NEWS

Audi A4 restyling: la gamma è al completo

Pubblicato 08 agosto 2019

Già ordinabili, arriveranno ad ottobre 2019 i motori diesel 2.0 TDI, la sportiva S4 e la wagon in stile crossover A4  allroad.

Audi A4 restyling: la gamma è al completo

IL 2.0 TDI È IBRIDO - Dall’autunno saranno disponibili nuovi motori e versioni per l’Audi A4 recentemente ristilizzata, perché arriveranno i diesel 2.0 TDI con il sistema ibrido leggero, la sportiva S4 e la wagon in stile crossover A4 allroad (tutti già ordinabili). I motori diesel con il sistema mild hybrid sono il 2.0 TDI da 136 CV, riservato alla versione 30 TDI (da 40.300 euro), e il 2.0 TDI da 163 CV, che equipaggia invece la 35 TDI (da 42.150 euro). Il sistema mild hybrid prevede un piccolo motore elettrico collegato al 2.0 TDI tramite una cinghia: serve ad ottimizzare la funzione di Stop&Start quando l’auto si ferma al semaforo o in coda, grazie a riavvi più veloci e con meno vibrazioni, e permette lo spegnimento e la riaccensione del motore in fase di “veleggiamento”, cioè quando si procede per inerzia senza il motore “in tiro”. Inoltre nelle fasi di decelerazione il motorino elettrico agisce da generatore per ricaricare la batteria supplementare a 12 volt. Ne beneficiano le percorrenze, perché secondo la casa tedesca questo sistema riduce i consumi di 0,3 l/100 km. Per entrambe è di serie il cambio robotizzato doppia frizione S tronic a 7 marce.

NUOVO MOTORE PER LA SPORTIVA - In autunno sarà nelle concessionarie anche la brillante Audi S4, rinnovata poche settimane fa nello stile (cambiano mascherina, cofano, fascioni) e dotata di un nuovo motore: non è più il turbobenzina 3.0 TFSI da 354 CV, ma il turbodiesel 3.0 TDI da 347 CV. Anche il “tremila” della berlina S4 e della wagon S4 Avant ha un sistema ibrido leggero, però più sofisticato rispetto a quello delle versioni a 4 cilindri, perché la batteria è da 48 volt e alimenta un motore-generatore più potente che aiuta il motore termico in varie situazioni per migliorarne il rendimento. Il sistema inoltre mette in funzione un turbo elettrico, che si aggiunge al turbo tradizionale per limitarne il ritardo di risposta all’acceleratore: le riprese quindi sono più pronte. L’edizione 2019 dell’Audi S4 perciò coniuga prestazioni da sportiva, con uno ‘0-100’ in 4,8 secondi, e percorrenze medie di 14,5 km/l, di buon livello per un’auto così potente. I prezzi sono di 74.650 euro per la berlina e 76.250 euro per la wagon, ma sono di serie l’assetto sportivo, il cambio automatico Tiptronic a 8 marce e la trazione integrale. 

DOPPIA SCELTA PER LA ALLROAD - Dagli scorsi giorni è ordinabile anche l’Audi A4 allroad, la versione in stile crossover con altezza da terra maggiorata e fascioni di protezione nella parte bassa della carrozzeria. Anch’essa rinnovata nello stile, con novità per mascherina, cofano, fascioni, debutta nelle versioni 45 TFSI e 45 TDI: la prima ha il turbobenzina 2.0 TFSI da 245 CV, la trazione integrale inseribile e il cambio robotizzato S tronic a 7 rapporti, oltre al sistema mild hybrid da 12 volt, mentre la seconda è dotata del turbodiesel 3.0 TDI da 231 CV, della trazione integrale permanente e del cambio automatico a 8 marce. Le prestazioni sono brillanti per entrambe: l’A4 allroad 45 TFSI fa lo ‘0-100’ in 6,1 secondi e raggiunge i 247 km/h, percorrendo in media 12,8 km/l, mentre l’A4 allroad 45 TDI scatta da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi, allunga fino alla velocità massima di 241 km/h e percorre in media 14,3 chilometri con un litro di gasolio. I prezzi sono da 53.650 euro per la 45 TFSI e da 54.350 euro per la 45 TDI.

