NEWS

BMW Serie 8 Coupé: lusso, ma anche piacere di guida

16 giugno 2018

La BMW Serie 8 è una grossa GT, supertecnologica, curatissima, ma anche una vera auto sportiva, secondo la casa.

BMW Serie 8 Coupé: lusso, ma anche piacere di guida

TAGLIA LARGE - Sono mesi ricchi di novità per gli amanti delle sportive BMW, che in occasione della 24 Ore di Le Mans ha mostrato la nuova coupé di lusso Serie 8 e ad agosto toglierà i veli alla terza edizione della spider Z4. Entrambe sono vetture rivolte a chi piace guidare fra le curve, anche la più grossa e imponente BMW Serie 8 Coupé, che secondo quanto annunciato dalla casa tedesca è stata messa a punto con l'obiettivo di privilegiare il comportamento su strada e la maneggevolezza sui percorsi tortuosi. Non a caso la lunghezza è generosa ma non quanto ci saremmo aspettati, visto che la granturismo bavarese non supera di i 500 cm come la Mercedes Classe S Coupé: si ferma infatti a 484 cm ed è in linea con la Bentley Continental GT, ma rispetto alla coupé inglese è 4 cm più stretta (191 cm) e 7 più bassa (134 cm).

TETTO SFUGGENTE - Gli stilisti della casa tedesca hanno provato a coniugare eleganza e sportività nella BMW Serie 8 Coupé, che infatti appare piuttosto aggressiva senza risultare "pacchiana". L'elemento di stile più forte è costituito dalla mascherina, grossa e allungata verso i lati come su tutte le ultime BMW. I fari anteriori a led (optional quelli laser) sono molto rastremati e il cofano arcuato mette ancora più in risalto il tetto ribassato, che dà slancio alla vista laterale e termina al posteriore con un accenno di spoiler, circondato dai tipici fanali posteriori a L. La "coda" dell'auto è più elaborata dell'anteriore, in particolare nella zona del fascione e degli scarichi. Il tetto è in fibra di carbonio come sulle sportivissime BMW preparate dal reparto Motorsport, dove una soluzione di questo tipo serve per tagliare i pesi e avvicinare il baricentro a terra. La ripartizione dei pesi è al 50/50 fra i due assi, secondo la BMW.

TANTA QUALITÀ - L'interno della BMW Serie 8 Coupé non si discosta da quanto visto sulle ultime BMW e ha il mobiletto centrale orientato verso il guidatore, che in questo modo si sentirà un "tutt'uno" con l'auto. Al posto della classica strumentazione a lancette è previsto uno schermo digitale di 12,3", configurabile a piacimento dal guidatore, mentre nella consolle si trova lo schermo a sfioramento di 10,25" del sistema multimediale BMW Operating System 7.0. Compreso nel prezzo è incluso anche l'head up display, che proietta sul parabrezza alcuni dati essenziali per il guidatore, come ad esempio la velocità o le informazioni a pittogrammi del navigatore. L'abitacolo ha quattro posti e il baule contiene 420 litri. A disposizione sono previsti rivestimenti in pelle di alta qualità e dettagli molto curati, come ad esempio l'inserto in vetro nella leva del cambio sul tunnel (ci sono anche le palette al volante).

SOLO INTEGRALE - I primi motori ordinabili sulla BMW Serie 8 Coupé sono il benzina V8 4.4 da 530 CV (riservato alla M850i xDrive) e il sei cilindri diesel 3.0 da 320 CV (840d xDrive). Entrambi sono in linea con le normative Euro 6d-Temp e si abbinano al cambio automatico ad 8 marce e alla trazione integrale xDrive, che varia la ripartizione della coppia fra le ruote anche e posteriori a seconda del livello di aderenza. L'accelerazione 0-100 km/h è di 3,7 secondi per la prima e 4,9 per la seconda, ma entrambe si fermano alla velocità massima auto-limitata di 250 km/h. La BMW Serie 8 è dotata di tutte le tecnologie disponibili per i modelli di lusso del costruttore tedesco, comprese quelle per migliorare il comportamento su strada: sono disponibili le ruote posteriori sterzanti per migliorare la guidabilità, le barre anti-rollio attive e le sospensioni a smorzamento controllato, oltre al sistema per selezionare una delle quattro modalità di guida. L'arrivo negli autosaloni è previsto a novembre 2018.

