. Primo fra tutti la Mercedes che, con 10 ore e 8 minuti, detiene il record del minor tempo per percorrere i 1600 km della gara. A ottenerlo, nel 1955, fu il fuoriclasse Stirling Moss alla guida della 300 SLR. Fra “le tedesche” non  mancano le affascinanti BMW 328 del 1939 e le Porsche 356 Speedster del 1955. Non meno rappresentate le case britanniche, con Aston Martin (DB2, DB3) e Jaguar (XK120, D Type giusto per citarne alcune) prime fra tutte. L’appuntamento per assistere a questo carosello di glorie del passato è lungo il tracciato della corsa. Per aggiornamenti in tempo reale sull’andamento della gara e l’orario dei passaggi nelle varie località, basta tenere d’occhio il sito www.1000miglia.it.

Programma

MERCOLEDÌ 5 MAGGIO
Dalle 14.00 alle 19.30
Inizio manifestazione in Piazza della Loggia, Brescia

GIOVEDÌ 6 MAGGIO
Dalle 08.30 alle 15.30
Esposizione e punzonatura delle vetture in Piazza della Loggia

19.30
Partenza della prima auto da viale Venezia per la tappa Brescia – Bologna e presentazione al pubblico delle vetture partecipanti

24.00
Previsto l’arrivo dei primi in piazza Maggiore e in piazza Galvani, a Bologna. Presentazione al pubblico

VENERDÌ 7 MAGGIO
Dalle 07.30
Partenza della tappa Bologna – Roma

Dalle 12.30 alle 15.40
Sosta a Urbino

Dalle 20.30    
Arrivo delle vetture a Roma (Saxa Rubra) e sfilata a Castel Sant’Angelo

SABATO 8 MAGGIO
Dalle 06.45
Partenza delle vetture per la tappa Roma – Brescia

Dalle 12.15 alle 14.20    
Sosta a Buonconvento (SI)

Dalle 22.30
Arrivo a Brescia

01.30    
Sfilata delle vetture in viale Venezia



Aggiungi un commento
Ritratto di Montanelli
29 aprile 2010 - 17:53
Più che una gara è un ritrovo per vecchi piloti mancati e per vip che voglio farsi vedere...
Ritratto di Sprint105
29 aprile 2010 - 18:42
no che non la perdo. E quando mi ricapita di vedere così tanti gioielli