Audi A4 Avant
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
102
84
63
36
82
VOTO MEDIO
3,2
3.23978
367


Aggiungi un commento
Ritratto di v8sound
8 agosto 2019 - 12:43
0,3 l/100 km di risparmio è un buon risultato, se confermato su strada. Ma tanto, come ampliamente previsto dai vari professori ed esperti del mrkt, questi gasoloni verranno via a 15 k euro nel giro di qualche mese... sembrerà di guidare una caldaia a vapore, tecnologie giurassiche. Tutti vorranno l'elettrico. Non capisco perché le case continuino a proporre tali mororizzazioni.
Ritratto di FOXBLACK
8 agosto 2019 - 13:08
Per chi macina migliaia di km anno è ancora l auto giusta. ..in Germania ad esempio il mese scorso se ben ricordo c'è stato un aumento nelle vendite diesel
Ritratto di Walkyria1234
9 agosto 2019 - 12:33
Hai ragione, inoltre in Germania l'utente medio, percorre molti più chilometri rispetto all'utente Italiano. Questo dato impone alle case automobilistiche, una strategia differente.
Ritratto di remor
8 agosto 2019 - 13:26
Bah. Si iniziava, se non erro, a parlare di Euro 5 e si dava già per spacciato il diesel tranne forse per le ammiraglione perché si diceva i costi per l'adattamento sarebbero stati insostenibili sui segmenti più bassi. Anno 2019 e addirittura sulle versioni sportive il diesel va a rimpiazzare il benzina, oltre che coprire le potenze d'ingresso alla gamma e le restanti fasce intermedie. Mi sa che a meno delle città che eventualmente ne vieteranno la circolazione ne vedremo ancora di diesel in giro.
Ritratto di Alfiere
8 agosto 2019 - 14:38
1
Allo stato attuale della tecnica e per quanto prevedibile, avremo elettrico e elettrico/benzina nella maggioranza delle auto, ma per certi usi il diesel è e rimane la scelta più ecologica, economica e prestazionale.
Ritratto di tramsi
8 agosto 2019 - 16:42
Un applauso.
Ritratto di Woldemort
14 agosto 2019 - 21:47
Doppio applauso
Ritratto di onizuka92
8 agosto 2019 - 14:42
1
Fino ad oggi trovo che il diesel sia ancora la scelta migliore sul mercato per chi percorre almeno 20.000km l'anno, le ibride costano troppo
Ritratto di GiO420
9 agosto 2019 - 10:00
non credo proprio, ho guidato diesel tedesche per una vita, da qualche anno sono passato all'ibrido e, a parte viaggiare con un livello di confort nemmeno paragonabile, si risparmia anche! ormai non macino più i km che macinavo una volta, ma i mie 30mila minimo, all'anno, li faccio. Con la C-HR faccio mediamente 25KM/L... sono stato per lavoro meno di un mese fa in una cittadina ad un'ora a nord di Innsbruck... tra andata e ritorno tenendo una velocità massima tra i 135 e 140 sono sceso a 21,3... in poco più di 3 settimane ripercorrendo le solite strade la media è tornata a ben oltre i 24... Il diesel è rimasta la scelta più logica solo per chi fa lunghissimi viaggi, perfino gli assicuratori per esempio, che macinano km ma in un raggio d'azione abbastanza circoscritto, stanno passando all'ibrido. E questo è confermato anche dai taxisti.
Ritratto di sebyyzf
9 agosto 2019 - 13:12
Ciao, 25 Km/L sarebbe un sogno... riesci davvero a percorrerli nel misto? o parliamo solo di strade extra-urbane? la C-HR è la crossover più bella a livello estetico a mio parere
Pagine