NEWS

Carburanti: si allunga il week end degli “scontoni”

29 giugno 2012

All’iniziativa dell’Eni di abbassare i prezzi dei carburanti nei distributori self service durante il fine settimana, le altre compagnie stanno rispondendo non soltanto con altri sconti, ma ampliando il tempo in cui si può beneficiare del trattamento promozionale.

SCONTI TERZO ATTO - Lo sconto fa allungare il week end. Si fa più acceso e creativo il confronto tra le compagnie petrolifere (sebbene ancora non tutte) sul prezzo scontato dei carburanti. E per il terzo week end di questa novità dell’estate 2012 non si tratta soltanto di battaglia sui centesimi di euro. Nelle stazioni di servizio in cui l’iniziativa viene attuata la partita è giocata anche sugli orari. 

OCCHIO ALLA POMPA - La carta dell’ampliamento della validità degli sconti è stata giocata dalla Esso, che ha studiato una strategia legata agli orari delle stazioni di servizio. Lo sconto è praticato durante le ore di chiusura, ma a cominciare dalla pausa pranzo di giovedì. Varrà fino all’orario di apertura di lunedì mattina. Quanto all’importo dello sconto, c’è da guardare bene la pompa distributrice, perché la compagnia comunica che pratica uno sconto di 21 centesimi “rispetto al prezzo provinciale consigliato al gestore per il rifornimento servito”. Il che rende la cosa poco trasparente ed è inevitabile che in molti casi il prezzo non sarà inferiore di 20 centesimi rispetto a quello del carburante comprato attraverso le pompe self service. 

ENI NON CAMBIA - L’Eni, la compagnia che ha aperto le danze, ha confermato l’orario delle settimane scorse: dalle 13 del sabato alle 7 di lunedì 2 luglio. La IP invece ha introdotto le sue varianti: prezzi abbassati di 16 centesimi ma dalle 7,00 di venerdì 29 e fino alla chiusura del sabato sera. Quanto alla Q8 il quadro è ancora più variegato: la compagnia comunica che lo sconto esula dal week end e vale tutta la settimana, ma non si impegna nel metterne in primo piano l’importo. È il caso di usare Internet (www.q8easy.it) per vedere quale sia la situazione. I distributori in questioni sono quelli che aderiscono della rete Q8 Easy. 

GRANDE ADESIONE - Intanto, mentre si racconta che anche altre compagnie scenderanno sul terreno degli sconti “forti”, si cominciano a fare i primi bilanci dell’iniziativa: nei primi due fine settimana dell'iniziativa, l’Eni ha comunicato di aver servito 7 milioni di automobilisti.



Aggiungi un commento
Ritratto di mustang54
29 giugno 2012 - 10:27
2
vedo gente già in fila per sabato :)
Ritratto di attila80
30 giugno 2012 - 14:54
Riguardo ai prezzi del carburante, scaricate l'applicazione " prezzi benzina" che ti permette di trovare il distributore più economico della zona. Veramente molto utile per risparmiare qualche euro rispetto ai "prezzi già scontati". Provare per credere! p.s. Questo post l' avevo già inserito in una discussione precedente, ma visto che più utenti usano questa applicazione e più è efficente, ho voluto ricordarla un' altra volta. Utenti Bresciani usatelaaaaa!!!! (io sono di Brescia)
Ritratto di MatteFonta92
29 giugno 2012 - 10:58
3
Una vera guerra a colpi di sconti dopo tempo immemorabile... che dire, speriamo continui così.
Ritratto di lucafloyd
29 giugno 2012 - 11:03
al Q8 della mia zona, benzina a 1.574 €. Da un lato questi sconti "mettono allegria", ma pensate che questi prezzi, ora scontati, un paio d'anni fa erano considerati altissimi...
Ritratto di Simone1996
30 giugno 2012 - 21:19
Mesà che la benzina del Q8 fa schifo al cavolo, almeno quella del distributore sotto casa mia. Sia la Golf che la Fiesta a bassi regimi strappeggiano con la benzina verde del Q8. Con le altre invece no. Qualcun'altro l'ha notato?
Ritratto di Knam43
29 giugno 2012 - 11:09
CI facciamo beffare in questo modo.. prima ci lamentavamo quando la benzina era ad 1.60.. Adesso li ringraziamo pure.. Ragazzi sveglia.. So che ci sarà uno scipero forse giorno 4 luglio ( fonte non considerata attendibile ).. Cerchiamo di far abbassare questi prezzi.. Diciamo No alla penalizzazione del settore automobilistico
Ritratto di JDeeeeM
29 giugno 2012 - 16:39
un tempo si protestava per il caro benzina ingiustificato dal ribasso del petrolio...ora è invece il governo ad aver costretto questi prezzi esorbitanti e di fronte alle compagnie (che stupidamente) decidono di farsi guerra da sole (ove invece avrebbero potuto guadagnarci tutte restando ai prezzi precedenti) non possiamo far altro che ringraziare...se non individuiamo volta per volta i veri colpevoli dei soprusi finiamo per diventare pecoroni non pecore;)
Ritratto di lornova
29 giugno 2012 - 16:55
Presto la benzina arriverà a 3 euro al litro e allora ci sarà da ridere in faccia a chi ha gli inutili macchinoni assetati...
Ritratto di gbvalli
30 giugno 2012 - 14:50
Vorrei ricordare che c'è molta più gente di quanto si pensi per la quale anche 5 euro al litro di benzina sarebbero un'inezia ! Non se ne accorgerebbero nemmeno ! I politici europei, sopratutto italiani, se solo volessero, saprebbero bene dove andare a prendere i soldi, senza dover ridurre il potere d'acquisto delle classi medio-basse, e con esso lo sviluppo .
Ritratto di SaverioS
2 luglio 2012 - 22:20
Sai perché anche se la benzina arrivasse a 10 euro al litro "loro" non se ne accorgerebbero neanche ??? PERCHE NON L'HANNO MAI PAGATA!!!!
Pagine