NEWS

BMW 2 Active Tourer: svelata la seconda generazione

Pubblicato 06 ottobre 2021

Arriverà a febbraio 2022 la nuova monovolume di casa BMW e sarà disponibile solo con motori ibridi leggeri o plug-in con potenze da 136 a 326 CV.

BMW 2 Active Tourer: svelata la seconda generazione

SI RINNOVA - La seconda generazione della monovolume BMW Serie 2 Active Tourer, rispetto alla precedente del 2014, presenta tante novità sia a livello tecnico che di contenuti tecnologici. Arriverà a febbraio 2022 e sarà disponibile in quattro varianti con trazione anteriore o integrale e potenze da 136 a 218 CV. A distanza di qualche mese dal lancio la gamma sarà completata da due nuove versioni ibride plug-in.

SOLO UN PO’ PIÙ GRANDE - Le dimensioni della BMW Serie 2 Active Tourer sono le seguenti: 439 cm di lunghezza (tre in più della precedente), 182 di larghezza (cresce di 2,5 cm) e 158 di altezza (più 2 cm), con un passo di 267 cm (invariato). Rispetto alla predecente la linea dell’Active Tourer acquista maggiore grinta, soprattutto grazie alla grande mascherina con il caratteristico doppio rene, e al rinnovato paraurti con le prese d’aria sottolineate da profili verticali cromati. I sottili fari anteriori sono full led di serie; disponibili come optional i fari adattivi a led con funzione cornering, matrix led, un sistema di illuminazione con uno specifico fascio di luce autostradale, oltre alle luci per il maltempo. I montanti “A” molto più inclinati, i finestrini laterali più grandi, le maniglie delle porte a filo e i montanti “C” sottili, contribuiscono a conferire dinamicità alla vettura. Nuovi anche i fanali posteriori, che si sviluppano in orizzontale. I terminali di scarico sono integrati nel diffusore posteriore (questo elemento varia a seconda delle versioni). Di serie i cerchi in lega da 16 o 17 pollici (optional quelli in lega fino a 19 pollici). La nuova BMW Serie 2 Active Tourer è disponibile nell'allestimento Luxury Line o con il pacchetto M Sport, che può contare su specifici dettagli sportivi. La carrozzeria può essere scelta in due vernici non metallizzate e nove vernici metallizzate.

STILE BMW IX - Iniezione tecnologia per gli interni della BMW Serie 2 Active Tourer, che sposano pienamente lo stile minimal e razionale visto sulla BMW iX. Il pannello degli strumenti è costituito da un display lcd di 10,25” di tipo curvo, abbinato a un altro lcd di tipo touch di 10,7” dove è visualizzabile il sistema multimediale basato sul BMW Operating System 8 sempre connesso alla rete e con la compatibilità con gli aggiornamenti OTA. Il bracciolo “galleggiante” dispone  di un pannello di controllo integrato e lo spazio sotto di esso viene utilizzato come vano portaoggetti, mentre l'area davanti ospita un portabicchieri di dimensioni generose e uno slot per ricaricare lo smarphone attraverso il wifi (optional). La casa afferma che i cinque occupanti della BMW Serie 2 Active Tourer possono contare su un maggiore spazio all’interno della vettura. I sedili multiregolabili di nuova concezione possono essere ordinati anche in pelle Sensatec perforata o Vernasca. Nella lista degli optional ci sono anche i sedili sportivi, la regolazione elettrica (inclusa la funzione di memoria), il supporto lombare e la funzione di massaggio. La BMW afferma di aver migliorato anche il comfort acustico e la protezione degli occupanti (è stato aggiunto un nuovo airbag tra il guidatore e il passeggero anteriore).

LO SPAZIO - La capacità del bagagliaio della BMW Serie 2 Active Tourer varia da 470 a 1.455 litri nella 218i e nella 218d, ai 415-1.405 litri delle varianti elettrificate 220i e 223i (nel complesso la capacità di carico è migliorata di 90 litri). Sono di serie l’apertura elettroattuata del portellone, il “clima” automatico bi-zona, il volante sportivo, quattro porte USB-C e una presa da 12 V. Tra gli optional che possono contribuire a migliorare l’atmosfera degli interni, il sistema di illuminazione ambientale, il tetto panoramico in vetro e il sistema audio firmato Harman Kardon.

QUATTRO VERSIONI - La nuova BMW Serie 2 Active Tourer sarà disponibile in quattro versioni, tutte a trazioni anteriore. Debutta la tecnologia mild hybrid 48 V (il motore elettrico da 19 CV è integrato nel cambio), disponibile nella 223i e nella 220i. La 223i ha una potenza di 218 CV (generata dal motore a combustione 2 litri da 204 CV e dal sistema di propulsione elettrica 19 CV), mentre la 220i, con il tre cilindri 1.5 e 280 Nm, sviluppa 170 CV (generata dal motore a combustione 156 CV e dal sistema di propulsione elettrica 19 CV).

