NEWS

Citroën C4: annunciati i prezzi

Pubblicato 15 settembre 2020

Arriverà a gennaio 2021, anche in versione elettrica. I prezzi della nuova Citroën C4, che è già ordinabile, vanno da 22.900 a 29.400 euro.

Citroën C4: annunciati i prezzi

BENZINA O DIESEL - La nuova generazione della Citroën C4 arriva nelle concessionarie italiane a partire da gennaio 2021, ma sin da ora la casa francese ne ha ufficializzato il listino. I motori della Citroën C4 sono il 3 cilindri turbo a benzina 1.2 Puretech con 130 CV, associabile sia al cambio manuale che all’automatico EAT8, e il diesel 4 cilindri 1.5 BlueHDI con 130 CV e trasmissione automatica. Questi propulsori sono abbinabili ai tre diversi allestimenti disponibili: Feel, Feel Pack e Shine.

LA BASE - Feel è l’allestimento d’ingresso della gamma Citroën C4, che ha un prezzo di 22.900 euro con motore a benzina 1.2 PureTech 130, e include ruote di 18’’ con copricerchi Aerotech, fari a led con tecnologia “Citroën led Vision”, proiettori fendinebbia a led con funzione cornering (ruotano leggermente per illuminare meglio la strada), sospensioni con smorzatori idraulici progressivi (assicurano maggior comfort di marcia), “clima” automatico bi-zona, sistema multimediale TouchPad da 10” compatibile con Android Auto ed Apple CarPlay, radio digitale DAB con 6 speaker, accensione automatica dei fari, sistema di allerta rischio collisione, riconoscimento dei cartelli stradali, regolatore e limitatore di velocità e sensore posteriore di parcheggio.

LA VIA DI MEZZO - La Citroën C4 in allestimento Feel Pack ha un prezzo di 24.400 euro e aggiunge i sedili Advanced Comfort, l’Head-Up Display a colori, la telecamera di retromarcia, il sistema di navigazione connesso Citroën Connect Nav, il supporto per il tablet Smart Pad Support Citroën e il vano portaoggetti scorrevole sulla plancia, oltre ai cerchi in lega diamantati da 18’’ Aeroblade.

LA TOP DI GAMMA - La Citroën C4 in allestimento Shine ha un prezzo di 25.900 euro, aggiungendo il sistema di accesso e accensione ingresso senza chiave, il pacchetto di assistenza alla guida che include la frenata di emergenza con il radar, il riconoscimento esteso dei cartelli stradali, il sistema di sorveglianza dell’angolo cieco, il cruise control adattivo con funzione stop & go (incluso nelle varianti con cambio automatico EAT8), interni Metropolitan Grey e sedili con tecnologia Citroën Advanced Comfort che hanno una tasca portaoggetti sugli schienali dei sedili anteriori.

LA C4 ELETTRICA - La Citroën C4 è disponibile anche nella variante elettrica, denominata e-C4. Ad alimentarla troviamo un motore da 136 CV e 260 Nm di coppia alimentato da una batteria da 52 kWh che assicura 350 km di autonomia. I prezzi sono i seguenti: 34.900 euro per la Feel, 35.900 per la Feel Pack e 37.400 per la Shine.

I PREZZI

VERSIONE

FEEL

FEEL PACK

SHINE

PureTech 130 S&S

€ 22.900

€ 24.400

€ 25.900

PureTech 130 S&S EAT8

€ 24.900

€ 26.400

€ 27.900

BlueHDi 130 S&S EAT8

€ 26.400

€ 27.900

€ 29.400

Motore Elettrico 100kW (136 CV)

€ 34.900

€ 35.900

€ 37.400

Citroën C4
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
32
30
19
15
28
VOTO MEDIO
3,2
3.185485
124


Aggiungi un commento
Ritratto di Andrea Zorzan
15 settembre 2020 - 17:57
Brutta, ma i prezzi sono accettabili, rispetto a molte altre.
Ritratto di Arreis88
15 settembre 2020 - 18:42
Il problema è che la prima parte della tua frase è nettamente predominante sulla seconda....
Ritratto di Pierre Cortese
15 settembre 2020 - 21:58
1
Un volante. In Camera Caritatis.
Ritratto di Giuliopedrali
15 settembre 2020 - 17:58
Design che forse ricorderà un pò la rivoluzionaria GS del 1970 però appena all'altezza degli standard internazionali, nell'ultimo numero cartaceo di Auto&Design viene superata e di molto forse: dalla spagnola Seat Leon, l'americana Ford Bronco, dalla coreana Hyundai Tucson e soprattutto dalla cinese Changan UNI-T.
Ritratto di desmo3
15 settembre 2020 - 18:39
però la Alfa Romeo 33... vuoi mettere...
Ritratto di Pierre Cortese
15 settembre 2020 - 22:00
1
In effetti quando uno deve farsi l'auto nuova la prima cosa che consulta è un numero cartaceo di Auto&Design. Questo naturalmente imho e in Camera Caritatis.
Ritratto di Giuliopedrali
16 settembre 2020 - 15:46
Intendevo nel senso che in quanto a design i francesi e in particolare Citroen ormai hanno da imparare da chiunque.
Ritratto di lybram
16 settembre 2020 - 13:15
alcune di queste la superano, sì, ma in CATTIVO GUSTO!
Ritratto di katayama
16 settembre 2020 - 14:12
@GP Sì, ma questi se non hanno qualcuno tipo Bertoni che li tira fuori dal guano non ce la fanno! Ma che cavolo di bisogno c'è di fare ghirigori su tutto: plastiche, fanali, tetti, ecc. Ho capito il motivetto della biforcazione a Y di fari e fanali, ma è proprio il caso di farne un leit motiv? Ho capito il topos originale (e ci sarà un perché) del cerchietto colorato sulle plastiche, ma è proprio il caso? Poi magari te le fai anche piacere, ma certi estri solo un Bertoni poteva permetterseli, appunto. Noi italiani facciamo putt4nate invereconde tipo la Panda Cross, e vabbé, ma questi devastano intere gamme che altrimenti potrebbero veramente essere notevoli.
Ritratto di Giuliopedrali
17 settembre 2020 - 08:08
Fino alla Citroen BX (di Bertone) quindi parliamo di quasi 40 anni fa il design Citroen era superbo poi davvero uno dei peggiori al mondo a aprte qualche eccezione come le prime C3 etc.
Pagine