NEWS

Audi: confermate le suv Q8 e Q4

15 marzo 2017

In occasione della diffusione dei dati di bilancio 2016, l'Audi annuncia l'aggiunta di Q8 e Q4 alla gamma entro il 2019, oltre a tre elettriche prima del 2020.

Audi: confermate le suv Q8 e Q4

LARGO AI SUV - Il bilancio 2016 dell’Audi ha registrato numeri in crescita a livello di incassi, guadagni e automobili vendute. La casa tedesca però vuole raggiungere obiettivi ancora più ambiziosi e ha già programmato l’esordio di altri nuovi modelli, che avranno un impatto molto significativo a livello di vendite: nel 2018 arriverà la suv grande Q8, nel 2019 il suv medio Q4. Entrambi avranno un’estetica sportiveggiante e sanciranno l’esordio della casa tedesca nel filone dei suv con estetica ispirata alle coupé, dotati cioè di una linea del tetto più rastremata e filante dei suv tradizionali: non a caso l'Audi Q8 (nella foto la concept che la anticipa) avrà dimensioni analoghe alla BMW X6 e l'Audi Q4 alla Mercedes GLC Coupé.

NEL 2018 ANCHE LA NUOVA A7 - Alle Audi Q4 e Q8 spetterà il compito di incrementare le vendite nel medio periodo, alla luce del successo che le suv riscuotono in tutto il mondo. La casa tedesca sta lavorando però anche su berline tradizionali, modelli a emissioni zero e tecnologie di assistenza alla guida. Entro la fine del 2017 verrà lanciata molto la nuova generazione dell'ammiraglia Audi A8, berlina di rappresentanza lunga circa 520 cm, che farà esordire il nuovo sistema di guida autonoma nel traffico: una prima assoluta. Nel 2018 arriverà poi la nuova berlina sportiva Aud A7 Sportback ed entro il 2020 saranno lanciati tre modelli a zero emissioni, insieme ad altri ibridi.

LE SPESE GRAVANO SUGLI UTILI - Grazie a queste novità la casa tedesca confida di raggiungere l’obiettivo delle 2.000.000 di unità l’anno, a portata di mano dopo l’ottimo risultato del 2016: le vendite sono cresciute l’anno scorso del 3,6% rispetto al 2015 e hanno raggiunto quota 1.867.738. Nel 2016 l’Audi ha incassato 59,317 miliardi di euro dalle vendite, più dei 58,420 miliardi riportati l’anno precedente. Il guadagno prima delle tasse è sceso invece dai 5,134 miliardi del 2015 ai 4,846 miliardi dell’anno scorso, a fronte però in un aumento delle spese per ragioni straordinarie: l’azienda ha dovuto spendere 1,632 miliardi in relazione alla vicenda Dieselgate e 162 milioni a causa degli airbag difettosi della Takata. L’Audi riconoscerà un bonus di 3.510 euro ai lavoratori degli stabilimenti di Ingolstadt e Neckarsulm, minore però di quello percepito nel 2015 (5.420 euro).

Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
15 marzo 2017 - 12:22
5
La versione coupè dei Suv non mi ha mai convinto. Assumono delle forme di compromesso che vanificano l'unico vantaggio del Suv cioè quello di aver maggior spazio a bordo.
Ritratto di Fr4ncesco
15 marzo 2017 - 12:27
Concordo, infatti sono i modelli più inutili che ci siano e sono anche parecchio brutti a mio avviso. Troppo sproporzionati e goffi.
Ritratto di Fr4ncesco
15 marzo 2017 - 12:30
Tuttavia questi prototipi Audi non avendo una coda forzata ed avendo una linea più pulita sono più piacevoli.
Ritratto di MAXTONE
15 marzo 2017 - 12:45
Ma senza la coda "forzata"'come giustamente fai notare tu, di coupé hanno ancor meno o meglio, possono risultare Coupé come può esserlo l'Infiniti FX del 2003 (e ovviamente l'attuale generazione), vale dunque la pena sottolineare come a questa formula e a queste linee, che ai fan sfegatati dell'audi paiono chissà cosa (audi è il classico brand che viene elogiato anche quando da da mangiare alle galline vedi guida autonoma o
Ritratto di MAXTONE
15 marzo 2017 - 12:47
auto elettriche) i giapponesi siano arrivati quasi venti anni prima e si chechiamava dopo tanti anni l'Infiniti ha una linea tutt'ora pazzesca.
Ritratto di Fr4ncesco
15 marzo 2017 - 13:13
Diciamocelo, di coupe non hanno nulla, è un termine abusato e stuprato. Le vetture coupe sono auto basse con i sedili anteriori vicini (in proporzione alle dimensioni chiaramente) alle ruote posteriori, dunque a 2/3 porte e 2 o 4 o 2+2 posti. Tutto ciò che è definito tale o per la sola mancanza delle 2 porte dietro o per un tetto e una coda semplicemente rastremate è chiamato coupe solo a fini commerciali. E la coda su un SUV c'azzecca come il seno su un uomo. Quindi "promuovo" un posteriore rastremato su queste Q8 e Q4 senza una pseudocoda inconciliabile su un SUV come con X6 e GLC, "boccio" il termine coupe inconciliabile anch'esso su una SUV. Se uno poi si fa una GLC o una A5 Sportback convinto di essersi fatto la coupe fa ridere i polli.
Ritratto di nicktwo
15 marzo 2017 - 14:08
concordo... coupe' non lo e', nonostante i record velocistici, neanche la giulia a causa delle 2 porte in piu', figuriamoci altri tipi di mezzi... purtroppo, ihmo, coupe' e' una parola ad effetto che il tipico cliente di oggi nel sentirla si pensa chi sa cosa (quando nella sostanza non e' niente di aggiunto se e' applicata a un suv o pickup o monovolume o autoarticolato) ed e' disposto a investire quel 5-10% in piu' all'acquisto,,, per cui tale parola si finisce per ritrovarla anche in situazioni che solo 15 anni fa uno mediamente informato di motori avrebbe obiettato a chi la propone: ma almeno lo sai come sta fatta una coupe'? ...saluti
Ritratto di AMG
15 marzo 2017 - 15:20
Concordo in toto. Tuttavia ad esempio per le sportback il richiamo alla linea più coupé che berlina è evidente, e benché abusato il termine coupé è legittimo. Altro discorso l'abbinamento dei termini "suv" e "coupé" veramente da brividi.
Ritratto di Alfa_Romeo
15 marzo 2017 - 13:18
C'è solo un problema, la sigla q4 non è di proprietà di fca. Attualmente la sta usando quindi come si fa.
Ritratto di Fr4ncesco
15 marzo 2017 - 13:37
La sigla Q4 è sempre stata di proprietà italiana e FCA ha venduto i diritti ad Audi per utilizzarla. Chissa se ha comprato anche i diritti anche alla società pretrolifera per Q8.
Pagine