NEWS

Audi e-tron GT concept: nel 2020 sarà realtà

29 novembre 2018

Simile per dimensioni alla A7 Sportback, l’Audi e-tron GT ha linee futuribili e condivide la parte meccanica con la Porsche Taycan.

Audi e-tron GT concept: nel 2020 sarà realtà

BASSA E LARGA - Sarà una berlina la terza automobile a zero emissioni dell'Audi, che dopo aver lavorato alle crossover e-tron e e-tron Sportback (che verrà mostrata nel 2019) punterà su una quattro porte dal look sportivo. Questo nuovo modello viene anticipato da un prototipo esposto in anteprima al Salone dell'automobile di Los Angeles, l'Audi e-tron GT concept, che secondo le anticipazioni della casa tedesca sarà in produzione entro la fine del 2020 con minime modifiche rispetto a questo prototipo e sarà fra le dodici automobili a batterie che l'azienda tedesca ha in programma di lanciare nei prossimi sette anni. L’Audi e-tron GT concept ha dimensioni simili alla Audi A7 Sportback, a partire dalla lunghezza di 496 cm (inferiore di 1 cm), anche se i 5 cm in più di larghezza (a 196 cm) ed i 4 cm in meno di altezza (a 138 cm) rendono questa proposta di stile molto più accattivante e grintosa, come traspare anche dalle venature sul cofano anteriore, dai passaruota ben sagomati e dalla coda sfuggente, che a differenza della A7 Sportback non ha il portellone.

PIATTAFORMA CONDIVISA - La sportività dell'auto emerge inoltre dalla costruzione multi-materiale: il tetto ad esempio è realizzato parzialmente in fibra di carbonio, ma per tenere bassi i pesi sono stati utilizzati anche alluminio e acciai ad alta resistenza. La versione di produzione dell'Audi e-tron GT concept sarà basata sulla stessa piattaforma per auto elettriche della Porsche Taycan, quindi le batterie saranno disposte sotto il pavimento e non ruberanno spazio a persone o bagagli: stando alla casa tedesca nel baule c'è spazio per 450 litri, ma si possono stivare altri 100 litri nel doppiofondo. Anche l'abitacolo dovrebbe rivelarsi piuttosto arioso, alla luce dei 290 cm di interasse, mentre il pavimento piatto consente anche ai passeggeri posteriori di sistemare comodamente i piedi. La meccanica PPE ha permesso inoltre ai tecnici di tenere il baricentro dell'auto vicino a terra, quindi l'agilità fra le curve dovrebbe rivelarsi ottimale. L'interno appare futuribile ed essenziale, nonché ricco di materiali “alternativi”: nessun tessuto è di provenienza animale e per i tappetini sono stati utilizzati filati di Econyl, un materiale di riciclo ottenuto dalle reti da pesca.

RICARICA ULTRAVELOCE - L'Audi e-tron GT è spinta da una coppia di motori elettrici, montati come per la Taycan uno sull'asse delle ruote anteriori e uno di quelle posteriori. Ad alimentarli pensano batterie da 90 kWh, che supportano i nuovi standard di ricarica ultra-veloce a cui sta lavorando la Porsche (i due costruttori fanno parte del gruppo Volkswagen): collegando l'auto ad una rete da 800 volt basteranno 20 minuti per ricaricare le batterie all'80%, una percentuale sufficiente secondo la casa tedesca per garantire alla berlina 320 km di autonomia. A batterie cariche la e-tron GT Concept percorre fino a 400 km, misurati secondo il nuovo e severo ciclo di consumo Wltp. La casa tedesca parla di un'accelerazione 0-100 km/h in 3,5 secondi e una velocità massima di 240 km/h. Per gestire la potenza è stato messo a punto un nuovo sistema elettronico di controllo, che decide quanta potenza inviare alle ruote di un asse per scongiurare i pattinamenti. Il sistema in altri termini funziona come un'evoluta trazione integrale, ma senza gli ingombri e il peso di un tradizionale sistema meccanico, che prevede un collegamento meccanico fra le ruote anteriori e posteriori.

