NEWS

BMW: proseguono i test delle elettriche iX3, i4 e iNext

25 marzo 2019

La casa tedesca continua a sviluppare le sue tre vetture elettriche, attese nel 2019 e 2021.

BMW: proseguono i test delle elettriche iX3, i4 e iNext

IX 3: LA SORELLA "ECO" DELLA X3 - Il freddo e le strade ghiacciate sono un contesto ideale per la BMW, che in queste condizioni ha provato nel suo centro tecnico di Arjeplog (Svezia) tre auto a batterie in arrivo nei prossimi anni: sono la iX3, attesa entro la fine 2019, e le i4 e iNext, che invece saranno disponibili nel 2021. Di queste la casa tedesca ha diffuso alcune foto dove sono visibili con camuffature più o meno pesanti. La BMW iX3 deriva dalla suv media X3 e ha un look ad essa ispirato, seppur con la mascherina destinata a tutte le BMW a zero emissioni: la griglia anteriore diventa un "pezzo" unico e non è più suddivisa in due parti. La iX3 sarà dotata del nuovo sistema elettrico BMW eDrive, giunto alla quinta generazione, dove il motore, la trasmissione e l'elettronica di controllo sono racchiusi all'interno di un solo involucro, soluzione ideale per ridurre gli ingombri e aumentare la modularità. Il motore elettrico della BMW iX3 dovrebbe erogare 270 CV, per un’autonomia di 400 km. La iX3 sarà costruita a Shenyang, in Cina.

I4: LA BERLINA SPORTIVA - Le BMW i4 invece è un modello specifico, non ispirato nel look ad altre BMW in vendita, e si basa su una versione adattata del pianale dell'ultima Serie 3 (nell’ottica del contenimento dei costi). L’aspetto è di una berlina dal piglio sportivo, per via del lungo cofano anteriore, del tetto che digrada verso la coda e dei vetri laterali che si restringono nella zona del montante posteriore del tetto. L’indole sportiva della i4 si traduce in prestazioni di ottimo livello, perché la berlina tedesca sarà in grado di oltrepassare la velocità massima di 200 km/h e portare a termine lo ‘0-100’ in meno di 4 secondi, a fronte di un’autonomia superiore a 600 km per la versione con le batterie più capienti. Verrà prodotta a Monaco, in Germania.

INEXT: TANTA TECNOLOGIA - Al vertice della gamma di elettriche della BMW ci sarà la iNext (il nome dovrebbe essere ancora provvisorio), una crossover di lusso che avrà per rivali le Audi e-tron e Mercedes EQ C. L’aspetto richiama il prototipo BMW Vision iNext, a partire dall’enorme mascherina anteriore, ma dalle immagini si notano anche gli ampi passaruota e il lunotto spiovente. Le informazioni sull’auto al momento non sono molte, ma è sicuro che la iNext sarà dotata di nuovi ed evoluti aiuti alla guida, come la guida automatizzata, i nuovi servizi digitali e forme di connettività evoluta. La produzione avverrà in Germania, a Dingolfing.



Aggiungi un commento
Ritratto di Geol Mattia
25 marzo 2019 - 20:28
Proposte interessanti e probabilmente con un aspetto diverso dalla solita calandra bmw. È giusto che una elettrica si distingua dalla normale gamma con motori tradizionali altrimenti sembra sempre tutto omogenizzato allo stesso designe.
Ritratto di marcoluga
26 marzo 2019 - 03:28
Verrebbe voglia di dire che belle queste auto a carbone, ma non lo dico.
Ritratto di Sampei8
26 marzo 2019 - 12:14
1
Si ma sono tedesche e nessuno viene a crocifiggerle, come volevasi dimostrare. Bella la i4, ormai ho deciso per la Serie 3 ma la tengo d'occhio.
Ritratto di Giuliopedrali
26 marzo 2019 - 16:33
BMW ogni volta tenti di fare qualcosa di diverso o alternativo non fa mai niente di buono, speriamo di no, e attandiamo, il 2021...