NEWS

Mai più bambini dimenticati in auto

19 luglio 2012

Brevettato un dispositivo che dovrebbe impedire di lasciare inavvertitamente i piccoli a bordo delle auto.

CONTRO L’IRRESPONSABILITÀ - Ogni tanto le cronache raccontano di storie che al cinema sarebbero giudicate incredibili, ma che evidentemente nella vita reale trovano il loro spazio. La storia più difficile da concepire è quella dei bambini dimenticati” in automobile, con conseguenze a volte tragiche. Sorvolando sulle cause di tali vicende, questa assurda casistica è stata anche la molla per sollecitare la ricerca di qualche marchingegno capace di impedire la dimenticanza.

MADE IN VENETO - Un primo risultato lo ha raggiunto un veneto di Treviso, che con il mondo dell’automobile non c’entra nulla. "L'idea mi è venuta dopo aver letto qualche notizia di genitori che avevano dimenticato i bambini in macchina e li hanno trovati troppo tardi, quando ormai non c'era più niente da fare", spiega Fioravante Tiveron al quotidiano La Repubblica. L’inventivo trevigiano si è dedicato a mettere a punto un sistema che evita di dimenticare in auto i propri bambini (ma può funzionare anche per gli animali domestici). Si tratta di due sensori: uno collegato al seggiolino del bambino, l’altro al sedile del guidatore. Quando l’adulto lascia l’automobile un segnale acustico e/o luminoso avverte che a bordo c’è ancora il piccolo.  

ANCHE PER BUS E TRENI - Il dispositivo può essere installato anche su veicoli per il trasporto pubblico, come pullman e treni. Perché le “dimenticanze” possono avvenire anche lì. Proprio in veneto recentemente c’è stato il caso di un piccolo addormentatosi sullo scuolabus e “parcheggiato” per qualche ora con l’automezzo nell’autorimessa comunale.

Aggiungi un commento
Ritratto di Bmw Xdrive
19 luglio 2012 - 18:05
esiste già si chiama attenzione da parte dei genitori. e ho detto tutto........................
Ritratto di vagirimo
19 luglio 2012 - 18:17
4
X La Redazione: Veneto andrebbe meglio con la "V" maiuscola!
Ritratto di cavalierebianco
20 luglio 2012 - 12:45
o Siciliano, cosa dici?
Ritratto di vagirimo
20 luglio 2012 - 12:53
4
Nella frase "Un primo risultato lo ha raggiunto un veneto di Treviso" veneto non va con la maiuscola, mentre nella frase " Proprio in veneto" nell'ultimo paragrafo sì, ed era quello che intendevo io!
Ritratto di GoB
19 luglio 2012 - 19:05
pienamente!
Ritratto di vagirimo
19 luglio 2012 - 19:54
4
su quale auto prendere... beh, almeno ne hai ricevute tante altre di risposte! P.S. Il Discovery mi piace, ma secondo me quello è un po' "povero" nella dotazione... Che dici? Ciao ;)
Ritratto di GoB
19 luglio 2012 - 20:04
continuerei con la V70(che ora uso solo per fate cavolate) ma mia moglie non si sente sicura,ha paura di rimanere a piedi e vaccate simili,dopo 4 mesi che mi ha sfiancato ho ceduto pure io
Ritratto di vagirimo
19 luglio 2012 - 20:32
4
con una VOLVO?
Ritratto di GoB
20 luglio 2012 - 00:06
donne sono,c'è un detto che fa:l'ignorate parla tant e l'inteigente parla poc,non voglio dire che mia moglie sia ignorante
Ritratto di vagirimo
20 luglio 2012 - 11:57
4
Ciao e buon acquisto! ;)
Pagine