NEWS

24 Ore di Le Mans 2018: orari tv, piloti e programma 

13 giugno 2018

La gara della 24 Ore di Le Mans sarà trasmessa in tv da Eurosport: ecco orari, date, piloti, squadre e pronostici.

24 Ore di Le Mans 2018: orari tv, piloti e programma 

LE MANS È SEMPRE LE MANS - Tempo della gara endurance più importante del mondo: sabato 16 e domenica 17 giugno 2018 si corre la 24 Ore di Le Mans. La sfida sul circuito della Sarthe ha nelle Toyota TS050 Hybrid le due vetture favorite (foto qui sotto). In particolare, il prototipo di categoria LMP1 guidato da Fernando Alonso, Sebastian Buemi e Kazuki Nakajima sembra essere il favorito dei favoriti. Alonso, approdato quest’anno nel WEC (il campionato che ha al suo interno la 24 Ore) vuole vincere a Le Mans per inseguire il sogno della “Tripla Corona”, traguardo che arriva solo per chi vince il GP di Monaco di Formula 1, la 24 Ore di Le Mans e Indy 500. Alonso e i compagni di vettura hanno i concorrenti diretti in casa con la TS050 numero 7 guidata da Conway, Kobayashi e Lopez. Le due Toyota sono le uniche rimaste nel WEC con il propulsore ibrido dopo l’addio della Porsche alla fine della scorsa stagione.

GRANDE SFIDA NELLA GT - La classe LMGTE Pro, riservata alle vetture GT di ultimissima concezione guidate esclusivamente da piloti professionisti, è sicuramente quella più interessante. Tre le Ferrari ufficiali schierate dal team AF Corse: la Ferrari 488 numero 51 guidata da Alessandro Pier Guidi e da James Calado, i campioni del mondo in carica, insieme a Daniel Serra; la 488 numero 71 (foto qui sotto) con Davide Rigon, Sam Bird e Miguel Molina; la 488 numero 52 che vedrà al volante Toni Vilander, Antonio Giovanizzi e Pipo Derani. Le Ferrari, però, non partono con i favori del pronostico: il Balance of Perfomance (Bop), il sistema di regolamentazione che dovrebbe livellare le prestazioni tra le vetture, non favorisce infatti le vetture del Cavallino che avranno più peso delle altre GT e una capacità minore del serbatoio. Al contrario delle quattro Porsche 911 RSR che sembrano avere tutte le carte in regola per dettare il passo. Senza dimenticare le due Corvette, specialiste delle gare di durata. Grandi pretendenti alla vittoria a Le Mans sono anche le quattro Ford GT. Quest’anno, l’Aston Martin sfoggia la nuova Vantage GTE e la BMW fa il suo ingresso alla 24 Ore con la nuova M8. In soldoni: la GT regalerà emozioni.

TUTTE LE CATEGORIE - La categoria regina, in quanto a prestazioni assolute, è quella dei prototipi LMP1 in cui, oltre alla Toyota, ci sono Rebellion, Bykolles Enso, Cefc Ginetta,  SMP Racing con la BR. La LMP2 è riservata ai prototipi minori, in termini di potenza e di dimensioni. Anche qui c’è un team italiano: la Cetilar Villorba Corse con la Dallara guidata da Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Felipe Nasr. Visto che abbiamo già parlato della LMGTE Pro, si approda direttamente alla LMGTE Am, altra categoria dove corrono le vetture GT; a differenza della Pro, tuttavia, qui si tratta di vetture con almeno un anno alle spalle guidate da piloti professionisti affiancati a gentleman driver che non corrono per mestiere.

IL PROGRAMMA - Si comincia oggi con le prime prove libere in programma alle 16. Le qualifiche 1 saranno in notturna, alle 22. Domani, giovedì 14 giugno, le qualifiche 2 si svolgeranno alle 19 e le qualifiche 3 alle 22. Venerdì i motori resteranno a riposo con i piloti che saranno impegnati solo nella tradizionale parata all’interno dell’abitato di Le Mans. Sabato 14, il warm-up delle 9 precede la partenza della gara, alle 15. Da quel momento, per 24 ore di fila, si corre l’edizione 2018 della gara di durata più famosa e importante del mondo.

DOVE VEDERLA - La 24 Ore di Le Mans è un evento planetario trasmesso in tutti il mondo. In Italia, la gara verrà trasmessa in diretta Tv da Eurosport 1 (Canale 210 di Sky e 372 di Mediaset Premium). Il live-streaming sarà disponibile su Eurosport Player e permette di seguire anche tutte le fasi delle qualifiche. Inoltre, è possibile acquistare il pacchetto per la singola gara sul sito del wec (www.fiawec.com) o attraverso l’applicazione dedicata.

I FAVORITI DEI BOOKMAKERS - Secondo gli scommettitori, i favoriti per la vittoria assoluta sono Alonso-Buemi-Nakajima con una quota di 2.00. Seguono in compagni di marca a 2.10. Ben più staccati, con pagamento più abbondante in caso di vittoria, che arriva a 8.50, Lotterer-Jani-Senna sulla Rebellion.

Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
13 giugno 2018 - 18:14
Che tristezza, vedere le auto che partono una dietro l'altra, come in qualunque Gran Premio e non in stile Le Mans dai lati della pista come una volta.
Ritratto di bepaul
13 giugno 2018 - 19:25
1
Vero...! Corsettina, salto in macchina fissaggio cintura accensione e via sgommando!!
Ritratto di Prrrrr
14 giugno 2018 - 22:05
Ormai è Anni che partono così e se lo fanno ci sarà un motivo, allacciarsi le cinture non è una cosa semplicissima, fossero quelli i problemi.... che partano come vogliono, l'importante è correre.;)