Audi A5 Sportback: più stile e spazio

30 settembre 2016

La berlina sportiva della famiglia A5 si rinnova completamente, ma resta fedele ad una formula vincente.

Audi A5 Sportback: più stile e spazio

A BORDO È PIÙ GRANDE - Il nome Sportback è utilizzato dalla Audi per i suoi modelli a cinque porte dall'impronta sportiva. Il successo della precedente generazione fa sì che nella famiglia dell'Audi A5 sia confermata la variante Sportback, caratterizzata dalla linea del tetto filante e rastremata. L'Audi A5 Sportback mantiene una certa praticità per la presenza del portellone, che rende più facile l'accesso al baule in virtù di una “bocca” più ampia e spaziosa. Il nuovo modello si rivela inoltre più spazioso anche nell’abitacolo, dove l’Audi conta 1,7 cm in più per le gambe dei passeggeri posteriori, 1,1 cm per le spalle e 2,4 cm per le ginocchia. Ciò avviene per merito della base costruttiva MLB Evo, a motore longitudinale, la stessa delle A4 e A5 Coupé.

NUOVE DOTAZIONI - L’utilizzo della nuova piattaforma si traduce nel leggero cambiamento della lunghezza esterna, pari a 2,1 cm (ora sono 473), e soprattutto nella generale riduzione dei pesi: l’Audi A5 Sportback del 2017 parte da 1.470 chili e pesa fino ad 85 chili meno della edizione oggi vendita, grazie alla presenza dello sterzo elettro-meccanico (-3,5 chili) e della nuova sospensione posteriore (-5 chili), del tipo multilink a cinque bracci. Fra le novità in termini di equipaggiamento ci sono l’impianto multimediale connesso ad internet, il quadro strumenti digitale, la basetta per ricaricare lo smartphone senza fili ed i fari anteriori a led, equipaggiati con il sistema per disattivarli quando in senso opposto proviene un’altra vettura. Lo schermo dell’impianto multimediale è ampio da 5 a 8.3 pollici.

LA NOVITÀ È IL METANO - L’Audi A5 Sportback può essere ordinata con gli stessi motori della coupé, ovvero il 2.0 TFSI a benzina (252 CV) e i diesel 2.0 TDI (190 CV) e 3.0 TDI (218 CV e 286 CV). In seguito verrà lanciata anche la più sportiva S5 Sportback (nelle foto), con motore V6 sovralimentato capace di 354 CV, che accelera da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi e adotta una serie di migliorie a livello di stile e contenuti: fra queste ci sono ad esempio le nuove appendici aerodinamiche, le ruote maggiorate e il differenziale sportivo, che migliora l’aderenza in curva. La vera novità prevista nella gamma motori è la variante g-tron, a metano, che impiega il 2.0 a benzina da 170 CV e gli abbina bombole montate sotto il pavimento dell’auto: contengono 19 chili di gas e garantiscono un’autonomia dichiarata pari a 450 chilometri. A disposizione si potrà scegliere fra il cambio manuale a 6 rapporti, l’automatico doppia frizione a 7 marce e l’automatica tradizionale a 8 rapporti.

Audi A5 Sportback
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
89
57
47
23
32
VOTO MEDIO
3,6
3.596775
248


Aggiungi un commento
Ritratto di hulk74
30 settembre 2016 - 14:45
Mi piace moltissimo, al pari della Giulia...
Ritratto di Fdkk
30 settembre 2016 - 16:02
2
il gusto estetico è personale. Per me l'aborto è la Giulia, senza personalità, anonima, copiata dalla serie 3, etc. etc. E quindi?
Ritratto di hulk74
30 settembre 2016 - 16:08
Hahahaha mi fai morire!!! Adoro leggere i tuoi commenti. Grazie di esistere
Ritratto di hulk74
30 settembre 2016 - 17:23
Ma figurati, sono altri i problemi della vita. Poi mi diverto veramente:-)
Ritratto di Gordo88
1 ottobre 2016 - 10:53
Hulk ti diverti con poco..
Ritratto di Scorpionkkk
30 settembre 2016 - 16:50
un commento pregno di contenuti. Non ho sentito però il rumore dei piedini sbattuti e dei pugnetti agitati.
Ritratto di Magnificus
30 settembre 2016 - 17:41
Chiamare aborto quest'auto e' un insulto .paragonarla alla Giulia non è giusto ma guardando questa l'alfa mi sembra improvvisamente invecchiata .bellissima.
Ritratto di Enrico1975
30 settembre 2016 - 20:06
È proprio vero....guardando questa la giulia mi sembra già vecchia. Sulla Giulia manca qualcosa. Ne ho vista una parcheggiata domenica scorsa. La guardi e pensi che sicuramente non è brutta ma....!! C'è un ma che ti fa pensare che qualcosa non torna. Forse mancano i 4 anelli sul davanti! Scherzi a parte forse bisogna solo superare il retaggio che è un'alfa. Le alfa di adesso hanno fatto un passo in avanti notevole. Il tempo però sarà quello che dirà come sono veramente le cose in merito alla qualità delle alfa di adesso
Ritratto di Fr4ncesco
30 settembre 2016 - 20:22
Premetto che A5 e A7 mi piacciono, ma dire che la Giulia è vecchia e anonima rispetto un'Audi mi sembra uno scherzo. Poi ci mancherebbe anche che non è brutta.
Ritratto di MAXTONE
30 settembre 2016 - 20:33
1
La Giulia la sto vedendo spesso ora perché uno nella mia città l'ha comprata: Il mio pensiero definitivo e' che tutto sommato la linea non è un granché, i gruppi ottici anteriori mi danno un impressione di auto uscita già da qualche anno mentre posteriormente non mi sembra abbia molta personalità e presenza e anche li sa di già visto almeno per me. Splendida invece la linea di cintura con reminiscenze di Alfetta nel gomito/montante C. In sostanza se la vedessi accanto ad una 159 non vedrei proprio tutto questo progresso, i sei "faretti" della 159, colpo di genio di Giugiaro, paiono più attuali dei gruppi ottici poliellissoidali della Giulia (apparsi per la prima volta in questo segmento addirittura nel 1991 sulla Serie 3 E36). Tuttavia la Giulia e' bellissima sottopelle soprattutto pensando che tutte le versioni montano l'albero di trasmissione in carbonio. Quanto alla Sportback c'è ben poco da dire. Una sola parola: Spettacolare. Un plauso alla presenza della versione g-tron.
Pagine