NEWS

BMW Serie 1: annunciati i prezzi

28 maggio 2019

La BMW Serie 1 si può già ordinare, anche se le consegne inizieranno da ottobre 2019. Prezzi da 28.100 euro.

BMW Serie 1: annunciati i prezzi

IN AUTUNNO - La nuova generazione della berlina compatta BMW Serie 1 arriverà negli autosaloni ad ottobre 2019, poche settimane dopo l’anteprima al Salone dell’automobile di Francoforte (12-22 settembre), ma il costruttore tedesco ha già aperto gli ordini e pubblicato i listini: la versione meno costosa, la 118i con il motore 3 cilindri benzina 1.5 da 140 CV, parte da 28.100 euro e costa 700 euro in meno della 116d, dotata del 3 cilindri diesel 1.5 da 116 CV. La 118d, con il 4 cilindri diesel 2.0 da 150 CV, ha un listino da 32.100 euro, mentre la 120d richiede una spesa di almeno 40.700 euro: si pagano la trazione integrale (per le altre è anteriore) ed i 190 CV del motore diesel 2.0 da 190 CV. Per la BMW M135i servono 47.000 euro: ha il 4 cilindri benzina 2.0 da 306 CV e il 4x4.

SEI ALLESTIMENTI - Gli allestimenti per della nuova BMW Serie 1 sono sei: base, Advantage, Business Advantage, Sport, Luxury e M Sport. La base ha compresi nel prezzo le ruote di 16”, il “clima” automatico, il doppio scarico e il volante in pelle. L’equipaggiamento si fa più completo con l’allestimento Advantage, che a parità di motore costa 1500 euro in più per la 116d e 1000 euro in più per le altre versioni: ci sono i cerchi in lega di 16”, il regolatore di velocità ed i sensori di distanza anteriori e posteriori. Il Business Advantage, più caro di 1500 euro rispetto all’Advantage, aggiunge gli specchi ripiegabili e richiudibili elettricamente, lo specchio interno con funzione anti-abbagliamento e la strumentazione digitale.

LA PIÙ RICCA È LA LUXURY - Pagando 3200 euro in più rispetto all’Advantage, l’allestimento Sport aggiunge i fari a led, i cerchi di 17”, il volante sportivo in pelle, i sedili con fianchetti più pronunciati, dettagli esterni in nero lucido e la soglia d’accesso con il logo della BMW, mentre l’M Sport (4550 euro in più dell’Advantage) ha 1 cm di luce a terra in meno e parti “griffate” dal reparto sportivo M, come le soglie d’accesso, i pedali, i tappetini, la strumentazione ed i fascioni. Al vertice c’è Il Luxury, più caro di 5450 euro rispetto all’Advantage: integra l’equipaggiamento di serie con i fari a led, i sedili in pelle, i sensori di distanza, la strumentazione digitale, gli specchi ripiegabili e richiudibili elettricamente, lo specchio interno con funzione anti-abbagliamento e dettagli esterni cromati.

BMW Serie 1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
30
29
33
27
74
VOTO MEDIO
2,6
2.554405
193


Aggiungi un commento
Ritratto di Sepp0
28 maggio 2019 - 14:39
Praticamente la versione base con sedili, volante e cambio costa come la versione full optional di una concorrente generalista qualsiasi, senza nessun motivo sensato. Quando i crucchi falliranno sarà sempre troppo tardi.
Ritratto di Leonal1980
28 maggio 2019 - 15:05
4
perchè guardi solo cos'ha, ma non guardi comfort materiali e sostanza, quindi sei un cliente generalista ed è giusto che acuisti il tuo prodotto generalista. ad ognuno il suo mercato
Ritratto di Sepp0
28 maggio 2019 - 15:13
Tutte fregnacce. Prima almeno c'era la trazione posteriore. Il comfort è tutto da verificare e "materiali e sostanza" è tutta fuffa buona per i boccaloni. Paghi il badge sul cofano, fine.
Ritratto di Gwent
28 maggio 2019 - 15:29
2
Cosa avrebbe di particolare. Non è più una Serie 1, non è più una vera Bmw. Il finestrino posteriore non ha addirittura neanche più la piega di Hofmeister. Chi vuole una Serie 1 che sia una vera Bmw si affretti a prendere il modello uscente (godendo di sostanziosi sconti peraltro). Perché difendere l' indifendibile? Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di DST
28 maggio 2019 - 21:00
Sono pienamente d'accordo con Gwent, è un auto completamente anonima con prezzi fuori mercato per un prodotto senza molte differenze rispetto a marchi più economici, perché mai bisognerebbe spendere oltre 30mila euro, la meccanica è l'impostazione di guida è da serie 2 (non certo a carattere sportivo) che a km 0 essendo un modello fuori da tempo lo trovi a prezzi molto scontati, non so, mi sembra un auto che ha completamente perso identità. Saluti
Ritratto di MarcoSalerno
7 luglio 2019 - 15:58
Difendere l'indifendibile?Non ha la piega di Hofmeister?La Bmw serie 1 attuale presenta una abitabilita' onestamente improponile e tranne gli allestimenti M ha un costo spropositato e una linea vecchia!Questo modello sembra ricalcare il nuovo corso Bmw con una fiancata a mio avviso moderna e un frontale grintoso.Dove sarebbe questa lesione all'oggetto delle Meraviglie?Scrivi mi piace piu`la vecchia.De gustibus.
Ritratto di MarcoSalerno
7 luglio 2019 - 16:03
Per evitare polemiche da interpretazione,quando scrivo dell'allestimento M lo uso per rappresentarmi una giustificazione a prezzo e linea.La Bmw serie 1 prossima al pensionamento con un allestimento intermedio arriva a 30.000 euro con un propulsore modesto e una linea poco piu`articolata della base!Parliamo di un'auto con l'abitabilita" di una Punto dietro!
Ritratto di FiestaLory
28 maggio 2019 - 15:32
Leonal, il tuo è dogmatismo.
Ritratto di Alfiere
28 maggio 2019 - 15:33
1
Perchè non "acuisti" un dizionario?
Ritratto di ELAN
29 maggio 2019 - 15:32
1
cuasi cuasi non c'arrivavo.
Pagine