NEWS

BMW Serie 1: si apre un nuovo capitolo

27 maggio 2019

La BMW presenta la terza generazione della Serie 1, che rispetto al passato perde la trazione posteriore ma guadagna in abitabilità.

BMW Serie 1: si apre un nuovo capitolo

CAMBIA PIATTAFORMA - La nuova BMW Serie 1 sarà lanciata sul mercato italiano ad ottobre 2019 e oggi viene presentata ufficialmente con tutte le informazioni e le immagini. Rispetto alla precedente generazione sarà disponibile nell’unica declinazione a cinque porte ed è stata ingegnerizzata sulla nuova piattaforma Faar, evoluzione della Ukl2, presente sulla Serie 2 Active Tourer e sulle suv X1 e X2. Esteticamente la nuova BMW Serie 1 abbandona l’impostazione tipica delle auto a trazione posteriore, che prevede un lungo cofano e l’abitacolo arretrato, a favore di proporzioni più classiche per questa categoria. Le sue rivali principali restano l'Audi A3 e la Mercedes Classe A.

STILE BMW - La grande mascherina che si trova al centro del muso è affiancata dai nuovi fari a led inclinati all’insù. La fiancata della nuova BMW Serie 1 è caratterizzata da nervature marcate, che le conferiscono lancio, e dalla linea di cintura alta, che riduce la superficie dei finestrini. In coda, i fari orizzontali e il piccolo lunotto accentuano il carattere dinamico dell’insieme. Differenze estetiche per il modello sportivo M135i xDrive, nel quale cambiano i fascioni e la mascherina frontale: al posto delle classiche barre verticali, ha una trama ad effetto tridimensionale. La BMW Serie 1 è disponibile con sei allestimenti: Advantage, Business, Sport, Luxury, MSport e M135i, che si differenziano per i dettagli esterni e interni. La nuova BMW Serie 1 ha una lunghezza di 432 cm, analoga al modello precedente, ma è più larga: ora misura 179 cm, 3,4 in più. L’altezza è di 143 cm, 1,3 cm in più, ma il passo si accorcia di 2 cm per un totale di 267 cm.

I MOTORI - La nuova BMW Serie 1 sarà disponibile con la sola trazione anteriore o con la trazione integrale intelligente xDrive. La M135i ha una versione più sportiva di questo sistema, che può contare su un differenziale autobloccante di tipo Torsen sull'asse anteriore, che consente una migliore messa a terra della notevole potenza del motore. Disponibili come optional le sospensioni adattative. I motori a benzina sono il 3 cilindri 1.5 con 140 CV e 220 Nm, per la 118i, e il 4 cilindri 2.0 con 306 CV e 450 Nm, per la M135i xDrive. Quest’ultima ha un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h. I motori diesel sono il 3 cilindri 1.5 con 116 CV e 270 Nm, per la 116d, ed il 4 cilindri 2.0 con 150 CV e 350 Nm, per la 118d, oppure con 190 CV e 400 Nm, per la 120d xDrive. Le versioni 118i, 116d e 118d hanno il cambio manuale a sei marce. È possibile avere l’automatico a doppia frizione e sette rapporti sulla 118i e sulla 116d. Sulla 118d è possibile avere come optional l’automatico più prestazionale a otto marce, Steptronic, di serie sulla 120d xDrive e in versione Sport sulla M135i xDrive.

HA L’ASSISTENTE VOCALE - Gli interni della BMW Serie 1 crescono in termini di qualità e tecnologia. Ne è prova il nuovo sistema multimediale BMW di settima generazione, sempre connesso ad internet. Attraverso lo schermo di 10,25 pollici è possibile accedere alle sue molte funzioni. Non manca l’assistente vocale intelligente (simile a quello che si trova negli smartphone) e la lettura di alcuni gesti delle mani che servono per impartire i comandi senza dovere toccare lo schermo. Tutta nuova anche la scenografica strumentazione digitale.

VIDEO
BMW Serie 1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
28
28
30
26
70
VOTO MEDIO
2,5
2.54945
182


Aggiungi un commento
Ritratto di Luke_66
27 maggio 2019 - 14:21
4
Tra serie 2, serie 1, X2, Classe B, Classe A, GLA ormai non si capisce piu' chi copia chi.... ma Mercedes e BMW sono ormai uno la copia dell'altro.
Ritratto di ELAN
27 maggio 2019 - 15:44
1
La battaglia è tutta negli schermini. Infatti imho la quasi totalità delle 1er sarà 116d, qualche 118d e rare 120d.
Ritratto di Roomy79
27 maggio 2019 - 23:03
1
A me piace molto di più della classe A sia fuori che dentro, schermi e schermini si, ma qua sono ben integrati in una plancia tecnologica ma che sa di bmw...la classe A con quel soprammobile all’interno e il posteriore simil Fiat tipo, perde nettamente su tutti i fronti
Ritratto di Gigante
27 maggio 2019 - 22:13
Il solito vorrei ma non posso
Ritratto di ELAN
28 maggio 2019 - 09:19
1
Su, coraggio, non si deprima.
Ritratto di Sepp0
27 maggio 2019 - 14:31
Immagino che la scomparsa della trazione posteriore implicherà anche un ovvio abbassamento del listino, vero?
Ritratto di michc3
27 maggio 2019 - 14:33
Ahahahahah
Ritratto di Sepp0
27 maggio 2019 - 14:40
Era ovviamente una domanda retorica, anche se logica ed onestà imporrebbero che.
Ritratto di Blueyes
27 maggio 2019 - 16:20
1
abbassano i costi di produzione ed ingegnerizzazione, ma il listino rimane invariato (anzi ci scommetto che aumenterà), in questo modo aumenti i margini. E poi è una tedesca, vuoi scherzare?
Ritratto di ELAN
27 maggio 2019 - 16:34
1
Anche gli schermini e fare una macchina che parla è un costo. Così come le lucine.
Pagine