Audi A7 Sportback
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
76
21
7
8
17
VOTO MEDIO
4,0
4.015505
129


Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
29 novembre 2018 - 09:55
Sinceramente a livello estetico non mi entusiasma però già che è bassa e larga e non è un suv mi manda in brodo di giuggiole.
Ritratto di Ivan92
29 novembre 2018 - 10:07
8
Esteticamente mi piace molto, blu scura sarebbe perfetta. Riguardo alla parte tecnica se davvero fra un paio di anni sarà possibile aumentare il livello di carica da 10% a 80% in soli 20 minuti sarà un ottimo traguardo che abbinato ad una vasta rete di ricarica (magari come i Supercharger di Tesla) renderà davvero possibile usare un auto elettrica come una termica, visto che (almeno io) mi fermo comunque almeno una ventina di minuti ogni 400 km quando devo affrontare un viaggio di 1'000 - 1'500 km in un colpo solo. Già oggi (per chi ha una Tesla 100 kWh) viaggiare con un auto elettrica è diventata una realtà. Basta fermarsi ogni 500 km per un oretta ad un Supercharger e ripartire per altri 500 km senza alcun problema. Penso che fra una decina di anni fare un "pieno" elettrico sarà uguale a fare un pieno di GPL come tempistiche, basta che il prezzo della corrente x la ricarica rimanga invariato (0.25 CHF per chilowattora, cioè appena 0,22 euro)
Ritratto di marcoveneto
29 novembre 2018 - 10:09
Se manterranno queste linee, sarà un bel macchinone elettrico che darà filo da torcere a tesla model s. Già la etron la trovo molto meglio della model x, che pare una monovolume tipo voyager.
Ritratto di MAXTONE
29 novembre 2018 - 10:46
Però stanno sparando certi numeri...Tesla è passata in un anno da poche migliaia di unità a superare Mercedes negli U
Ritratto di MAXTONE
29 novembre 2018 - 10:47
USA e la Model 3 è la premium più venduta in assoluto.
Ritratto di AMG
29 novembre 2018 - 12:13
La premium per modo di dire...
Ritratto di marcoveneto
29 novembre 2018 - 11:27
Gio siamo d accordo, la "x" è un incrocio tra monovolume, van e suv.. Un risultato poco apprezzabile.
Ritratto di Giuliopedrali
29 novembre 2018 - 20:45
Be ovviamente Nio Es8 batte Tesla X almeno 7 a zero... Guardate i numeri però sia di Tesla in USA che di Nio in Cina.
Ritratto di AMG
29 novembre 2018 - 12:15
Personalmente non mi piace né la X né la E-Tron ma questo prototipo è MOLTO accattivante! Inoltre... Qualcuno sa perché sembra ritirata dal mercato l'A3 plug-in "e-tron"??? Non capisco.. In conce mi hanno detto che hanno avuto tantissime richieste rispetto alla produzione prevista, però sul sito non si trova, o meglio non si trova nel menù o nel configuratore.
Ritratto di Jumputer
29 novembre 2018 - 20:33
Con il WLTP andava oltre certi limiti di CO2 a KM perchè a batterie scariche il sistema plugin "europeo" è poco efficiente. http://bit.ly/2zpP7QK Hanno usato "normalissimi" motori turbo che sono progettai non per l'ibrido .. Molto meno efficienti in rendimento termico del ciclo aktinson delle full Hybrid o delle plugin asiatiche ma anche della Chrysler Pacifica. Pensate che FCA è più avanti sul plugin ibrido degli europei. Purtroppo con un modello per il mercato USA solo da qualche mese importato in Italia. Chiaro che sviluppare motori appositamente progettati per l'ibrido costerebbe di più che usare quelli che monti anche sulle a3 TSI "normali". I tedeschi fino a quando hanno usato il NECD per certificare facevano CO2 Km bassissime. 49 Gr Co2/km la q7 ibrida per capirci perchè il test era a batteria completamente carica. Quindi omologazione e calcolo incentivi e bollo basati sulla CO2 emessa erano vantaggiose (in Germania e nel nord Europa si guarda la CO2 non i Kw per le tasse) . Passando al WLTP con test più reali è caduto il palco. Pensate ad una A3 Plugin omologata a Agosto con il NECD incentivata e con bollo zero e una omologata a Settembre con WLTP che non ha incentivi e paga più di bollo ed in maniera significativa.... Pensate anche che siccome è un 1.4 Turbo ad Iniezione diretta ha bisogno del FAP per euro 6 d...
Pagine