Citroën CXperience: ritorno al futuro

30 settembre 2016

La concept CXperience è ispirata alla Citroën CX degli Anni 70 e ci dice come potrebbe essere la futura berlina della casa francese.

Citroën CXperience: ritorno al futuro

IL RITORNO DELLA CX - La Citroën torna a realizzare una berlina di grosse dimensioni, un tipo di auto che appartiene alla storia della marca, e introduce qui al Salone di Parigi il prototipo Citroën CXperience, lungo 485 cm, che indica quali influenze verranno seguite per disegnare l'erede della C5. La berlina ha un aspetto sportiveggiante e maschera le dimensioni generose, superiori rispetto alla C5 oggi in vendita (478 cm), grazie all’utilizzo di ruote ampie 22 pollici e alla scelta di verniciare in nero i montanti anteriori e posteriori: in questo modo la CXeperience appare molto slanciata e filante, complice anche la soluzione del tetto che sembra galleggiare. Le portiere si aprono come i battenti di un armadio, a 90°, facilitando così l’ingresso

A BORDO ANCHE UN TABLET - L’interno della Citroën CXperience ha un aspetto curato. Accoglie quattro passeggeri, che hanno a disposizione un ambiente molto spazioso: il passo misura 300 cm e promette un’abitabilità superiore a modelli di queste dimensioni. La plancia è rivestita in legno, le poltrone con tessuti di qualità e il comfort risponde alle prerogative del Citroën Advanced Comfort, programma annunciato per le vetture di serie che mira ad incrementare la qualità della permanenza a bordo. Nella plancia si trova uno schermo touch da 19 pollici, che rappresenta la base del sistema multimediale: si compone anche di uno smaprthone e di un tablet, studiati rispettivamente per avviare l’auto e soddisfare i voleri dei passeggeri posteriori, che possono in tal modo regolare i  sedili, l’aria condizionata o scoprire i contenuti di svariate app.

ELETTRICA PER 60 KM - La Citroën CXperience è un prototipo evoluto anche in ambito meccanico, considerato l’utilizzo di un sistema ibrido ricaricabile: la casa francese dichiara una percorrenza fino a 60 chilometri in modalità elettrica. Le batterie sono montate al di sotto del pavimento, si ricaricano in circa 4 ore e mezza da un impianto tradizionale (il tempo scende a 2 ore e mezza da un impianto ad alte prestazioni) e hanno una capacità di 3kWh. Alimentano un motore elettrico da 109 CV, mentre quello a benzina ne sviluppa fra 150 e 200. Il cambio è automatico a 8 marce, collocato fra il motore a benzina e quello elettrico così da non influire sulla volumetria dell’abitacolo.

Aggiungi un commento
Ritratto di M93
30 settembre 2016 - 12:57
Citroën CXeperience - Stupenda e futuristica solo come una Citroen può essere. Peccato che, al momento, non sia prevista la produzione in serie.
Ritratto di mike53
30 settembre 2016 - 14:40
Citroen deve tornare ad essere Citroen con la C maiuscola, quella del comfort assoluto e dell'originalità. E' nel suo DNA!
Ritratto di PopArt
1 ottobre 2016 - 00:41
Design davvero di altissimo livello, la scomposizione dei gruppi ottici è affascinante. Spero davvero che questa prefiguri, come si dice, la nuova C5. Citroën deve essere anticoformista, ci pensa Peugeot alle auto sobrie.
Ritratto di telemak heba
1 ottobre 2016 - 14:10
speriamo che rimanga tale come design, che abbia anche un motere 3.0 hdi con la razione 4x4
Ritratto di Moreno1999
3 ottobre 2016 - 17:16
4
Questa è veramente interessante, forse destinata ad essere l'unica Citroen esteticamente decente del listino
Ritratto di walter montorsi
5 ottobre 2016 - 12:28
Le sospensioni? spero idrauliche! dal poco che si vede sembra veramente una Citroën e non una peugeot col doppio chevron sul muso
Ritratto di caronte
13 novembre 2016 - 22:04
Un interessante prototipo.