NEWS

Alpine A110: tutte esaurite le Première Édition

6 dicembre 2017

La versione di lancio conferma l’interesse degli appassionati verso la coupé con motore centrale da 252 CV.

Alpine A110: tutte esaurite le Première Édition

È DURATA POCO - Icona dei rally negli Anni 60 e 70, la casa automobilistica francese Alpine lancerà nel 2018 la riedizione della coupé Alpine A110 che esordisce con la variante “inaugurale” Première Édition, disponibile per il mercato europeo con tre colori a scelta e nessun accessorio a pagamento: la dotazione è infatti full optional, visto che include anche i cerchi in lega alleggeriti di 18 pollici, le finiture interne in fibra di carbonio, la pedaliera in alluminio e i sedili in pelle. Il modello è stato accolto con entusiasmo dagli appassionati, che hanno ordinato i 1.955 esemplari dell’auto (1955 è l’anno di fondazione della Alpine) nel giro di cinque soli giorni, nonostante il prezzo di acquisto non fosse certo “popolare”: la Première Edition costa, in patria, 58.500 euro.

TANTI CV, POCHI KG - La Alpine A110, del resto, ha buoni motivi per essere desiderata dagli appassionati, e non solo da quelli francesi. Per le sue caratteristiche tecniche e per l’attenzione dedicata alla guidabilità, è infatti in diretta competizione con altre coupé supersportive: l’Alfa Romeo 4C Competizione e la Porsche 718 Cayman. Il motore della Alpine A110 francese è un quattro cilindri 1.8 turbo a iniezione diretta, simile al 1.6 della Renault Clio RS ma aggiornato in varie componenti e accreditato di 252 CV. Si trova dietro l'abitacolo, in posizione centrale e viene collegato alle ruote posteriori attraverso un cambio automatico a doppia frizione con 7 marce e i comandi al volante. La Alpine dichiara una velocità massima di 250 km/h e un tempo di 4,5 secondi nel passaggio da 0 a 100 km/h, complice il peso molto ridotto: solo 1.080 kg dichiarati, che hanno richiesto un’attenzione maniacale da parte dei tecnici nella scelta dei materiali più leggeri come testimoniano il telaio in alluminio, specifico per questo modello, e la carrozzeria dello stesso materiale.

Alpine A110
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
105
32
9
4
9
VOTO MEDIO
4,4
4.38365
159


Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
6 dicembre 2017 - 15:05
Fichissima, tutta cucita attorno al motore, potente e leggera con tutto giusto dalla parte giusta. Non costa nemmeno molto rispetto le concorrenti, potrebbe essere un'alternativa più "drastica" alle hothatch.
Ritratto di hulk74
6 dicembre 2017 - 15:06
Bellissima davvero!!! Anche se un cambio manuale non avrebbe stonato
Ritratto di Fr4ncesco
6 dicembre 2017 - 20:10
Si vero, il manuale sarebbe stato la ciliegina sulla torta.
Ritratto di LOL25
6 dicembre 2017 - 16:31
Allora non sono l'unico a pensarlo, sembra un navigatore cinese attaccato con il bostik alla plancia. Per fortuna alla Mercedes hanno capito quanto fosse brutto e lo stanno togliendo dai modelli nuovi.
Ritratto di studio75
6 dicembre 2017 - 16:39
5
alla mercedes stanno peggiorando mettendo il doppio tablet al posto del cruscotto, addirittura senza palpebra per la nuova classe A.
Ritratto di studio75
6 dicembre 2017 - 16:43
5
Sono stati bravi i francesi. Non molti cavalli ma con peso piuma e ben distribuito.
Ritratto di impala
6 dicembre 2017 - 19:37
... l'unica macchina Francese che fa sognare ... è anche sè un Alfa Romeo 4c sarà pou radicale con il suo telaio in carbonio
Ritratto di Ercole1994
6 dicembre 2017 - 20:20
Ha un bel fascino, non c'è che dire. Chissà, se in futuro, l'Alpine non allarghi la propria gamma, proponendo anche una riedizione della "futuristica" A610.
Ritratto di MAXTONE
6 dicembre 2017 - 21:16
Lo spero tanto! La A610 è la mia Alpine preferita in assoluto. Unico problema sarebbe fare il remake di una linea tutt'ora attualissima: Come affrontare la ridefinizione di una bellezza simile? Forse solo aumentando le dimensioni in larghezza e smussando un po' gli spigoli (i quali però sono una peculiarità di A610) oppure impostare l'intero design su un genere tipo NSX?
Ritratto di Ercole1994
7 dicembre 2017 - 08:16
Si potrebbe anche rimaneggiare un po' la linea, senza snaturarla dalla sua filosofia originaria. Una A610 futuristica, che fa il paio con l'A110 che è old style, darebbero insieme un bel fascino in gamma!
Pagine