NEWS

Il Portogallo è il primo nella classifica della CO2

29 marzo 2011

La media dell'anidride carbonica (CO2) emessa dalle auto immatricolate nel 2010 è stata di 127,4 g/km. Agli ultimi posti Svizzera, Svezia e Germania. Tra i costruttori primeggia la Fiat.

SOTTO I 130 G/KM - Con i 127,4 g/km di CO2 media emessa dalle auto immatricolate nel 2010, il Portogallo è il primo paese dell'Unione Europa ad essere sceso sotto la soglia dei 130 g/km, un valore che i costruttori di auto dovranno raggiungere come media della loro gamma entro il 2015. A rivelarlo è uno studio della Jato Dynamics, secondo il quale, l'anno scorso la quantità di CO2 emessa dalle nuove auto è scesa da 146 a 141 g/km. Ricordiamo che l'anidride carbonica non è un inquinante, ma la sua presenza in grandi quantità nell'atmosfera produce il fenomeno del surriscaldamento globale, con conseguenze nefaste sul clima e quindi sull'uomo.
 

Emissioni medie di CO2: classifiche dei paesi
Paese CO2 media emesa
Portogallo 127,4
Francia 130,8
Danimarca

131,7

Italia 132,8
Irlanda 133,0
Belgio 133,9
Olanda 135,7
Spagna 138,9
Grecia 141,6
Austria 142,6
Slovenia 143,2
Inghilterra 143,7
UNgheria 143,9
Polonia 147,7
Repubblica Ceca 147,8
Slovacchia 149,4
Finlandia 149,5
Germania 151,6
Svezia 152,3
Svizzera 161,6


SVIZZERA IN CODA
- Alle spalle del Portogallo, con 131 g/km di CO2 c'è la Francia, seguita dalla Danimarca (131,7), dall'Italia (132,8) e dall'Irlanda (133). Per quanto possa apparire curioso, tanti stati tradizionalmente più attenti all'ambiente sono nella parte bassa della classifica stilata Jato Dynamics. È il caso della Svizzera che, con 161,6 g/km, è il paese con il più alto livello di CO2 emessa dalle nuove auto, preceduto dalla Svezia (152,3) e dalla Germania (151,6). Un fatto che, però, non deve stupire più di tanto: sono tra i paesi più ricchi dell'Unione, dove sono presenti auto di cilindrata e potenza elevate (quindi con consumi ed emissioni maggiori).

FIAT “ECOLOGICA” - Spostando l'attenzione dai paesi ai costruttori, si scopre che per il quarto anno consecutivo, anche nel 2010 la Fiat è stato il costruttore con il livello più basso di emissioni di CO2 delle vetture vendute in Europa. Nel  2010, il valore medio è stato di 123,1 g/km, (il 4,7 g/km in meno rispetto alla media del 2009), contro i 172,2 della Mercedes.
 

Emissioni medie CO2: classifica costruttori
Costruttore CO2 2010 CO2 2009 diff. %
Fiat 123,1 127,8 -4,7
Toyota 128,2 130,1 -1,9
Seat 131,3 140,9 -9,6
Peugeot 131,4 133,5 -2,1
Citroën 131,8 137,9 -6,1
Renault 134,0 137,6 -3,6
Ford 136,9 140,0 -3,1
Suzuki 137,3 142,4 -5,1
Hyundai 137,4 137,5 -0,1
Opel 139,4 148,5 -9,1
Skoda 139,9 149,1 -9,2
Kia 140,1 146,8 -6,7
Volkswagen 150,4 141,0 -9,4
Honda 147,1 147,1 -
Nissan 147,2 154,6 -7,4
Dacia 147,6 151,3 -3,7
BMW 152,9 157.2 -4,4
Audi 152,9 160.9 -8,0
Volvo 157,4 171.2 -13,8
Mercedes 172,2 176.4 -4,2

 

