NEWS

Dalla Atieva il van elettrico che batte la Ferrari

30 luglio 2016

Si chiama Progetto Edna e serve alla Atieva per sviluppare la meccanica di una velocissima berlina elettrica.

Dalla Atieva il van elettrico che batte la Ferrari

SUCCESSO ALL’IMPROVVISO - La società californiana Atieva sta lavorando per sviluppare gli organi meccanici di una berlina elettrica attesa nel 2018, che avrà un’estetica di tipo sportiveggiante e caratteristiche paragonabili alla Tesla Model S. Gli organi della berlina equipaggiano al momento un furgone, del tutto provvisorio, che serve ai tecnici per collaudare i motori, la trasmissione, le batterie, l’elettronica ed il software, che verranno lanciati dalla berlina e poi ripresi da un crossover. La Atieva ha sede a Palo Alto, nella Silicon Valley, attinge da capitali cinesi ed è stata fondata nel 2007 da ex manager della Tesla, che hanno convinto nel tempo altri loro ex colleghi. Tecnici, manager e ingegneri hanno lavorato finora nell’ombra e senza mai destare clamore. Di recente però hanno voluto esporsi, ottenendo all’improvviso l’attenzione di internet.

PIÙ VELOCE DI UNA FERRARI - Tanto clamore è dovuto alla pubblicazione del video qui sotto. Il furgone sperimentale, noto come Progetto Edna, ha partecipato ad una gara di accelerazione contro una Ferrari California T ed una Tesla Model S, di cui però non sono note le specifiche. L'Edna è riuscito a vincere la sfida: ha coperto il passaggio 0-96 km/h in 3.08 secondi e ha messo in imbarazzo due vetture più quotate e specialistiche, nonché allo stato definitivo. Il furgone adotta per l’occasione la carrozzeria di una Mercedes Vito, mentre a livello tecnico sono presenti una batteria da 87 kWh e due motori a zero emissioni, capaci di sviluppare in totale ben 912 CV e 6780 Nm di coppia. Non è chiaro al momento se questi numeri verranno confermati sulla berlina definitiva, ma è noto che la Atieva ha fissato per l’auto uno spunto 0-96 km/h in 2,7 secondi. La berlina è in fase di sviluppo con il nome Progetto Cosmos. Il crossover dovrebbe arrivare il 2020 e il 2021. La sfida alla Tesla è lanciata.



Aggiungi un commento
Ritratto di luigi sanna
30 luglio 2016 - 14:23
5
Ragazzi è una NON notizia. Un motore elettrico non ha limiti, non esiste motore termico in grado di reggere il confronto. Oggi Mega navi, o gli stessi Mega camion da cava, sono mossi da motori elettrici, il termico serve da "gruppo elettrogeno", proprio xchè ha dei limiti. Quindi se si vuol fare una macchina sportiva, elettrica, la si fa... anzi, va pure tarata, xche il suo unico limite sarebbe quello di restare a terra. Quindi nessun imbarazzo, qualsiasi ingegnere vedendo le caratteristiche, non può che prenderne atto, lo sa benissimo. Una Ferrari, piuttosto che una qualsiasi IPERCAR, ha un motore termico, un motore VECCHIO più di un Secolo, e che non altro che una "stufa", molta della sua energia la spreca... perche? Perchè un motore post VAPORE, ecco xchè. Quindi ripeto, nessun imbarazzo, sapevano già in partenza che avrebbero perso.
Ritratto di franci95
30 luglio 2016 - 14:36
2
Una specie di Ford Transit XJ220 dei giorni nostri, anche se quest'ultimo in quanto a cattiveria era imbattibile. P.S. Non ho capito bene il valore di coppia: 6780 N•m? Sappiamo tutti che i motori elettrici sono carichi di coppia, ma questo è un valore da motore nautico
Ritratto di AlexTurbo90
31 luglio 2016 - 01:14
Ma infatti, se il dato è corretto... mi chiedo proprio come abbiano fatto gli pneumatici a non disintegrarsi già in partenza.
Ritratto di flavio84
30 luglio 2016 - 16:44
e che palle co sta 147!ti si incantato il disco?
Ritratto di luigi sanna
30 luglio 2016 - 18:08
5
Ahahahahahahah... Mamma mia quanto sto ridendo! Sembra che parli di Star Trek... ed è convinto, IO E LA MIA 147 JTD CONQUISTEREMO L'UNIVERSO E OLTRE....
Ritratto di Gordo88
30 luglio 2016 - 17:02
Sarà tutto il fumo dello scarico che gli dà un po' alla testa!!
Ritratto di Stefano1985
30 luglio 2016 - 17:59
1600 km con una autobotte di gasolio a traino
Ritratto di Strige
30 luglio 2016 - 21:07
Beh, non so per quanto riguarda la 147, ma io ho guidato una megane grantour 1.5dci 5 anni fa in estate da Padova a Siracusa, di notte (quindi fresco e niente AC), niente traffico, viaggiando sui 100km/h per tutto il tratto (anche perchè dopo i 100 dietro si sta da schifo e i miei dormivano) e ho visto il rosso a catania. A conti fatti 1200km.
Ritratto di MAXTONE
31 luglio 2016 - 11:56
1
Niente A/C, niente traffico, velocità costante...a queste condizioni 1200 km li fai anche con una Yaris 1.0 del 2001.
Ritratto di flavio84
31 luglio 2016 - 17:55
si ma con la sua 147 va da new york in lapponia con 10€!ahahah
Pagine