NEWS

Aston Martin Valkyrie: la prima uscita in pubblico

Pubblicato 16 luglio 2019

Attesa entro fine 2019, la Valkyrie ha fatto sentire il rombo del suo motore V12 agli spettatori del Gp di Gran Bretagna.

Aston Martin Valkyrie: la prima uscita in pubblico

TEST IN CORSO - La hypercar Aston Martin Valkyrie si è concessa un vero e proprio debutto in società a Silverstone, quando a poche ore dal via del Gp della Gran Bretagna ha percorso i primi chilometri in pista e compiuto così la prima uscita in pubblico, dopo essere stata mostrata finora come prototipo non definitivo. Al volante c’era il collaudatore della casa inglese, Chris Goodwin, che non ha nascosto tuttavia che il lavoro di sviluppo sia ancora lontano dal concludersi, perché la Valkyrie verrà consegnata ai primi clienti dall’ultimo trimestre del 2019. A dimostrare che l’auto non è ancora pronta sono gli adesivi sulla carrozzeria, che non nascondono le forme in grado di stupire per la loro somiglianza ad una Formula 1. 

TUTTE GIÀ VENDUTE - La Aston Martin Valkyrie si annuncia fra le hypercar più entusiasmanti degli ultimi anni, perché è stata progettata dalla casa inglese in collaborazione con la Red Bull Racing e il suo geniale responsabile tecnico Adrian Newey. A farsi carico del motore è stata la Cosworth, che ha realizzato un V12 aspirato 6.5 da 1000 CV a 10.500 giri (anche se la lancetta può salire fino a 11.100 giri al minuto) e 740 Nm di coppia a 7.000 giri. A questi numeri, già strabilianti, si devono aggiungere quelli del motore elettrico, perché l’Aston Martin Valkrye è un’ibrida: il motore a zero emissioni, sviluppato dalla Rimac, fornisce un ulteriore incremento di potenza di 160 CV e 280 Nm di coppia, per un totale di 1160 CV e 900 Nm di coppia massima. Per la realizzazione dell'Aston Martin Valkyrie sono stati impiegati materiali compositi ultraleggeri, come la fibra di carbonio per il telaio monoscocca. La hypercar inglese sarà prodotta in 150 esemplari (tutti già venduti) e 25 unità per uso su pista. Il prezzo della versione stradale dovrebbe superare i 2,5 milioni di euro.

Aston Martin Valkyrie
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
35
4
5
6
14
VOTO MEDIO
3,6
3.625
64


Aggiungi un commento
Ritratto di M9quattro
16 luglio 2019 - 12:57
Come si pronuncia Valkyrie? Valchirie, Valchir, Valchiri...
Ritratto di Pavogear
16 luglio 2019 - 12:58
Più guardo quest'auto e più me ne innamoro. Il suono del motore è qualcosa di fantastico e anche il sistema di scarico conferisce all' auto un gran bel suono. Non ho dubbi sulla sua efficacia in fatto di prestazioni visto che uno dei progettisti è anche quello che probabilmente è il miglior ingegnere attualmente presente in formula 1. Poi un motore aspirato 6.5L V12 da 1000 cavalli è qualcosa di assurdo per un'auto concepita per uso "stradale" e non come vera e propria vettura solo da competizione. Se poi ci si aggiunge il motore elettrico allora viene fuori qualcosa si sbalorditivo. In fondo 1160 cavalli complessivi non sono una potenza assurda se confrontati con altre hypercar odierne, però se non ricordo male il peso dovrebbe essere attorno ai 1100 chilogrammi. Sicuramente, insieme alla Mercedes amo project one, credo che per un po' saranno le auto più prestazionali sull' intero panorama automobilistico mondiale. Non vedo l'ora di vedere qualche riscontro cronometrico nelle principali piste mondiali
Ritratto di Reallyfly
16 luglio 2019 - 16:49
volevo far notare che auto con 300/400 cavalli in meno detengono record sui giri di pista...quindi la potenza non è tutto in una macchina, anzi...certo che questa è un gran bell capolavoro ingegneristico
Ritratto di Pavogear
16 luglio 2019 - 17:28
Infatti, è quello che ho cercato di dire anche io. Per esempio sono sicuro che una koenigsegg agera rs o una jesko, oppure una Bugatti chiron, pur essendo ben più potenti della valkyrie, non riuscirebbero a starle dietro in quasi tutti i circuiti del mondo. La forza di quest'auto secondo me non sta nella potenza, ma nella grande leggerezza e nell' aerodinamica curata nei minimi particolari. Poi chiaramente con 1160 cavalli e 900Nm di coppia è tutto più semplice
Ritratto di puccipaolo
16 luglio 2019 - 23:03
6
Sicuramente una se non la più prestazionale del momento. Sfido però qualunque proprietario a portarla al limite...sul piatto ci sono 2,5 testoni e la pelle, perchè non è detto che se hai tanti soldi hai anche tanto manico. L'unico esemplare che correrà davvero sarà quello messo a disposizione dalla casa madre per strappare un record, magari al Nùrburgring. Ma se la macchina non è la tua..allora divertiti
Ritratto di rollotommasi
17 luglio 2019 - 08:38
Va beh... Concepita per l'uso stradale... A me sembra concepita per l'uso in pista ma omologata. Il motore termico è qualcosa di incredibile, quello elettrico serve per "addolcirlo" proprio nell'uso stradale. E per rendere l'auto "eco-omologabile". Probabilmente la renderà anche incredibilmente reattiva in basso.
Ritratto di Pavogear
17 luglio 2019 - 09:19
So bene che è concepita per la pista e omologata per la strada, per questo ho utilizzato il termine stradale tra virgolette. Per il resto sono d'accordo con te
Ritratto di rollotommasi
17 luglio 2019 - 19:09
Mi erano sfuggite le "virgolette"... Visto che rompo ancora, aggiungo che la fanaleria anteriore può essere migliorata.
Ritratto di probus78
16 luglio 2019 - 14:09
Bellissima. Certo che Aston Martin da quando è di Andrea Bonomi è letteralmente rinata. Adesso tocca a Morgan.
Ritratto di Paolo Giulio
16 luglio 2019 - 16:06
Vinco al SuperEnalotto e compro a qualcuno dei 150 acquirenti lo slot prenotato... c'è n'è già uno in "vendita" ... :D :D