Aggiungi un commento
Ritratto di armyfolly
29 marzo 2011 - 17:09
...
Ritratto di Mister Grr
29 marzo 2011 - 19:16
pensavo andasse spaventosamente peggio.
Ritratto di audi94
29 marzo 2011 - 19:20
1
appunto!! poi danno la multa a Milano per le emissioni troppo elevate...
Ritratto di armyfolly
29 marzo 2011 - 19:26
MA SOLO DELLA MEDIA DELLE EMISSIONI DELLE AUTO VENDUTE NEL 2010 PER NAZIONE, ED E' NORMALE CHE L'ITALIA VA BENE VISTO CHE LE AUTO PIU' VENDUTE SONO DEL GRUPPO FIAT (EMISSIONI PIU' BASSE) O COMUNQUE AUTO DI PICCOLE DIMENSIONI...MA SUL TOTALE DELL' INQUINAMENTO AUTO NON CREDO SIAMO MESSI BENE, CI SONO MOLTE AUTO VECCHIE CHE GIRANO ANCORA E CHE SONO EURO 0...SULL'INQUINAMENTO TOTALE POI NON SAPREI INFLUISCONO MOLTISSIMO LE GRANDI INDUSTRIE E ALTRI FATTORI...
Ritratto di audi94
29 marzo 2011 - 19:28
1
sì, è vero, hai ragione... non c'avevo pensato a quello ;-)... ciao
Ritratto di Mister Grr
29 marzo 2011 - 19:34
però tieni conto che vendono anche tanti suv e cessover, che non inquinano come una panda...comunque certamente qui vanno tanto auto con motori piccoli, senza dubbio.
Ritratto di trap
29 marzo 2011 - 23:25
Le emissioni di CO2 di auto euro 0, 1, 2, 3, 4 o 5 non differiscono molto. E' probabile che una Fiat Uno di 20 anni fa emetta circa la stessa CO2 di una Punto Evo del 2011. Invece l'emissione di inquinanti (CO, NOx, SOx e particolato) è calata di oltre 10 volte. Solo negli ultimi 2-3 anni è nata l'esigenza (per imposizione dell'UE) di ridurre la CO2, ma di certo non si sono ancora visti risultati notevoli (come lo sarebbe un dimezzamento).
Ritratto di Fede97
29 marzo 2011 - 19:59
non c'era nessun dubbio per la svizzera, però ho capito che l'audi ha tagliato le emissioni dell'8% rispetto nel 2009.. buono!
Ritratto di Celsius2
29 marzo 2011 - 21:50
Finalmente siamo 4° in una classifica, che di questi tempi, è importantissima. Inoltre la Fiat conferma la sua "ecologia", anche se ricordo che le emissioni di Anidride Carbonica non sono le uniche che possono definire "l'ecologia" o meno di una casa automobilistica. C'è il particolato...... e sopratutto ci sono i consumi e le emissioni effettive...... PROPORREI AD ALVOLANTE DI VERIFICARE DA QUESTO MESE LE EMISSIONI EFFETTIVE DI CO2 DELLE AUTO IN PROVA(AL MINIMO, IN CITTA', EXTRAURBANO E AUTOSTRADA, COME PER I CONSUMI)!!!!!!!!!!!!! FACCIAMOCI SENTIRE!!! Ciao
Ritratto di impala
29 marzo 2011 - 23:15
Ma dai siamo serii un momento. Questa classifica non vuole dire niente. In Francia non si é mai fatto niente per l'ecologia al livello automobile, ma si trova al secondo posto : QUESTO E UN GRANDE SCHERZO !!! Anché negli ultimi incentivi di stato, hanno datto gli incentivi anché agli diesel ché non errano equipaggiati di filtri antiparticolato (dpf) In Francia il metano non lo conoscono. Per il Gpl non esistono piu alcuni incentivi, é il E85 é quasi morto. Quello ché non si dicé, é ché si vende in Francia piu dell' 70 % di diesel. Di conseguenza non si contano piu nelle grande citta tipo Lione o Parigi, gli giorni di polluzione alle particele che sono dovute prima di tutto : al industria, ma forse anché agli NOX dei diesel. La francia é secondo in questa classifica soltanto perché la grande maggioranza delle macchiné che sono state vendute al momento degli incentivi statali, sono macchine piccole : ma sicuramente non é dovuto alla volonta dell' governo di avere un aria piu pulita nelle grande citta ... anzi sé ne fregano !
Pagine