NEWS

BMW e iFoodies per la buona tavola

27 novembre 2014

Premiate le aziende di iFoodies, la app gastronomica realizzata con la collaborazione della casa tedesca, che hanno ricevuto più “like” dai clienti.

BMW e iFoodies per la buona tavola
CE L’HANNO IN TRENTAMILA - Nata un anno fa da un’idea di Filippo Polidori e sviluppata con il supporto della BMW, la app iFoodies (per telefonini con sistema Android e iOS 8) permette di individuare oltre 2000 piccole aziende agricole italiane, che si distinguono per l’eccellenza della loro produzione (dai vini, all’olio, ai formaggi, ai salumi, alla frutta e così via), nel rispetto della tradizione del territorio di cui fanno parte. In 12 mesi sono più di trentamila gli utenti che hanno scaricato la app, molti dei quali del nord Europa (le informazioni sono fornite anche in inglese).
 
I PREMIATI - A totalizzare il maggior numero di “like”, è stata l’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense, apprezzata per la qualità del suo Culatello di Zibello; seconda l’azienda agricola Hombre di Parma, per Parmigiano Reggiano e, terza, la siracusana Terraliva per l’olio extravergine di oliva. Premi speciali sono andati all’università degli studi delle scienze gastronomiche di Pollenzo (Cuneo), al ristorante Ruben di Milano che, gestito dalla Fondazione Ernesto Pellegrini, dà quotidianamente da mangiare a 500 persone in difficoltà economiche al simbolico prezzo di un euro e, infine, a Massimo Bottura, per il libro “Vieni in Italia con me”, che promuove la cultura enogastronomica italiana nel mondo.
Aggiungi un commento
Ritratto di TurboCobra11
27 novembre 2014 - 16:29
Invece di farla un marchio italiano (sottolineo marchio non casa automobilistica) lo fanno i tedeschi e portano interesse sull'Italia, quindi complimenti. Poi magari se facessero l'app anche per WP 8.1 sarebbe pure meglio. ...Saluti
Ritratto di Sprint105
27 novembre 2014 - 18:11
bravi quelli della BMW