NEWS

Daihatsu Charade: gemella dell’attuale Toyota Yaris

23 febbraio 2011

Torna la Daihatsu Charade sul mercato europeo come gemella dell’attuale Toyota Yaris che presto uscirà di scena.

SUL MERCATO A MAGGIO - Stando a quanto riportato da Auto Bild, la Daihatsu introdurrà in Europa la nuova Charade. L’utilitaria dovrebbe essere presentata all’imminente Salone di Ginevra, mentre la commercializzazione in Germania partirà nel mese di maggio. La Daihatsu Italia, interpellata da alVolante.it, sta ancora valutando se importare o meno l'auto anche nel nostro Paese.

 

daihatsu_charade_1996.jpg
La quarta generazione della Charade prodotta dal 1994 a 2000.


SOLO 5 PORTE
- La nuova Daihatsu Charade non è altro che la gemella dell’attuale Toyota Yaris che quest’anno sarà sostituita dalla terza generazione, la cui presentazione è prevista proprio alla kermesse elvetica. Tuttavia, la Charade sarà proposta in Europa solo nella variante di carrozzeria a 5 porte.

UNICO MOTORE - Inoltre, la vettura sarà disponibile unicamente con il motore 1.3 VVT-i a benzina da 99 CV di potenza che sarà abbinato al cambio manuale a 6 marce o al cambio automatico Multi Mode. Secondo la filiale tedesca della Daihatsu, la Charade sarà in grado di percorrere 18 km con un litro di carburante ed emettere 120 g/km di CO2.
 

daihatsu_charade_1988.jpg
La terza generazione della Charade è forse quella più nota in Italia: rimase in produzione tra il 1987 e il 1994.

PRODOTTA IN THAILANDIA - La gamma della nuova Daihatsu Charade sarà disponibile con due allestimenti, mentre il prezzo di listino dovrebbe essere inferiore a quello dell’attuale Toyota Yaris e superiore a quello della Sirion. A differenza della Yaris che è prodotta in Francia e Giappone, la Charade sarà prodotta in Thailandia.

ULTIMA NOVITÀ POI LA FINE - Questa operazione è stata possibile per il semplice fatto che la Daihatsu è controllata al 51% dalla Toyota. Inoltre, la Charade dovrebbe rappresentare l’ultima novità per la casa giapponese che ha già annunciato l’abbandono del mercato europeo alla fine del 2013.



Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
23 febbraio 2011 - 19:52
ma chi se la compra è meglio se in italia non entra proprio obbrobbrio poi senza un motore diesel o un gpl bah ma che vadano altrove oppure in brasile che a loro piacciono le carrette
Ritratto di Mister Grr
23 febbraio 2011 - 19:54
è in vendita sotto il nome di Toyota Yaris. Non lo sarà più tra un po', ma, sai com'è. Se questa è una carretta, non oso immaginare auto poco affidabili sul serio.
Ritratto di Claus90
23 febbraio 2011 - 19:59
io mi riferivo nel caso in cui va in penzione l'attuale yaris che senso ha vendere una macchina vecchia con lo stemma daihatsu poco amato tanto vale comprarsi la yaris nuova oppure usata con pochi km oppure quelle super scontate nuove che saranno rimpiazzate dal nuovo modello almeno compri l'originale.
Ritratto di Mister Grr
23 febbraio 2011 - 20:06
se costa poco (da quanto sembra), ha un buon motore (1.3 100 CV mica 20), affidabile, non vedo perchè non debba essere venduta. Secondo te non dovrebbero esistere punto classic, c3 classic, clio storia, 206 plus, dacia sandero (è una clio II)? Può anche essere un incentivo a far ri-apprezzare un marchio in europa in declino.
Ritratto di Claus90
23 febbraio 2011 - 20:22
Ognuno i soldi li spende come meglio crede io la trovo una strategia banale poi se il marchio cessa la produzione in europa non lo rimpiangerò il 1.3 sarà anche buono ma beve tanta benzina ci vuole un motore diesel e uno a gpl se no ne vendono 2 o 3 se poi mettono il diesel o il gpl 5 o6 insomma sarà un'auto esclusiva .Se ate piace puoi comprarle erispetto le tue idee e i tuoi gusti .
Ritratto di Zack TS
23 febbraio 2011 - 21:45
1
non è vero che il 1.3 consuma tanta benzina...è parco perché i 100 cv sono pensati per il risparmio e le marce sono lunghe
Ritratto di Mister Grr
24 febbraio 2011 - 09:28
è un motore che è conosciuto come parsimonioso e avendo generalmente marce lunghe consuma meno...non ho capito è un obbrobrio o una strategia banale? Sembra che vuoi andare contro il marchio per forza...non vorrei che se la macchina fosse stata di un altro marchio l'avresti apprezzata.
Ritratto di Claus90
24 febbraio 2011 - 12:41
A me queste cose non piacciono ho criticato ugulmente la vecchia A4 con la seat exeo e di conseguenza questa il motore è conosciuto come parsimonioso ma tu non l'hai provato? Io ti dico che con 10 euro di benzina fai 80 km andatura ne da nonno ne da pilota allegretta per un 1.3 che non è nemmeno sportivo credo non sia eccezionale
Ritratto di Zack TS
24 febbraio 2011 - 12:48
1
guarda onestamente tra i 1.3 a benzina che girano l'unico che probabilmente consuma meno di questo è quello della mazda 2...gli altri hanno tutti un consumo maggiore (questo a giudicare dalle prove chiaramente, ci saranno delle piccole differenze dovute al traffico nel giorno in cui si prova, ecc....)
Ritratto di Claus90
25 febbraio 2011 - 11:50
Forse hai ragione sono stato troppo precipitoso chi non gradisce la nuova yaris compra questa ad un prezzo molto inferiore .Comunque non la prenderei
Pagine