Chevrolet Cruze 5 porte: senza coda è più “aggressiva”

24 febbraio 2011

La versione con portellone ha un aspetto più sportivo rispetto alla berlina a 4 porte dalle quale eredita la meccanica e la gamma motori. Sarà in vendita dall'estate.

Chevrolet Cruze 5 porte: senza coda è più “aggressiva”

MODELLO FONDAMENTALE - La Chevrolet ha diffuso le prime immagini ufficiali della versione a 5 porte della Cruze che sarà presentata ufficialmente al Salone di Ginevra, che si apre l'1 marzo. Si tratta di un modello fondamentale per l'espansione delle vendite in Europa della Chevrolet e che andrà ad affiancare la versione a 4 porte. Dalla metà del 2009 ad oggi, la Chevrolet ha già venduto globalmente 500.000 esemplari di Cruze e con questa versione a 5 porte punta ad incrementare la sua quota di mercato in Europa, dove circa il 65% delle vetture sotto i 450 cm di lunghezza sono berline a cinque a porte.

Chevrolet cruze 5 porte 02

COME LA 4 PORTE - Costruita sulla stessa ossatura della Opel Astra, rispetto alla quale la Chevrolet Cruze vuole proporsi come alternativa più economica, si presenta con una linea filante con il tetto spiovente verso la coda. Al momento la Chevrolet ha comunicato solo che la capacità del bagagliaio sfiorerà i 400 litri e i sedili posteriori saranno ribaltabili separatamente (60/40). La gamma motori, quasi certamente, ricalcherà quella della Cruze a 4 porte e sarà composta dai benzina 1.6 da 113 CV e 1.8 da 141 CV (disponibile anche con alimentazione a Gpl) e dal turbodiesel 2.0 da 150 CV.

> I prezzi aggiornati della Cruze 4 porte

 

Aggiungi un commento
Ritratto di mustang54
24 febbraio 2011 - 15:39
2
bellina come auto, e ha anche una bella qualità. peccato l'assenza di motori più piccoli (sia diesel che benzina), e i pochi optional disponibili
Ritratto di hornet72
25 febbraio 2011 - 15:47
Sicuramente avra piu successo della 4 porte, speriamo che avrà prezzi concorrenziali rispetto alla concorrenza, sopratutto i tecnici Chevrolet in accordo con la l'italiana Vm (fabbrica motori), sotto il cofano devono mettere un 1.6 o meglio il 1.7' turbo diesel magari, quello dell'Opel Astra. Cosi rispetto al 2.0 Td avra costi di gestione, manutenzione e assicurazione contenuti.
Ritratto di mustang54
26 febbraio 2011 - 10:42
2
"melius abundare quam deficere" sta diventando il motto della Chevrolet: la Cruze berlina è arrivata a 163CV e una versione GPL (per risparmiare) su una 1.8 creata dal nulla. Boh????
Ritratto di lucaclasseg
26 febbraio 2011 - 17:16
che motori vuoi? dei bicilindrici?
Ritratto di mustang54
26 febbraio 2011 - 20:27
2
No ma rimanendo nella galassia GM, il 1.4 benzina (montato anche sulla Lacetti) o un 1.7 diesel senza esagerare coi cavalli: 163 sono troppi, per una versione standard di un'auto di appena 1300 kg. In più almeno tre livelli di allestimenti, pari per tutti i motori (per avere i cerchi in lega da "17 o il bi-zona) non devo essere costretto a prendere la diesel.
Ritratto di lucaclasseg
26 febbraio 2011 - 20:49
solo 1300kg? secondo me invece è un'auto pesante poco aerodinamica ed ha bisogno di un motore poderoso e quindi il 2.0 150 è ideale... cmq ti do ragione sugli allestimenti
Ritratto di Riccardo Oderzo
28 febbraio 2011 - 09:05
ci sarà un motore più piccolo, arriverà dopo l'estate e sarà il 1.7 diesel, come quello dell'astra... il fatto che "non c'è scelta" è dovuto al fatto che Chevrolet punta a dare tutto di serie ad un prezzo più che concorrenziale...
Ritratto di davide_knam
24 febbraio 2011 - 15:40
Uhm da l'idea di una station wagon che qui sono molto apprezzate... vediamo il da farsi di questa vettura.. anceh se mi aspettavo qualche cambiamento del frontale...
Ritratto di ypacar90
24 febbraio 2011 - 15:47
il disegno dei fanali posteriori rispetto al prototipo..comunque davvero una buona auto..
Ritratto di ForzaPisa
24 febbraio 2011 - 15:58
Bellina! Mi ricorda come concetto la mazda 323 (se ricordo bene): lunga come una berlina ma col "sedere" da station wagon! Certo che un bel 1.6 a gasolio sarebbbe la perfezione...
Pagine