NEWS

Bebé a prova di crash test

30 maggio 2014

Un nuovo seggiolino per bambini della tedesca Cybex è stato approvato nei test di istituti di controllo indipendenti e associazioni di consumatori.

Bebé a prova di crash test
PER I GIUDICI È OK - L’Aton Q Platinum, il nuovo seggiolino per neonati della Cybex, ha ottenuto risultati positivi nei crash test realizzati dall’associazione di consumatori tedesca Stiftung Warentest: ha ricevuto il punteggio “buono” (1.6) sia per la versione da fissare con la cintura di sicurezza, sia per quella con la base agganciabile agli attacchi Isofix. Altrettanto “buono” è stato riconosciuto in dall’Öamtc (Automobile club austriaco) e dal Tcs (Touring club svizzero).
 
IL TEST - Per ottenere un risultato vicino alla realtà, ciascun seggiolino viene sottoposto a un impatto frontale a 64 km/h e a una collisione laterale a 50 km/h, per verificare le conseguenze sul manichino (della categoria di peso per la quale è progettato il dispositivo di ritenuta). Sono valutate anche la facilità d’uso, l’ergonomia e (dal 2011) l’eventuale presenza di sostanze nocive nei materiali con i quali è realizzato. I criteri sono molto più rigorosi della normativa ECE R-44/04 e vengono periodicamente inaspriti.
 
INNOVATIVO - Una delle maggiori sfide per gli ingegneri della sicurezza è la protezione dei neonati prematuri o molto piccoli, con muscoli non ancora sviluppati. In questo modello di seggiolino, la Cybex, per ridurre il rischio di difficoltà respiratorie, ha ideato una nuova funzione che consente di ottenere l’angolazione più piatta possibile tra testa, collo e torace, mantenendo il bambino in posizione rilassata, che gli permette di respirare profondamente. Regolando il poggiatesta, il seggiolino modifica automaticamente anche l’angolo di seduta, adeguandosi alla crescita del bambino e offrendo spazio e comfort. Con questa funzione è possibile trasportare i bambini fino a 13 kg girando il seggiolino nel senso opposto a quello di marcia, la posizione più sicura.
 
200 ADDETTI - Fondata nel 2006, la Cybex è diventata un’azienda di 200 dipendenti che distribuisce i propri prodotti in 70 paesi. In otto anni è stata premiata nove volte per la linea dei seggiolini con il Red Dot Design Award, uno dei più importanti concorsi mondiali di design, istituito nel 1955 in Germania.
Aggiungi un commento
Ritratto di onavli§46
3 giugno 2014 - 18:32
per la sicurezza ed il confort del trasporto in auto dei bimbi. Peccato però, che a volte, troppe volte, genitori che si potrebbero definire tranquillamente -rinco e poi glioniti- rovinano ogni sforzo della tecnologia produttiva, "dimenticandosi" i loro figlioli all'interno delle proprie auto, provocando pur tragedie. Servirebbe anche un inteso e buon test pur per i genitori.