NEWS

Dal 4 maggio riparte anche la Pirelli

Pubblicato 30 aprile 2020

Definiti i nuovi standard sanitari, l’azienda fa ripartire le fabbriche di Settimo Torinese e Bollate, dove produrrà mascherine.

Dal 4 maggio riparte anche la Pirelli

TURNI RIDOTTI - Lunedì 4 marzo, dopo 2 mesi di lockdown, l’Italia si rimetterà in moto e farà gradualmente ripartire molte fabbriche e attività lavorative. Fra quelle che riapriranno ci sarà anche la Pirelli, che ha annunciato la strategia per tutelare la salute dei dipendenti nei suoi ambienti di lavoro. Nelle fabbriche sarà prevista la rilevazione automatica della temperatura corporea, verranno istituiti turni ridotti, sarà intensificata la sanificazione degli ambienti e andranno indossate obbligatoriamente le mascherine, ma verrà anche garantito il distanziamento nelle aree comuni e in quelle di entrata e uscita. I dipendenti degli uffici continueranno invece a lavorare da remoto.

A BOLLATE LE MASCHERINE - Dopo aver istituito queste linee guida, la Pirelli ha deciso di riaprire la fabbrica di Settimo Torinese, dove realizza pneumatici per auto di fascia alta, anche se i livelli produttivi saranno ridotti in considerazione della minore domanda. La Pirelli metterà in funzione anche la fabbrica milanese di Bollate: dal 4 maggio riprenderanno solo le attività essenziali, ma successivamente verrà attivata la produzione di mascherine per i dipendenti e le loro famiglie.





Aggiungi un commento