NEWS

Aznom SerpaS: la barchetta che parla piemontese

21 dicembre 2017

Per ora è una proposta di stile, ma la Aznom ha intenzione di costruirla con un motore V8 di 2.6 litri con una potenza di 363 CV.

Aznom SerpaS: la barchetta che parla piemontese

SENZA TETTO E PORTIERE - La parola del dialetto piemontese più conosciuta dagli appassionati di motori è “countach” (traducibile come accidenti!), usata dalla Lamborghini per una “mitica” coupé prodotta fra il 1974 e il 1990. Dal piemontese arriva anche “serpas”, termine dialettale che vuol dire serpente, scelto per questa Aznom SerpaS una leggera barchetta a due posti secchi dotata di una carrozzeria assai minimale, priva del tetto e senza le portiere. La SerpaS è stata disegnata dalla torinese Camal su richiesta della Aznom, una società di Monza specializzata nella personalizzazione delle auto e nella realizzazione di accessori di lusso, coinvolta nove anni fa nel progetto della Spada Codatronca. Il nuovo modello ha le sembianze di una barchetta da corsa e dimensioni molto contenute, a partire dalla lunghezza (408 cm), che lasciano prevede una massa di soli 900 chili.

ANCHE ELETTRICA - Per ora la Aznom SerpaS è solo un disegno, ma l’obiettivo del costruttore è quello di realizzare la vettura e metterla in vendita. Il corpo vettura è estremamente basso e schiacciato a terra, con gli archi ruota e i parafanghi che sembrano sovradimensionati, rendendo possibile un movimento dinamico e sinuoso al corpo vettura. La carrozzeria sarà in alluminio battuto a mano, con profili aerodinamici in fibra di carbonio (il baffo anteriore, l’estrattore dell’aria posteriore) mentre la meccanica simile alle auto da corsa, grazie alla trazione posteriore e al motore centrale longitudinale. Quest’ultimo è un V8 di 72° con cilindrata di 2.6 litri, una potenza di 363 CV a ben 10.300 giri e una coppia di 276 Nm. Il costruttore ha poi dichiarato che la SerpaS è stata progettata già con l’intento di realizzare una versione elettrica, che dovrebbe essere disponibile entro il 2020.

Aggiungi un commento
Ritratto di fiat146r
21 dicembre 2017 - 13:23
bella ne'... l'he un po' parei per le lisie strade di qui
Ritratto di GranNational87
21 dicembre 2017 - 14:42
3
MI PIACE. SOPRATUTTO LA SCELTA DEGLI OTTO CILINDRI. ASSAI.
Ritratto di jabadais
21 dicembre 2017 - 18:44
Mi piace tantissimo e poi il motore plurifrazionato ma di cilindrata relativamente contenuta ha un sapore di altri tempi. Spero proprio diventi una realtà.
Ritratto di Agl75
21 dicembre 2017 - 23:07
Sono controcorrente: a parte il V8 che mi piace da matti, il resto mi pare tutto una grandissima forzatura.
Ritratto di Thresher3253
22 dicembre 2017 - 01:35
Anche a me. La carrozzeria sembra il risultato di uno studente che pasticcia con Maya le prime volte.
Ritratto di AlphAtomix
22 dicembre 2017 - 09:44
figata! Prezzo?
Ritratto di neuro
22 dicembre 2017 - 11:10
un'auto da 10 volanti!
Ritratto di max2566
22 dicembre 2017 - 15:21
2
Per chi non se ne fosse accorto Aznom sta per Monza letto al contrario, sede dell'azienda...
Ritratto di Chromeo
22 dicembre 2017 - 17:17
La cultura automobilistica Italiana ha bisogno di auto del genere, sportive dure e pure che badano in primis alla sostanza e non all'apparenza
Ritratto di Leonal1980
23 dicembre 2017 - 09:12
3
Stupenda , dal motore alle linee che sembrano di portare il passato nel futuro. 10 volanti!