BENZINA E DIESEL - C'è anche una versione base 218i con motore a benzina 3 cilindri 1.5 con una potenza di 136 CV e 230 Nm di coppia, che può contare su un nuovo processo di combustione e un sistema a doppia iniezione. Mentre la variante diesel che equipaggia la 218d Active Tourer è un 4 cilindri 2.0 con pistoni a basso attrito e una sovralimentazione a due stadi e una potenza di 150 CV. Tutti i modelli sono disponibili di serie con l'ultima generazione del cambio a doppia frizione Steptronic a sette rapporti. 

POI ARRIVANO LA IBRIDE - La line-up della BMW Serie 2 Active Tourer si espanderà ulteriormente nell'estate del 2022 con l'aggiunta di due modelli ibridi plug-in. Questi saranno dotati per la prima volta della tecnologia BMW eDrive di quinta generazione, che dovrebbe consentire di percorrere in modalità elettrica fino a 80 km. Il powetrain ibrido è composto dal 3 cilindri 1.5 benzina, e dal motore elettrico che muove le ruote posteriori. La 225e xDrive ha 245 CV, mentre la 230e xDrive dispone di 326 CV. Migliora anche la capacità di carica, che passa da 3,7 a 7,4 kW.

LA DINAMICA DI MARCIA - La BMW afferma di aver migliorato anche le doti dinamiche della Serie 2 Active Tourer, incrementando la precisione e l'agilità dello sterzo (sono stati aggiornamenti l'assale a molla monoblocco all'anteriore e l'assale posteriore a tre bracci). La funzione di limitazione dello slittamento delle ruote inclusa come standard migliora sia la trazione che la stabilità direzionale. Le sospensioni M adattive opzionali includono lo smorzamento selettivo, lo sterzo sportivo e un altezza da terra inferiore di 15 millimetri.

GLI ADAS - Tante le novità per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida della BMW Serie 2 Active Tourer. Fanno parte della dotazione di serie il cruise control con funzione di frenata, l’avviso di uscita dalla corsia, e l'avviso di collisione anteriore, che reagisce anche al traffico e ai pedoni in arrivo quando si gira a sinistra o a destra, oltre alla retrocamera. Tra gli optional il sistema di mantenimento attivo della corsia, il cruise control adattivo con funzione Stop&Go, l’Head-Up display.

BMW Serie 2 Active Tourer
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
15
11
17
15
28
VOTO MEDIO
2,7
2.651165
86




Aggiungi un commento
Ritratto di giulio21
6 ottobre 2021 - 10:12
hanno migliorato senz'altro il muso, però rimane un po sgraziata
Ritratto di francyb11
6 ottobre 2021 - 17:02
Il dietro per esempio...
Ritratto di Il bue
6 ottobre 2021 - 10:15
6
Oltraggiosa.
Ritratto di ziobell0
6 ottobre 2021 - 10:18
Di sicuro non è una gran bellezza, con quel muso poi. Gli interni che seguono la moda hanno perso lo stile inconfondibile BMW, che si è trasformato in stile tecnologico-cinese
Ritratto di Quello la
6 ottobre 2021 - 11:12
Vero, caro zio. Gli interni non sanno più di BMW. Mentre gli esterni sì e dico purtroppo.
Ritratto di Turbostar48
6 ottobre 2021 - 14:01
Sono diventati interni Mercedes.
Ritratto di Flynn
6 ottobre 2021 - 11:36
Già, ci vedo tanta VAG. Comunque bella
Ritratto di sal93
6 ottobre 2021 - 10:20
Complessivamente migliorata in ogni sua parte, dall'affinamento delle luci posteriori, al nuovo frontale che ha ricevuto una calandra più grande (onestamente qui, il grande doppio rene non stona) e fari più appuntiti. Avendo comunque a che fare con una tipologia di carrozzeria di per sè non molto aggraziata, è stato fatto un buon lavoro di ammodernamento. Finalmente gli interni hanno ricevuto una svecchiata (diventando però poco originali). La prenderei personalmente nella motorizzazione 218d (magari in configurazione quattro ruote motrici).
Ritratto di Flynn
6 ottobre 2021 - 11:40
Al momento la versione Xdrive è prevista solo per la 190 CV
Ritratto di marcoestra
7 ottobre 2021 - 12:15
#sal93 ho letto il commento che condivido appieno...se me ne fossi accorto prima avrei evitato il mio doppione...
Pagine