Citroën Cactus M: strizza l’occhio alla Mehari

2 settembre 2015

La Citroën punta molto sull'originalità e a Francoforte lo dimostrerà con la concept car Cactus M, esplicitamente dedicata al tempo libero.

Citroën Cactus M: strizza l’occhio alla Mehari
PROMESSA MANTENUTA - I vertici della Citroën l’avevano detto che ci sarebbe stato un modello ispirato alla Mehari di quasi cinquant’anni fa, e oggi la cosa è confermata dalle immagini ufficiali di una concept car che la casa francese porterà al Salone di Francoforte. Si chiama Citroën Cactus M e in pratica è la C4 Cactus a cui è stato tolto il tetto e la parte superiore delle fiancate. Con tale operazione il riferimento alla Mehari, lanciata nel 1968, non è stato più solo di principio, ma ha preso concretezza. 
 
DESIGN ELOQUENTE - Come il modello del passato la Citroën Cactus M lascia i posti a cielo aperto, contribuendo alla filosofia della vettura, che vuole essere di libertà, evasione, benessere. Il tutto a sintetizzare una autentica arte di vivere,  che si coglie nell’immagine di per sé accattivante e capace di suscitare simpatia e allegria. La parte anteriore in sostanza è quella della C4 Cactus. Il parabrezza contribuisce a dare dinamismo all’immagine della vettura grazie alla sua inclinazione di 60 gradi. E poi le porte: dove risiede il più esplicito richiamo alla Citroën Mehari. Il profilo superiore non è allineato alla linea di cintura ma ribassato di una quindicina di centimetri. Che è uno degli elementi più caratterizzanti la Mehari, a parte la sua carrozzeria in vetroresina.
 
LAVABILE CON LA CANNA - A proposito di materiali, anche per la Cactus M la Citroën ha fatto ampio ricorso a soluzioni tecnologiche che contribuiscono a dare alla Cactus M caratteristiche particolari. Per esempio i sedili: sono ricoperti in neoprene e possono essere lavati con l’acqua a spruzzo, esattamente come tutto il resto dell’abitacolo. Per l’evacuazione dell’acqua sono stati realizzati appositi fori sul fondo della vettura. Del tutto originale è poi la capote gonfiabile che svolge efficacemente il suo lavoro e conferisce un’immagine particolare. E non solo. Ad essa collegata è una copertura dello stesso materiale che appositamente sistemata crea una copertura come fosse una sorta di tenda.
 
 
QUATTRO POSTI, DUE CUCCETTE - Così, la Citroën Cactus M può essere utilizzata anche come vettura da campeggio, dando la più piena interpretazione alla sua natura di auto per il tempo libero, l’evasione, la scoperta. Perché i sedili possono essere sistemati in maniera da ricavare due “cuccette” adatte a persone lunghe sino a 1,80 m. E infine, sempre in tema di materiali, la parte inferiore delle porte ospitano le protezioni in materiale termoplastico, come sulla C4 Cactus. 
 
PROTETTIVA E VERSATILE - Più in generale, a proposito di materiali, è interessante è la considerazione fatta dalla stessa Citroën: i tessuti tecnologici utilizzati hanno il doppio scopo di svolgere al meglio una funzione tecnica ma al tempo stesso sono elementi essenziali nella creazione della personalità disinvolta e allegra della Cactus M. Esteticamente la Citroën Cactus M fa notare poi un altro elemento: il grande arco posteriore che può essere interpretato in modi diversi: è certamente una protezione per gli occupanti della vettura, irrobustisce la struttura, ma anche è un supporto utile per il trasporto degli… attrezzi del tempo libero: surf e quant’altro.
 
3 CILINDRI E GRIP CONTROL - Sotto al cofano della concept car Cactus M c’è il 3 cilindri PureTech da 110 CV, abbinato a cambio automatico a 6 marce. Ma è scontato che per quando la vettura sarà deliberata per la produzione di serie, saranno presi in considerazione anche altri propulsori della produzione PSA. Quanto alla trazione, la Cactus M è a trazione anteriore, ma integra la trasmissione del sistema Grip Control che grazie alla gestione elettronica della coppia motrice riesce a dare alla vettura un ottimo comportamento anche sui fondi difficili.
Citroën C4 Cactus
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
101
69
64
38
118
VOTO MEDIO
3,0
2.99231
390
Aggiungi un commento
Ritratto di Mattia Bertero
2 settembre 2015 - 16:12
3
CACTUS M. Per essere originale, è originale e anche molto. Ma è un autentico pungo nell'occhio. E pensare che la Cactus normale mi piace molto ma questa (se si metterà in produzione con questa linea) non la digerisco proprio.
Ritratto di AMG
2 settembre 2015 - 17:13
Anche per me. Questo oltre comunque le soluzioni tecniche particolari e l'originalità che si possono anche guardare con interesse ma sul piano design e produzione sono d'accordo, e anche a me la Cactus normale piace
Ritratto di impala
2 settembre 2015 - 20:40
Enesimo concept della Citroen che non sara mai prodotto e che nasconde solo una verita ... citroen ormai non presenta piu nuovi modelli. a fatto solo restyling come sull' ormai vecchia C4 ho il vecchio berlingo, stesso dicorso per la sua gamma DS, soltanto restyling niente sostanza.
Ritratto di AMG
2 settembre 2015 - 22:57
Mah... La C1, la C4 Cactus appunto è poi anche la gran C4 Picasso. Si potrebbero fare qualcosa anche per me ma comunque è invero. Dalle tempo e anche questi ultimi restyling di fine carriera daranno spazio ai nuovi modelli
Ritratto di AMG
2 settembre 2015 - 22:57
*qualcosa di più
Ritratto di M93
3 settembre 2015 - 11:40
@impala - Perfettamente d'accordo con te. Come è ben noto, Citroen (ma anche PSA in generale) non sta passando un periodo facile e tutto ciò si riflette sui prodotti, sulle scelte e sulle strategie commerciali. Per il Double Chevron, c'è da spettarsi (come annunciato) una razionalizzazione dell'offerta e della gamma veicoli. Un saluto. Marco
Ritratto di P206xs
3 settembre 2015 - 12:16
Concordo con AMG ....PSA ha presentato NUOVE e non aggiornamenti: c1 -108 - cactus - picasso - gran picasso - 308 - 308 sw - (208 e 2008 non molto tempo fa) e tra poco usciranno nuove vi sono i muletti di 3008 e c - crosser...... non mi sembra poca roba ...sopratutto paragonati ad altri costruttori!!
Ritratto di theone87
2 settembre 2015 - 16:36
beh in italia servirebbe 2 mesi l'anno, ma pensate a tutte quelle isole ispaniche portoghesi, penisola iberica stessa o oltre oceano quante ne venderebbero!
Ritratto di antoninochirico
3 settembre 2015 - 12:15
da roma in giù 14 mesi anno
Ritratto di theone87
3 settembre 2015 - 19:38
beh io sono di brindisi.. ti dico 2/3 mesi.. nn c'è il clima adatto, servirebbe un clima californiano o di miami per una uto così
Pagine