NEWS

Sull’Aston Martin DB11 arriva il V8

28 giugno 2017

Oltre al V12 da 608 CV si potrà ordinare anche il V8 4.0 biturbo della AMG con 510 CV, più leggero e compatto.

Sull’Aston Martin DB11 arriva il V8

SI “FERMA” A 300 KM/H - Il risparmio in termini di peso (-115 kg) e la maggiore reattività fra le curve sono i principali argomenti a favore dell’Aston Martin DB11 con il nuovo motore V8 4.0 biturbo, alternativa meno impegnativa rispetto al V12 5.2 disponibile finora. La sportiva inglese dovrebbe rivelarsi più agile e sensibile ai comandi del volante, stando alla casa inglese, senza perdere la velocità e lo scatto da fermo della V12: l’Aston Martin dichiara per la DB11 a otto cilindri un tempo di 4 secondi per l’accelerazione 0-100 km/h e una velocità massima di 301 km/h, mentre la dodici cilindri ha bisogno di 3,9 secondi per raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo e allunga fino a 322 km/h.

DINAMICA RIVISTA - Il motore V8 dell'Aston Martin DB11 sviluppa 510 CV a 6.000 giri e proviene dalla Mercedes-AMG, come sancito negli accordi di collaborazione firmati a luglio 2015: l’Aston Martin passò il 5% delle sue azioni alla Daimler (che possiede la Mercedes-AMG) in cambio di componenti elettrici, elettronici e del V8, lo stesso che viene già montato sulla Mercedes-AMG GT e sulla Mercedes-AMG C63. Il V8 della casa tedesca sostituisce il più anziano otto cilindri assemblato dalla Ford ed ha subito una specifica calibrazione elettronica da parte della casa inglese per renderlo più affine alla sua “filosofia”. Il 4.0 è collocato più in basso nel vano anteriore, ha dimensioni inferiori rispetto al V12 e grava su nuovi supporti motore, ridisegnati per contenere i pesi entro l’asse delle ruote anteriori e migliorare così la guidabilità. Il cambio è l’automatico a 8 marce collocato al retrotreno.

IN CINA COSTA MENO - L’Aston Martin DB11 con il V8 rimane pressoché invariata rispetto alla V12, a eccezione di alcune novità per le ruote, il profilo dei fari anteriori (più scuro) e le prese d’aria sul cofano: sono due anziché quattro. La casa inglese ha scelto il motore V8 anche pensando al mercato cinese, ormai il principale al mondo per le auto di lusso, dove la tassazione cresce significativamente all’aumentare della cilindrata: una vettura con un motore da 4.0 litri sarà molto più economica di una con un motore da 5.2 litri. La DB11 V8 costerà in Europa circa 185.000 euro e sarà una concorrente delle Bentley Continental GT V8, Mercedes S Coupé e Maserati Granturismo. 

Aston Martin DB11 Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
106
26
5
4
4
VOTO MEDIO
4,6
4.55862
145
Aggiungi un commento
Ritratto di -BOSS-
28 giugno 2017 - 18:39
Una Aston Martin con il V8, in teoria, non ci dovrebbe neanche essere.... ma se guardiamo al resto del mercato è davvero una sciocchezza minima... Poi per il resto l'auto si commenta da sé: ha un'estetica da urlo, un perfetto mix tra confort e prestazioni e degli interni decisamente sontuosi ed eleganti. Il tutto senza essere eccessivamente farcito da elettronica e gadget inutili. Grande purezza.
Ritratto di Alfiere
29 giugno 2017 - 11:12
1
Aston monta i V8 da sempre, ed ha usato anche gli L6.
Ritratto di Ercole1994
28 giugno 2017 - 19:39
Praticamente la stessa operazione fatta dalla Ferrari per la GTC4Lusso. Comunque non la vedo come un'eresia, visto che il frazionamento V8 è nobile. Discorso diverso se fosse stato un 4 cilindri quadriturbo (per fare un esempio), che non c'azzecca nulla con le Aston Martin.
Ritratto di Fr4ncesco
28 giugno 2017 - 20:03
Le Aston Martin dovrebbero avere il V12, ma ormai sono anni che montano dei V8... Ed è comunque un ottimo V8.
Ritratto di ahille__
28 giugno 2017 - 22:57
Esteticamente é la piu inconsistente Aston Martin degli ultimi anni !. sta smarrendo un po' il suo DNA con questo modello dal design pseudo modernista !.
Ritratto di torque
28 giugno 2017 - 23:34
Nulla da obiettare sul motore: il V8 non le toglierà certo nobiltà. Però non sto riuscendo a digerire questo design, mentre in passato ho amato davvero tanto Aston Martin. La Vanquish S è una delle GT più belle in assoluto, la pulizia delle linee della DB9 è invidiabile, mentre questa DB11 la trovo pesante e arzigogolata, specialmente dentro. L'unico aspetto che mi convince realmente è la coda. A confronto con la Maserati di qualche articolo sopra, non avrei dubbi, nonostante la veneranda età dell'italiana.
Ritratto di AMG
29 giugno 2017 - 11:57
Sono perfettamente d'accordo. Dopotutto superare la DB9 era molto, molto difficile. E difatti non ci sono riusciti. Non mi convince questo nuovo corso stilistico, sarà da vedere sulla carrellata di nuovi modelli che arriveranno... Il V8 infine è un gran, gran motore, e non mi dispiace l'idea.
Ritratto di Dr.Torque
29 giugno 2017 - 12:26
Concordo sullo stile, la vista laterale è penalizzata da una linea che scende in modo scialbo verso il posteriore per terminare con una "coda tra le gambe" che poco si addice ad una Aston.
Ritratto di MegaMauro
29 giugno 2017 - 08:51
bellissima, come linee non c è confronto con mercedes e bentley (maserati si avvicina). Tecnicamente non so quanto sia all'avanguardia, considerando che anche ferrari è una sua competitor
Ritratto di AMG
29 giugno 2017 - 11:59
In realtà ha una filosofia a metà tra Ferrari, sport per lusso e auto di lusso per lusso (Mercedes). Comunque benché si avvicini invero allo stile Maserati, io purtroppo benché differenti le preferisco S Coupé e Continental.
Pagine