VIDEO
BMW Serie 8 Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
59
11
5
3
6
VOTO MEDIO
4,4
4.357145
84
Aggiungi un commento
Ritratto di luperk
16 giugno 2018 - 11:58
Questa vettura ha una serie di elementi deludenti che visto il prezzo sarebbero dovuti essere evitati. Per il resto rimane una serie 5 coupè più cara di quello che sarebbe dovuta essere come posizionamento di mercato.
Ritratto di dottorstrange
16 giugno 2018 - 12:40
Quali sono questi elementi? Lo chiedo perché sn curioso, non provocatoriamente. A tal proposito ignorerei lo stupido commento di risposta qui sopra del solito dr....
Ritratto di riotwinturbo
16 giugno 2018 - 13:57
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di riotwinturbo
16 giugno 2018 - 15:09
Cioè, fatemi capire, secondo la policy del sito si può inventare cose su presunti "elementi deludenti" di auto che neanche hanno mai visto dal vivo, figurati guidato. Mentre non si può far notare le assurdità come "la Serie 8 è una Serie 5 coupè", interessante….
Ritratto di luperk
16 giugno 2018 - 21:20
te lo faccio capire io in 3 parole; x constatare l assenza deil b pillar non serve guidarla. Per notare l assenza del supporto ibrido e dei carboceramici, che li puo avere anche una q7 o una giulia v6, non serve guidarla. Per constatare come un cx di 0,33 nel 2018 sia ridicolo? non serve guidarla. Poi ripeto, non avendo nulla in piu in comune con una serie 7 piuttosto che con una serie 5, questa auto e piu una 5 coupe che il marketing bmw ha furbamente spostato in su x ragioni di prezzo. Quindi auguri nel comprare un auto che ha una prensenza su strada e dimensioni di una e coupe al prezzo di una s coupe. Tral altro sempre a monaco dicevano di mirare a fare una concorrente della 911, ma tra una 911 4s e una 850i c e una differenza di peso di un lottatore di sumo + me che ne peso solo 110 di kg. Ecco perche reputo che bmw abbia infangato, finora sulla carta, la bella serie 8 di 20 anni fa.
Ritratto di riotwinturbo
16 giugno 2018 - 21:57
Quante cavolate in un solo post, hai fatto il record. L'hanno appena presentata, il 99% delle cose che hai scritto NON PUOI oggettivamente saperle, poi la perla di paragonare una 911 alla Serie 8 conferma la teoria che sei solo un troll… L'UNICA vettura che può ritenersi una rivale della BMW Serie 8 è la Mercedes S coupè. Mi sa che IloveDR aveva ragione….
Ritratto di luperk
18 giugno 2018 - 00:38
sei idiot@ o cosa? le dichiarazioni sulla 911 le ha fatte monaco in persona. Per rendersi conto della mancanza del b pillar basta un frammento di intelligenza che a te è stata evidentemente privata, guarda la pulsantiera degli alzacristalli. La presenza del mild hybrid sarebbe stata citata nei documenti di presentazione. Quindi io queste cose non posso saperle? La chiudo qui perchè ho di meglio da fare che perdere tempo con imcompetenti come te.
Ritratto di riotwinturbo
18 giugno 2018 - 10:15
No, solo che io sono intelligente e riesco a giudicare un auto senza inventarmi storielle. Ahahahahaha Monaco in persona? Adesso le città parlano? La Serie 8 è una rivale della Mercedes S coupè e al limite della Bentley Continental, la 911 è un altro segmento completamente che non c'entra nulla. Solo nel tu cervello si possono paragonare la 911 e la Serie 8. La presenza del mild hybrid ahahaahhah, il mild hybrid è la cavolata del secolo, utile soltanto ad appesantire l'auto, o fai una vera ibrida o lasci perdere. (Difatti nessuna rivale della Serie 8 c'è l'ha), è palese che i tuoi commenti sono frutto di una volpe che non arriva all'uva e allora dice che è acerba, ti hanno inquadrato già tutti oramai...
16 giugno 2018 - 22:20
Come se i freni carboceramici fossero di serie sulle rivali, che poi a cosa servono su una gran turismo mistero, visto che sono adatti solo alla pista e questa non è di certo un'auto da pista, ma arriverà sicuro anche la Martina e quella poco ma sicuro ne potrà essere dotata. E la qualità di una vettura non le fanno le dimensioni ma il pianale, se è più corta della Classe S non vuol dire che sia paragonabile alla E.
16 giugno 2018 - 22:20
M al posto di Martina *
Pagine