NEWS

Caterham Seven 275, la via di mezzo

28 aprile 2015

La Caterham ha svelato la 275, sostituta della Roadsport, una roadster da 540 kg pensata per il divertimento puro.

Caterham Seven 275, la via di mezzo
VERSIONE INTERMEDIA - La Caterham ha presentato la Seven 275, nuova versione destinata a sostituire la Roadsport nei mercati d'oltremanica, ossia di Europa, America, Giappone e Medio Oriente. Paesi che hanno visto crescere le vendite delle storiche auto inglesi del 6% nel 2014 stabilendo il nuovo record 345 unità consegnate. Numero molto piccoli che, però, a Dartford sperano di superare grazie alla nuova variante che si inserisce tra la entry level Seven 165 e la sportiva 485 con un prezzo di poco superiore alla prima (36.590 euro anziché 26.960, contro i 56.000 euro della 485) e prestazioni più vicine alla seconda. 
 
DA 0 A 100 KM/H IN 5” - Le forme della carrozzeria in alluminio sono molto simili a quelle delle prime Lotus Seven degli Anni 50. Infatti, proprio dalla Lotus la Caterham acquistò progetto e diritti della Seven nel 1973. Per quel che riguarda la meccanica, la Caterham Seven 275 adotta il quattro cilindri Ford Sigma 1.6 Ti-VCT con fasatura variabile delle valvole capace di erogare 135 BHP (circa 137 CV) contro i 120 della Roadsport che sostituisce, gli 80 della 165 e i 240 della 485. Una “cavalleria” sufficiente per spingere i 540 kg della Seven 275 a 196 km/h (la 485 raggiunge i 225 km/h) e farla accelerare da 0 a 100 km/h in 5” netti (3,4 per la 485). Il cambio è a 5 velocità, gli pneumatici di 14”, i freni a disco con circuito idraulico separato, le sospensioni a quadrilatero con barra stabilizzatrice davanti e tipo De Dion dietro. 
 
 
PACCHETTI “S” E “R” - L'abitacolo della Caterham Seven 275, come tradizione, è molto spartano, ma arricchito dal volante sportivo Momo e dalle cinture di sicurezza tradizionali al posto di quelle racing. Per chi vuole di più sono disponibili i pacchetti “S” ed “R”, con il primo che aggiunge alla dotazione standard sedili in pelle, interni in moquette, cerchi in alluminio da 15” e sospensioni sportive. Più “spinto” il pacchetto “R” che accrescere l'elenco della “S” con il cruscotto in fibra di carbonio, le cinture a quattro punti, la carreggiata anteriore allargata, la barra antirollio regolabile e il differenziale a slittamento limitato. 
Caterham Seven S3 275
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
0
0
0
VOTO MEDIO
5,0
5
1
Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
29 aprile 2015 - 11:00
Mi aspettavo una velocità massima maggiore dalla 485. 225km/h per un auto che pesa si e no 600kg e con 225CV sono pochi, macchine più pesanti e meno potenti sono più veloci. Certo, lo scatto da supercar però se lo sognano.
Ritratto di Flavio Pancione
29 aprile 2015 - 14:51
7
.
Ritratto di Fr4ncesco
29 aprile 2015 - 15:06
Sì, poi aperta com'è più va veloce più l'aria la tira indietro tipo paracadute.
Ritratto di Flavio Pancione
29 aprile 2015 - 15:24
7
Anche nel mondo delle moto le carenate nei confronti delle naked hanno sempre una velocità maggiore di punta
Ritratto di NeroneLanzi
29 aprile 2015 - 17:30
Poi comunque Francesco considera una cosa: il loro range di utilizzo è comunque più in basso. Una Caterham o una Westfield sono perfette a velocità più basse (ad esempio su circuiti tortuosi)
Ritratto di Fr4ncesco
29 aprile 2015 - 20:08
Sì infatti, alle velocità medie schizzano e associando il tutto alla manegevolezza e alla semplicità del progetto risultano sicuramente tra le auto più divertenti e affascinanti.
Ritratto di wilturbo
29 aprile 2015 - 15:00
Che orrore di macchine. Ma in pratica cosa fanno??? Cambiano ogni tanto il motore e basta.
Ritratto di NeroneLanzi
29 aprile 2015 - 16:53
Non sono fatte per far colpo davanti al bar, nascono per essere divertenti. E lo sono.